Autostrade per l’Italia, Gasparri invita Castellucci a ridursi la liquidazione da 13 milioni

“Non condivido l’assalto per revocare le concessioni alla Società Autostrade. Non amo la demagogia qualunquista. Credo che però leggere della liquidazione di 13 milioni all’amministratore Giovanni Castellucci sia veramente irritante. Comprendo la logica del mercato, il merito di grandi manager, ma in un’Italia che si indigna contro Tizio e Caio, individuando caste anche laddove non ci sono, questa maxi liquidazione è veramente vergognosa e scandalosa”. Continua a leggere

Conftrasporto: “Un autogol clamoroso per lo Stato tagliare i sussidi all’autotrasporto”

Un clamoroso autogol per lo Stato. Ha usato il più classico paragone calcistico il vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto Paolo Uggè per commentare la bozza del decreto legge all’esame del prossimo Consiglio dei ministri in materia di clima che punta a cancellare le spese fiscali dannose per l’ambiente indicate nel catalogo dei sussidi fiscali ambientalmente dannosi, categoria in cui rientrerebbero anche i sussidi all’autotrasporto. Un testo che ne prevede la riduzione nella misura di almeno il 10per cento già a partire dal prossimo anno, fino al progressivo annullamento entro il 2040, che, denuncia Paolo Uggè, “sul fronte ambientale non porterebbero alcun beneficio”, con l’aggravante “di penalizzare anche i mezzi pesanti meno inquinanti come gli Euro 6, e di spingere migliaia di camionisti a far rifornimento all’estero, non essendo più competitivo fare il pieno in Italia, danneggiando le imprese italiane di distribuzione e le casse dello Stato. Continua a leggere

Ci sono 200 milioni di motivi per abbonarsi ai mezzi pubblici, per fare sharing mobility…

Un programma sperimentale di incentivazione del trasporto sostenibile per la promozione dei servizi di trasporto pubblico locale e di altri servizi integrativi , come per esempio quello di sharing mobility con veicoli elettrici o a zero emissioni, anche in favore dei familiari conviventi, da finanziare con le risorse riassegnate nel 2020 al ministero dell’Ambiente nel limite massimo di 200 milioni di euro. Continua a leggere

Inquinamento: l’Europa così non solo non lo vincerà, ma perderà anche la “guerra” economica

Combattere l’inquinamento, per difendere l’ambiente, ponendo la dovuta attenzione ai cambiamenti climatici, può determinare opportunità positive per tutti. Innanzitutto per la salute del pianeta e dei suoi cittadini, ma anche per il mondo del lavoro. Conftrasporto lo va evidenziando da tempo, sottolineando contemporaneamente un aspetto che, pur essendo assolutamente fondamentale, viene spessissimo “dimenticato” nei dibattiti: il clima è mondiale e i suoi cambiamenti derivano dai comportamenti di tutte le economie. Perché se è vero che Cina, India, Usa e, perché no, Africa sono i maggiori inquinatori del mondo, è altrettanto certo che le conseguenze si estendono a tutto il Pianeta: Europa compresa, che introducendo misure drastiche per la salvaguardia del clima sul proprio territorio ottiene solo di offrire un piccolo contributo al tema del rispetto ambientale, regalando invece un gigantesco vantaggio economico agli inquinatori. Continua a leggere

Sconto del 25 per cento a chi viaggia in tangenziale almeno 21 giorni al mese

Uno sconto del 25 per cento sul pedaggio al raggiungimento del ventunesimo transito effettuato nel corso del mese solare di riferimento, applicato a tutti i transiti effettuati in quel mese: è quanto offre SconTaMi, un’iniziativa della società Milano Serravalle – Milano Tangenziali rivolta ai clienti Telepass che percorrono abitualmente le tangenziali milanesi. Continua a leggere

Esami di guida, oltre la metà viene cancellata dallo sciopero indetto dalle autoscuole

L’impiegata della scuolaguida vi aveva fissato per mercoledì 19 settembre l’esame di guida? Avete almeno un 50 per cento di probabilità che l’attesissima prova venga annullata. Colpa dello sciopero delle autoscuole indetto in tutta Italia per protestare contro l’introduzione dell’Iva al 22 per cento sulle patenti. A confermare la decisione di protestare sono i responsabili delle associazioni di settore, Unasca e Confarca, prevedendo che una buona metà degli esami in programma presso le autoscuole associate sarà a rischio. Continua a leggere

Manovra 2019, che fine hanno fatto i 50 milioni di euro l’anno per rendere sicuri i ponti sul Po?

Il nuovo Governo è al lavoro sulla legge di Bilancio 2020, ma ci sono ancora fermi diversi decreti attuativi relativi alla manovra 2019 varata dall’esecutivo guidato dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega, con diversi provvedimenti ancora da attuare che riguardano trasporti e infrastrutture. Primo fra tutti lo stanziamento di 50 milioni di euro all’anno, fino al 2023, per la messa in sicurezza dei ponti esistenti e la realizzazione di nuovi ponti nel bacino del Po, interventi per i quali si attende un decreto del ministero per le Infrastrutture e i trasporti, in concerto con quelli dell’Economia e finanza, che “sblocchi” l’assegnazione delle risorse ad Anas, città metropolitane e province territorialmente competenti. Continua a leggere

La “benedizione” di Papa Francesco sulla Tav: “È strategica, si ispira a una visione del futuro”

Sono in molti a essersi schierati in questi ultimi mesi a favore dall’alta velocità, della Tav. Pochissimi, o forse addirittura nessuno, avrebbero però immaginato che a scendere in campo fra i “Sì Tav” potesse esserci anche il Papa. E invece, stupendo molti, Papa Bergoglio ha “impartito la propria benedizione” all’opera durissimamente osteggiata dai grillini affermando che “l’alta velocità è un’opera pubblica di importanza strategica, che realizza un collegamento essenziale lungo gli assi principali del Paese e ogni giorno offre a migliaia di passeggeri un servizio di notevole qualità”. Continua a leggere

Il Cnel indica al Governo tre strade per far uscire l’Italia dagli “ingorghi” della logistica

Le inefficienze del comparto della logistica costano 30 miliardi di euro, penalizzando gli operatori nazionali rispetto ai competitors stranieri. Per invertire questa rotta e ridare slancio e competitività al settore, occorre procedere a una semplificazione delle norme. E’ questo l’obiettivo delle tre proposte di legge del Cnel Continua a leggere

Tutto quello che avreste voluto sapere sulla bici elettrica lo scoprite pedalando nel verde

A meno di due settimane dal “Presolana E-Bike – Primo Raduno”, evento dedicato alla bicicletta elettrica, in ValSeriana i bikers hanno iniziato ad allenarsi lungo i sentieri dell’altopiano di Clusone per presentarsi nelle migliori condizioni al via del 29 settembre. È scattato il conto alla rovescia In Valseriana per la prima edizione di Presolana E-Bike, evento che il 28 e 29 settembre permetterà a tutti gli appassionati di scoprire il fascino e il divertimento di pedalare nella natura facendo meno fatica. Due giorni “a tutta carica” durante i quali i partecipanti potranno cimentarsi in pedalate assistite lungo i sentieri ma anche scoprire i nuovi modelli di e-bike sul mercato, partecipare a test drive per familiarizzare con la bicicletta elettrica e prendere pare a tour guidati. Continua a leggere