Milioni di motociclisti rischiano la vita in queste “trappole” sulle strade ma nessuno le toglie

Pannelli fono assorbenti “incollati con il Vinavil”, perché non si staccassero, ma anche cavi corrosi nelle strutture del Ponte Morandi segnalati in un messaggino meno di due mesi prima della tragedia: l’inchiesta della Guardia di Finanza che ha portato a una serie di misure cautelari nei confronti di ex e attuali manager di primo piano di Autostrade per l’Italia, ipotizzando accuse che vanno dall’attentato alla sicurezza dei trasporti alla frode in pubbliche forniture, potrebbe essere il punto partenza di un vero e proprio viaggio in un’Italia guidata da personaggi, pubblici e privati, per i quali la vita di milioni di persone non conta nulla? Continua a leggere

Avete litigato con la moglie? Per smaltire la rabbia fate una passeggiata di 450 chilometri…

Dicono che uscire da soli a fare due passi in caso di una litigata, magari tra le mura domestiche, sia un buon modo per smaltire la rabbia. Due passi che un uomo di 48 anni ha moltiplicato per centinaia di migliaia di volte visto che per “sbollire” dopo l’ennesimo litigio con la moglie ha camminato da Como finita a Fano, percorrendo 450 chilometri prima d’essere fermato, alle 2 di notte, dai poliziotti che stavano facendo i controlli su strada per verificare il rispetto del coprifuoco imposto dalle normative anti-Covid. Continua a leggere

Natale con i poliziotti sui treni e negli aeroporti per fermare i troppi “cittadini irresponsabili”

“Lo Stato non resterà a guardare. Durante le vacanze di Natale non solo ci saranno presidi delle forze dell’ordine in stazioni e aeroporti, ma anche poliziotti sui treni”. Il messaggio lanciato al Paese dal governo dopo “la grande delusione per le folle in strada nello scorso weekend con gli assembramenti proprio nelle città che fino a pochi momenti prima erano zone rosse” è chiaro e forte: “Se ci fosse la collaborazione di tutti non ci sarebbe bisogno di nessun divieto. Se non risolviamo la pandemia adesso, il colpo per l’economia sarà mortale”. Continua a leggere

Natale senza vacanza in crociera: il Governo (e il Covid-19) vietano alle navi di mollare li ormeggi

Il primo (e si spera anche ultimo) Natale dell’era Covid-19 sarà anche senza crociere. Un divieto a “mollare gli ormeggi” per le compagnie di crociera stabilito nel corso del vertice tra il premier G
iuseppe Conte e i capi delegazione insieme con la decisione di fermare anche gli impianti sciistici.

La rabbia e l’orgoglio di un trasportatore: “Noi risolviamo i problemi ma la politica non ci segue”

Deluso, incredulo, arrabbiato, a dispetto di una personalità, invece di norma, dinamica e perfino audace. Sono tutti negativi gli aggettivi che vengono in mente a Stefano Quarti, giovane amministratore delegato della Gi.Ma.Trans, l’azienda di trasporti di famiglia con sede a Pozzo d’Adda, al confine fra la provincia di Bergamo e quella di Milano, per definire il proprio stato d’animo nei confronti della “politica che non fa”, di chi “nonostante la necessità d’intervenire sia evidente, sotto gli occhi di tutti, non lo fa lasciando che le cose continuino così come sono. Anche quando questo significa creare le condizioni perché la situazione possa solo peggiorare. Magari inquinando l’aria (già gravemente ammalata) Continua a leggere

Raffica di controlli sulle buste paga degli autisti. Ebitral: “È la strada contro la concorrenza sleale”

“La busta paga di un camionista può dire molte cose: compreso il fatto che un conducente possa essere sfruttato da imprenditori senza scrupoli, quelli che, infischiandosene del rispetto delle leggi e dei contratti nazionali di lavoro, offrono ai conducenti stipendi fuorilegge, in molti casi letteralmente da fame, in particolare a camionisti dell’Est retribuiti in alcuni casi con poche centinaia di euro. Per questo sarebbe importante che, se durante un controllo su strada “i numeri” riportati sulla busta paga esibita dal camionista (che ha l’obbligo di tenere questo documento nella cabina di guida) dovessero presentare cifre sospette, magari ben lontane dagli importi dovuti, gli agenti della Polstrada o di altre forze dell’ordine provvedessero a inoltrare immediatamente quelle buste paga ai responsabili dell’Ispettorato del lavoro, dell’Inps e dell’Inail, facendo partire ulteriori verifiche. Sarebbe di certo un’arma in più contro la concorrenza sleale dei trasportatori stranieri sottopagati”. Continua a leggere

Officine private autorizzate a effettuare le revisioni dei camion: il traguardo è ormai in vista

Cosa aspetta il Governo ad autorizzare le officine private a effettuare le revisioni dei mezzi pesanti? Una domanda che negli ultimi anni è circolata fra migliaia di autotrasportatori, incapaci di comprendere come mai non venisse imboccata quella strada per far ripartire le revisioni dei camion, superando la “paralisi” delle Motorizzazioni civili incapaci di smaltire le montagne di pratiche che andavano accumulandosi negli uffici mentre sui piazzali delle imprese di autotrasporto si ammassavano i camion fermati dalla “malaburocrazia”.  Continua a leggere

Parabrezza, tutto quello che occorre sapere per non rovinarlo quando il clima è più freddo

Accendere “a tutta” l’impianto di riscaldamento dell’auto quando fuori le temperature sono più rigide indirizzando l’aria calda sui cristalli dell’auto potrebbe costare caro, soprattutto se è già presente una scheggiatura sul vetro, magari così piccola da non essere neppure notata: l’escursione termica potrebbe trasformarla in una crepa rendendo, di fatto, inevitabile la sostituzione immediata del parabrezza. Continua a leggere

A22, aperta la strada per arrivare a una concessionaria a capitale interamente pubblico

I soci pubblici di Autobrennero potranno esercitare il diritto di riscatto delle azioni detenute dai privati in modo da spianare la strada alla costituzione di una società concessionaria della A22 a capitale interamente pubblico. Lo ha confermato in una nota il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, del Movimento 5 Stelle, Continua a leggere

Transpotec Logitec 2021, Fiera di Milano ha deciso: si terrà dal 10 al 13 giugno

Occorrerà attendere fino al prossimo mese di giugno per poter tornare a “viaggiare” fra gli stand di Transpotec Logitec, l’appuntamento fieristico di riferimento in Italia per l’autotrasporto e la logistica: dopo un “attento ascolto del mercato”, i responsabili di  Fiera Milano, che ospiterà l’evento, hanno infatti deciso di stabilire  una nuova data, dal 10 al 13 giugno 2021, “che consentirà alla mostra di esprimere al meglio tutte le sue potenzialità e di ribadire la centralità di un settore che in questi mesi più che mai ha dimostrato il ruolo chiave della movimentazione merci nell’approvvigionamento di beni primari come il food e il farmaceutico. Continua a leggere

Trasporto marittimo, nelle flotte di traghetti “puliti” ci saranno anche quelli a idrogeno?

Il riconoscimento del trasporto marittimo come infrastruttura strategica del Paese e, soprattutto, la volontà di investire forti stanziamenti nel settore rappresentano un capitolo importante del programma di investimenti che l’Italia deve presentare alla Commissione europea nell’ambito del Next Generation EU, lo strumento per rispondere alla crisi economica seguita alla Pandemia da Coronavirus. A darne la conferma è stato il presidente di Assarmatori Stefano Messina, nel suo intervento al meeting annuale dell’associazione, durante il quale, citando “le bozze fin qui circolate del Pnrr (ovvero il Piano nazionale di ripresa e resilienza), ha affermato che “non solo c’è il riconoscimento del trasporto marittimo come infrastruttura strategica del Paese al pari della rete ferroviaria e stradale, ma sono previste cifre considerevoli: due miliardi per rinnovare le flotte dei traghetti del corto e lungo
raggio per una navigazione più “green”, Continua a leggere

Engie e Scania pronte a far partire l’ “operazione rifornimento di energia elettrica per i camion”

Nell’era dell’e-mobility nel settore del trasporto, con i camion che faranno il “pieno” di energia elettrica, cosa accadrà realmente? Una domanda che ne contiene, al proprio interno, molte altre. Per esempio: come e dove si riforniranno i mezzi pesanti? Domande alle quali si prepara già oggi a dare una risposta la collaborazione nata fra ENGIE, gruppo francese globale per l’energia e i servizi, e la sua controllata EVBox Group da una parte, e Scania dall’altra per offrire alle aziende di trasporto in 13 Paesi europei una soluzione completa e su misura di e-mobility. Con alcune precise linee guida già tracciate, Continua a leggere

Guido Grimaldi confermato alla presidenza di Alis anche per i prossimi quattro anni

Oggi è per Alis una giornata molto importante, diversa dalle precedenti edizioni delle assemblee generali che hanno sempre visto la nostra associazione protagonista di grandi momenti pubblici alla presenza di migliaia di persone e di autorevoli ospiti istituzionali, imprenditoriali ed accademici. È al tempo stesso una giornata per me molto emozionante perché, nel corso di questa edizione 2020 dell’assemblea generale, abbiamo tracciato il bilancio dei primi straordinari quattro Continua a leggere

Cernobbio per 5 anni ha mostrato i problemi del trasporto ma senza che nessuno li risolvesse

È passato un lustro, ma i nodi sono ancora tutti lì. Problemi irrisolti che Il Forum Internazionale dei Trasporti e della Logistica di Conftrasporto-Confcommercio, che si è svolto a Cernobbio per cinque edizioni, ha raccontato puntualmente e che ora un libro ricorda una volta di più, riassumendo gli ostacoli che il Belpaese sembra davvero incapace di superare, nonostante cambino i “conducenti” alla guida della politica, raccontando una storia di ordinaria malaburocrazia, di connessioni mancate e di riforme al palo. Un libro che racconta l’Italia dei grandi progetti, spesso però destinati a restare sulla carta per decenni o a essere trasformati in cantieri capaci di durare una vita e costare montagne di denaro pubblico, che tocca moltissimi temi di assoluta importanza. Alcuni esempi? Continua a leggere