Ancora meno passeggeri sui bus per rallentare i contagi? Il ministro “Nessuno l’ha richiesto”

Ridurre ulteriormente il numero di passeggeri autorizzati a salire su pullman e treni per impedire assembramenti sui mezzi di trasporto pubblico. Potrebbe essere una via in più per contrastare la diffusione del contagio da Coronavirus? Sono in molti a pensarlo. Per capire se potrà accadere occorrerà però che qualcuno lo chieda. Cosa che finora nessun esponente di nessuna regione italiana ha fatto. Parola del ministro per le Infrastrutture e i trasporti Paola De Micheli Continua a leggere

Coronavirus, l’Italia deve copiare la Spagna e sospendere i divieti di circolazione per i camion

Sono probabilmente molti gli italiani convinti che i nostri politici invece di “svolgere da soli il compito loro assegnato”, con risultati spessissimo gravemente insufficienti, farebbero molto meglio a limitarsi a “copiare” quanto di meglio fanno i colleghi di altri Paesi. Una convinzione che altrettanto probabilmente nutrono migliaia di autotrasportatori italiani convinti che il ministro ai Trasporti Paola De Micheli (e con lei il Governo) potrebbe ottenere dalla categoria una “promozione” semplicemente imitando quanto fatto dalla Spagna che, di fronte alla nuova emergenza provocata dalla seconda ondata di contagi da Covid-19 ha adottato la revoca temporanea dei divieti di circolazione per i veicoli oltre le 7,5 tonnellate. Continua a leggere

Coronavirus, l’Italia copi la Spagna e sospenda i divieti di circolazione per i camion

Sono probabilmente molti gli italiani convinti che i nostri politici invece di “svolgere da soli il compito loro assegnato”, con risultati spessissimo gravemente insufficienti, farebbero molto meglio a limitarsi a “copiare” quanto di meglio fanno i colleghi di altri Paesi. Una convinzione che altrettanto probabilmente nutrono migliaia di autotrasportatori italiani convinti che il ministro ai Trasporti Paola De Micheli (e con lei il Governo) potrebbe ottenere dalla categoria una “promozione” semplicemente imitando quanto fatto dalla Spagna che, di fronte alla nuova emergenza provocata dalla seconda ondata di contagi da Covid-19 ha adottato la revoca temporanea dei divieti di circolazione per i veicoli oltre le 7,5 tonnellate. Continua a leggere

Servizi di ristoro chiusi alle 18: “riaprite quelli lungo le strade per far mangiare i camionisti”

La chiusura anticipata dei servizi di ristoro decisa dal Governo per contrastare il contagio da Covid 19 non può avvenire nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le strade di grande comunicazione e sulle strade statali dei territori non raggiunti dalla rete autostradale, assicurando così a una marea di autotrasportatori di poter trovare qualcosa da mangiare e da bere sulla strada del loro lavoro quotidiano. Il divieto dev’essere cancellato così come avvenuto per le aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade. A chiederlo, con una lettera inviata al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli e al ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, Continua a leggere

Cartello dei costruttori: quando arriveranno i risarcimenti alle imprese di autotrasporto?

“Quando potremo avere i risarcimenti per i sovrapprezzi che le case costruttrici di camion ci hanno fatto pagare per anni prima di essere “smascherate”? A rivolgere la domanda, ai rappresentanti della propria federazione, la Fai di Bergamo, è stato, nei giorni scorsi, un associato, ma ad attendere una risposta sono migliaia di autotrasportatori italiani che, come lui, hanno aderito alla classa action internazionale, Continua a leggere

Amazon, un’etichetta “guida” i clienti all’acquisto di 40mila prodotti che difendono la natura

Come può un cliente scoprire quali sono i prodotti più sostenibili da acquistare fra milioni di prodotti? A “guidarli” ecco una nuova “etichetta sostenibilità”, la’ “Climate Pladge Friendly”, creata da Amazon che identificherà i prodotti dotati di una o più delle 19 diverse certificazioni di sostenibilità che aiutano a preservare l’ambiente come, per esempio, ridurre l’impronta di carbonio nelle spedizioni. Un’etichetta che clienti vedranno da oggi su più di 40mila prodotti (generi alimentari, elettronica, ufficio e prodotti per la cura della casa e della persona) con la possibilità di scoprire, nella pagina prodotto, ulteriori informazioni sulla sostenibilità. Continua a leggere

Divieti e Ztl cancellati dal virus? “Lui viaggia sui mezzi pubblici, favoriamo quelli privati”

Togliamo i divieti festivi e cancelliamo le Ztl, ovvero le zone a traffico limitato per consentire la mobilità di merci e persone durante questo periodo di emergenza. A chiedere a gran voce di  cancellare tutte le limitazioni al traffico per poter “garantire l’approvvigionamento delle merci e il diritto dei cittadini che per lavoro o per altre ragioni non possono farne a meno di muoversi anche con i mezzi privati, che rappresentano un’alternativa più sicura rispetto al trasporto pubblico”, sono i rappresentanti di Fai-Conftrasporto, la principale Federazione italiana degli Autotrasportatori. Continua a leggere

Cavalli marini, la mostra ad Arese dedicata ai motori Alfa Romeo che correvano sull’acqua

Ci sono cavalli che corrono a tutta velocità nel verde dei prati e cavalli (o meglio, cavallucci) che si spostano invece nel blu di mari e oceani. E poi ci sono i “cavalli dei motori”, che possono correre indifferentemente sulla terraferma o sull’acqua. Come quelli realizzati dall’Alfa Romeo, protagonisti di una mostra allestita, in occasione del 110° anno dalla nascita di Alfa Romeo, al Museo di Arese,e aperta fino al 21 febbraio 2021, dedicata ai “Cavalli marini” del Biscione, quelli realizzati per correre sull’acqua: sulle barche da competizioni, ma anche per il trasporto pubblico, sui mezzi militari e da diporto, fino ai motopescherecci. Continua a leggere

Italia e Germania alleate contro i divieti al Brennero: “le merci devono circolare”

La Commissione europea ha il dovere di risolvere i problemi di dimensione europea: ha invitato il Tirolo a porre fine ai blocchi unilaterali, ma è necessario intraprendere ulteriori azioni per evitare blocchi al Brennero. A scriverlo, in una dichiarazione congiunta sul tema delle infrastrutture di trasporto e, in particolare, sui problemi di transito al valico del Brennero, sono Carlo Bonomi e Dieter Kempf, presidenti, rispettivamente, di Confindustria e dell’associazione tedesca degli industriali Bdi, che hanno deciso di “scendere in campo” insieme per “riaffermare la necessità di un’azione congiunta per superare gli ostacoli che persistono sul Brennero. Continua a leggere

La logistica italiana affonda in un mare di controlli sprecando risorse e perdendo clienti

”Centotrentatré controlli con 17 pubbliche amministrazioni nei porti e 400 controlli con 27 pubbliche amministrazioni nella logistica su base nazionale non fanno onore al nostro Paese e al processo di modernizzazione”. Ad affermarlo è  stato Marcello Minenna, direttore dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli,che in occasione del convegno sul cargo aereo di Anama ha anche sottolineato come della questione “si sia  parlato tante volte”, ma senza riuscire a trovare una soluzione a uno “spreco di risorse nazionali come sistema Paese che in questo momento non è più ammissibile. Continua a leggere

Vaccini anti Covid: chi e come sta organizzando le consegne (su mezzi a temperatura controllata)?

La corsa alla produzione di vaccini anti Covid-19 è partita ormai da mesi e potrebbe essere in vista del traguardo, con decine di milioni di dosi destinate a essere distribuite su tutto il territorio nazionale mettendo (almeno questa è la speranza di tutti) la parola fine a uno dei capitoli più drammatici della storia sanitaria ed economica del nostro Paese e dell’intero pianeta. Ma se nei laboratori di ricerca tutto sembra procedere nel migliore dei modi la stessa cosa avviene per la “corsa” a organizzare nel migliore dei modi la distribuzione e la consegna dei vaccini?  La domanda sorge spontanea leggendo la notizia, pubblicata su Trasporti-Italia.com  di uno studio realizzato Continua a leggere

Autotrasportatori: impossibile essere felici quando si dà molto senza ricevere nulla

“Per vivere felici  occorre viaggiare con due borse: una per dare, l’altra per ricevere”. Lo affermava Johann Wolfgang Goethe, scrittore, poeta e drammaturgo tedesco autore del “Faust”. Un’affermazione che spiegherebbe “l’infelicità” di moltissimi autotrasportatori, categoria che sembra condannata a dover sempre e solo dare, senza mai ricevere (dal Governo) nulla. Una situazione che si propone di analizzare la nuova “puntata” di #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore ideato dal giornalista Pierluigi Bonora, in programma lunedì 26 ottobre (in diretta Facebook) il cui titolo  non lascia spazio a interpretazioni: “Autotrasporto al palo: un settore che dà ma non riceve”. Continua a leggere

Provvedimenti diversi, permessi per circolare mai “partiti”: così la politica fa viaggiare il caos

Preoccupazione per la differenza dei provvedimenti adottati per regioni diverse oltre che per l’inerzia della pubblica amministrazione, come testimonia, per esempio, la mancata digitalizzazione delle procedure per il rilascio dei permessi per circolare permessi che doveva essere fatta in vista dei possibili nuovi lockdown. E poi la preoccupazione e l’allarme per i crescenti fenomeni di illegalità, a cominciare dal contrabbando gasolio, Continua a leggere

Delby srl, trasportare il nostro aiuto all’ospedale anti Covid è stato un lavoro indimenticabile

Fra le centinaia, spesso le migliaia di lavori che un’impresa di autotrasporto ha realizzato nel corso della sua attività ce n’è sempre qualcuno che ha un “posto d’onore” nell’album dei ricordi. Per la complessità della commessa, per la bravura dimostrata nel risolvere ogni problema, per gli attestati di stima ricevuti dal cliente…  Giuseppe Del Bello che con i figli Diego e Federica è al volante dell’azienda di famiglia, la Delby srl con sede legale a Chiuduno e operativa a Calcinate, in provincia di Bergamo, nella  propria lista dei “lavori più belli” inserisce, ai primissimi posti, un’attività particolare, che l’ha coinvolto ed emozionato come nessun altra. Continua a leggere

Confcommercio, cambio al volante nella cabina di guida: per Conftrasporto subentra Palenzona

Il presidente di Conftrasporto Fabrizio Palenzona è entrato nella presidenza di Confcommercio con l’incarico di vice presidente confederale. La notizia, anticipata, nel corso dell’assemblea Fai di venerdì 16 ottobre, è stata “ufficializzata” con un comunicato stampa di Conftrasporto nel quale si sottolinea come “il mondo del trasporto e della logistica mantenga, così un punto di riferimento nell’organismo apicale confederale”, accogliendo l’incarico “con grande soddisfazione certi che i problemi del nostro mondo troveranno un più che valido e competente rappresentante. Continua a leggere