Aumento delle accise, Cna-Fita non ci sta: il 25 luglio la manifestazione

La Cna-Fita (realtà che associa 35.000 imprese di autotrasporto conto terzi e per il trasporto persone, ossia taxi, veicoli a noleggio con conducente e autobus) ha proclamato per il 25 luglio una giornata di protesta nazionale. L’organizzazione vuole nell’occasione denunciare l’emergenza mobilità merci e persone del Paese e contestare la recente decisione di aumento delle accise sui carburanti. Continua a leggere

Germania, un francobollo e una moneta per i 125 anni dell’auto

Ben 125 anni fa l’ufficio brevetti del Reich di Berlino rilasciava alla Benz & Co. il brevetto n. 37435 per una “vettura con motore a scoppio”: di fatto quello era il certificato di nascita dell’automobile. “Brevettato nell’Impero Tedesco a partire dal 29 gennaio 1886”, ecco cosa recita l’atto. Quel giorno segnò l’inizio del trionfale cammino dell’automobile, destinata a rivoluzionare il mondo tanto quanto, allora, non era neanche immaginabile. Per celebrare il 125° compleanno dell’automobile il Ministero delle Finanze tedesco ha emesso un francobollo e ha coniato una moneta commemorativa. Continua a leggere

Dalla pista alla strada, a luglio in vendita la Porsche 911 GT3

Dalla pista alla strada, ma solo per 600 Vip in tutto il mondo. Con la 911 GT3 RS 4.0 farà il suo ingresso in casa Porsche una delle vetture da corsa purosangue più amate, ambite e vincenti. Prodotta in edizione limitata a soli 600 esemplari, la 911 GT3 RS 4.0 riunisce in una vettura omologata per la circolazione su strada tutte le caratteristiche che hanno reso la Porsche 911 GT3 una  vettura abituata al successo in pista. Il nuovo modello racchiude nei propri fondamenti tutta la più genuina tecnica Motorsport. Continua a leggere

Ucciso da un guard rail pericoloso, la Cassazione condanna l’Anas

La Terza sezione civile della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 6537/11, ha stabilito che l’Anas è responsabile (e dunque obbligata al risarcimento) nel caso in cui una pertinenza o una barriera di protezione pericolosa provochi un incidente stradale grave o mortale. “Il caso specifico – citato dal portale www.vivereinarmonia.it in un articolo di Massimiliano Perna – riguardava la triste fine di un uomo il quale, percorrendo una strada provinciale gestita dall’Anas, era rimasto ucciso a causa dell’impatto con un guard rail sporgente che aveva squarciato l’abitacolo della sua autovettura”. Continua a leggere

La preghiera dell’automobilista
di Papa Giovanni XXIII

Il mondo di chi viaggia sulla strada ha mille storie e sfaccettature. Non mancano legami tra la religione e chi è al volante. C’è chi tiene rosari e immaginette nell’auto e chi non rinuncia a fare benedire il suo veicolo ogni anno, nella festività di Sant’Antonio Abate (nelle città in cui viene effettuata la funzione). Abbiamo ripescato in un libro la “preghiera dell’automobilista” un passaggio di Papa Giovanni XXIII. Risale quindi a circa cinquant’anni fa (Angelo Giuseppe Roncalli è stato papa dal 1958 al 1963). Le parole del “Papa Buono” sembrano però scritte oggi e le riproponiamo volentieri anche sul nostro portale. Per chi crede, ma anche per chi non crede, ma quando si è al volante si è tutti uguali. Continua a leggere

“La Firenze-Siena cade a pezzi”,
il 12 febbraio la protesta in camper

Viaggeranno in camper sull’Autopalio, la Firenze-Siena, protestando con presidi e striscioni a ogni uscita, per chiedere al governo con urgenza l’ammodernamento e la messa in sicurezza della Firenze-Siena. Una strada che “lasciata nelle attuali condizioni cadrà a pezzi nel giro di 5-6 anni”. Loro sono Andrea Barducci e Simone Bezzini, i presidenti delle Province di Firenze e Siena che il 12 febbraio, alle 10 del mattino, si metteranno al volante partendo da Fontebecci, vicino Siena, per dare vita al “Firenze-Siena day”. Il traguardo finale della marcia sarà, sul finire della mattinata, l’uscita di Firenze-Certosa. Continua a leggere

Disabili al volante, anche a Firenze
l’Aci porta lo sportello a domicilio

L’Automobile Club d’Italia ha avviato a Firenze lo “Sportello a domicilio”, nuovo servizio gratuito per le fasce più deboli della popolazione. Il servizio è già operativo in 52 città tra le quali Roma, Milano, Torino, Genova, Bologna, Napoli, Bari e Palermo. L’iniziativa rientra nel progetto “Aci per il sociale” che prevede una serie di servizi innovativi nel campo, tra l’altro, della formazione per gli utenti deboli della strada e per gli extracomunitari. “Sportello Aci a domicilio” sarà inizialmente riservato alle persone diversamente abili non deambulanti e ai malati lungodegenti. Continua a leggere

HD Hybrid, oltre mezzo milione
di chilometri con un treno gomme

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ZhFo2iNCz-M[/youtube]

Nella ricerca tecnologica un conto sono i risultati di laboratorio, un altro quelli nella realtà quotidiana. Nel caso di HD Hybrid, il rivoluzionario pneumatico presentato a Milano da Bernd Korte, vice president per lo sviluppo e l’industrializzazione di prodotto a livello mondiale di Continental, i test reali hanno confermato i risultati ottenuti in laboratorio. Anzi, la realtà ha superato ogni più rosea previsione di laboratorio. Un esempio? I 400mila chilometri percorsi su strada da un Tir equipaggiato con HD Hybrid, destinati a superare abbondantemente il mezzo milione di chilometri percorsi prima che gli pneumatici siano usurati e debbano essere sostituiti.

Nuovo Codice, vecchie abitudini:
in aumento gli eccessi di velocità

Il nuovo Codice della strada non sta rallentando gli italiani. Anzi, nei primi 25 giorni di agosto, gli automobilisti pizzicati oltre il limite di velocità sono il 21,9 per cento in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I dati della Polizia Stradale non lasciano dubbi, con 71.207 multe elevate nel 2010 rispetto alle 58.406 del 2009. Si corre di più soprattutto in autostrada, dove sono state fatte 9.360 contravvenzioni in più (da 35.238 a 44.874), ma non si va piano nemmeno sulle altre strade, dove si è passati dalle 23.268 multe del 2009 alle 26.333 del 2010. Maggiori controlli? Sembrerebbe di no, visto che le pattuglie sulle strade sono praticamente le stesse dello scorso anno (+ 1 per cento). Continua a leggere

Anita: la legalità è fondamentale
per il rilancio dell’autotrasporto

Dall’assemblea di Anita arriva un richiamo alla legalità, definita “conditio sine qua non” per il rilancio. Secondo l’associazione aderente a Confindustria, evasione fiscale e contributiva, utilizzo di vettori irregolari, mancato rispetto delle regole sono i punti deboli del sistema che alterano le condizioni di concorrenza tra le imprese e minano la crescita. “Contrastare l’illegalità è un obiettivo primario non solo delle istituzioni, ma anche delle forze sociali e delle associazioni di imprese”, ha detto Eleuterio Arcese, presidente di Anita. Continua a leggere