Operazione rifornimento di energia elettrica per i camion: ecco tutto quello che accadrà

Nell’era dell’e-mobility nel settore del trasporto, con i camion che faranno il “pieno” di energia elettrica, cosa accadrà realmente? Una domanda che ne contiene, al proprio interno, molte altre. Per esempio: come e dove si riforniranno i mezzi pesanti? Domande alle quali si prepara già oggi a dare una risposta la collaborazione nata fra ENGIE, gruppo francese globale per l’energia e i servizi, e la sua controllata EVBox Group da una parte, e Scania dall’altra per offrire alle aziende di trasporto in 13 Paesi europei una soluzione completa e su misura di e-mobility. Con alcune precise linee guida già tracciate, Continua a leggere

Cernobbio per 5 anni ha mostrato i problemi del trasporto ma senza che nessuno li risolvesse

È passato un lustro, ma i nodi sono ancora tutti lì. Problemi irrisolti che Il Forum Internazionale dei Trasporti e della Logistica di Conftrasporto-Confcommercio, che si è svolto a Cernobbio per cinque edizioni, ha raccontato puntualmente e che ora un libro ricorda una volta di più, riassumendo gli ostacoli che il Belpaese sembra davvero incapace di superare, nonostante cambino i “conducenti” alla guida della politica, raccontando una storia di ordinaria malaburocrazia, di connessioni mancate e di riforme al palo. Un libro che racconta l’Italia dei grandi progetti, spesso però destinati a restare sulla carta per decenni o a essere trasformati in cantieri capaci di durare una vita e costare montagne di denaro pubblico, che tocca moltissimi temi di assoluta importanza. Alcuni esempi? Continua a leggere

In Europa tira una brutta aria per l’Italia condannata perché non combatte l’inquinamento

Tira una brutta aria per l’Italia in Europa. E la colpa è proprio dell’aria del nostro Paese messa sul banco degli accusati dai giudici della Corte europea di giustizia che hanno condannato l’Italia per la violazione sistematica e continuata della direttiva Ue sulla qualità dell’aria, e per non aver posto rimedio con le misure adeguate a questa inadempienza. In particolare, non sono stati rispettati, in alcuni casi per più di dieci anni, i valori limite sia giornalieri sia annuali della concentrazione nell’aria di emissioni di particolato PM10, composto di particelle solide o liquide di diametro inferiore a 10 micrometri, spesso contenenti sostanze tossiche, che possono penetrare nelle vie respiratorie e nei polmoni e provocate principalmente ai carburanti usati nei trasporti e al riscaldamento domestico. Continua a leggere

Milano sospende Area C e pagamento sosta sulle strisce blu. Fai: “Ora nuovi parcheggi”

Finalmente: una sola parola, ma più che sufficiente a far comprendere, insieme alla soddisfazione per un problema non più dimenticato ma (finalmente) affrontato e risolto, la lunga, estenuante attesa senza avere una semplice risposta: quella che (finalmente) è arrivata confermando la sospensione dell’ Area C e del pagamento della sosta sulle strisce blu a Milano. “Esprimiamo soddisfazione per la cancellazione dei pagamenti di sosta e di mobilità nella città di Milano. Sono mesi che evidenziamo la necessità di agevolare l’utilizzo delle auto private nella città di Milano, al fine di garantire la necessità di continuare a svolgere le attività professionali, salvaguardando comunque la salute dei cittadini, anche in alternativa all’uso dei mezzi pubblici disponibili, da oggi, solo fino al 50per cento della loro capienza”, ha commentato Claudio Fraconti, presidente di Fai Conftrasporto Milano, che ha voluto ringraziare in particolar modo il consigliere Gianluca Comazzi di Forza Italia “per aver sostenuto la nostra proposta di abolizione delle aree B e C”. Continua a leggere

Bonus bici: partenza disastrosa del click day con mezzo milione in coda davanti al computer

bonusmobilita.it: è questo il sito dove di può richiedere l’incentivo sull’acquisto di bici, elettriche e non o monopattini elettrici. O meglio, si potrebbe, con il condizionale d’obbligo visto che il sito per “salire in sella” al bonus bici è subito andato in tilt trasformando il click day in men che non si dica in un nuovo incredibile flop. Una figuraccia annunciata, un minuto prima delle 9, ora stabilita per l’accesso al sito, dall’impossibilità di avere qualsiasi risposta che si è protratta per un quarto d’ora, dopo di che è finalmente ripartito, anche se con una sorpresa di quelle destinate a far passare ogni voglia di continuare (a chiedere il bonus e a ritenere credibili i protagonisti dell’iniziativa): Continua a leggere

Filtri anti particolato, che beffa: “Ce li hanno fatti montare e ora ci tolgono i rimborsi”

Una vera e propria presa in giro, attuata una volta di più da parte di una “politica” bravissima quando si tratta di “intascare” denaro da chi lavora, ma ancor più brava quando si tratta di trovare il modo per non “restituire” quanto dovuto alle imprese. Inventando manovre” che sembrano fatte apposta per far perdere a chi governa quel residuo (spesso minimo) di credibilità che ancora gli resta. Massimo Fenaroli e Dino Valtulina (alla guida, insieme con Roberto Cattaneo e con la collaborazione di Bruna Viganò, moglie di massimo Fenaroli), della Fenaroli Trasporti di Bergamo, azienda specializzata nel trasporto, con mezzi a temperatura controllata, di prodotti farmaceutici e cosmetici oltre che di integratori) non hanno dubbi: Il “caso Fap”, sigla che indica i filtri anti particolato montati negli anni scorsi su migliaia di mezzi in tutta Italia, Continua a leggere

Festival della sostenibilità, Bergamo v’invita a provare auto ibride ed elettriche, monopattini…

Avrebbe dovuto svolgersi a maggio scorso ma tutto era stato annullato causa lockdowd da Covid-19. Ora però il Festival della Sostenibilità, evento organizzato dall’associazione Festival della SOStenibilità in collaborazione con il Comune di Bergamo, è pronto a”ripartire” e le nuove date fissate per l’appuntamento, che  si terrà nelle giornate di sabato 19 e domenica 20 settembre, appaiono assolutamente perfette, visto che  coincidono con la Settimana europea della mobilità. Due appuntamenti con al centro temi decisivi per il futuro: a partire dalla  mobilità sostenibile, tema trainante, per arrivare agli stili di vita e alla green economy. Continua a leggere

Al lavoro in moto invece che in auto? Perché non premiare con nuovi incentivi chi lo fa?

Ci sono problemi per i quali esiste una soluzione e soluzioni che possono risolvere molti problemi. Per esempio, andare al lavoro in moto anziché in auto. Perché spostarsi su due ruote invece che su quattro per raggiungere da casa l’ufficio, la fabbrica, il laboratorio, il negozio non solo consente un risparmio in denaro, considerati i consumi di uno scooter o di una moto da strada rispetto a una vettura, ma anche di tempo, vista la facilità con cui una moto ” salta” code e ingorghi. Senza dimenticare l’aspetto posteggio: nello spazio occupato normalmente da un’auto possono trovare posto cinque, sei moto, Continua a leggere

2020, l’anno che rivoluzionò l’autotrasporto. Scania è pronta a trainarlo nell’era elettrica

15 settembre 2020: una data destinata a scrivere il primo capitolo di una nuova storia dell’E-mobility, a rappresentare la prima tratta di un viaggio nel futuro a bordo di camion completamente elettrici, lasciandosi alle spalle un presente e un passato, ormai secolare, “scritto” da mezzi alimentati da diversi tipi di carburanti inquinanti, sostituendo il cuore pulsante dei mezzi non più con un motore ma con potentissime batterie. È questa la svolta epocale annunciata da Scania che ha scelto proprio  la data del 15 settembre per Continua a leggere

Trasporti, i sussidi miliardari tolti a chi inquina l’ambiente saranno dati a chi lo tutela

“La riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi non serve a aumentare le tasse per fare cassa, ma per aiutare coloro che passano al green e quindi rimane alle categorie” . Ad affermarlo è il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, esponente del Movimento 5 Stelle, che affrontando, ai microfoni di Radio 24 nella trasmissione “24 Mattino”, la 
possibilità di ridurre aiuti economici come 
le accise più basse sul diesel rispetto alla benzina, ha difeso a spada tratta il provvedimento ricordando che “anche l’Unione petrolifera non ha alzato le barricate e ha detto ‘ci sta
bene’” avanzando anzi delle controproposte sulle quali stiamo lavorando assieme”. Continua a leggere

Alberghi e aziende, Pirelli vi offre due e-bike da mettere a disposizione di clienti e dipendenti

Un servizio di noleggio e-bike per alberghi e altri tipi di strutture ricettive ma a anche per tutte quelle aziende che vogliano mettere a disposizione dei propri dipendenti un mezzo pratico e sostenibile. È quanto offre CYCL-e around,servizio di bike rental ideato da Pirelli, che ha presentato due nuovi modelli di bici a pedalata assistita, la urban, Nomades e la gravel Montagel, disponibili, oltre ovviamente che per l’acquisto diretto, anche in alcuni pacchetti di noleggio ideati proprio per promuovere uno stile di mobilità sostenibile negli spostamenti urbani o in vacanza. Continua a leggere

Amazon acquista 1800 mezzi elettrici per le consegne in città azzerando l’inquinamento

È il più grande ordine di veicoli elettrici mai ricevuto da Mercedes-Benz: oltre 1.800 Mercedes-Benz eVito e eSprinter commissionati alla casa tedesca da Amazon per la mobilità del futuro, a zero emissioni con le prime consegne che avverranno già entro l’anno. Una maxi commessa che punta a elettrificare sempre più “l’ultimo miglio”, nei centri cittadini, sulla scia di una crescita delle vendite online e di servizi di consegna flessibili che negli ultimi anni hanno prodotto un notevole incremento del traffico all’interno delle città. Facendo accelerare la corsa all’utilizzo di veicoli a emissioni zero, totalmente elettrici, che nell’industria delle consegne offrono notevoli vantaggi, entrando nelle città senza vincoli i orari e divieti e dunque consentendo una pianificazione del lavoro ottimale. Continua a leggere

I “trucchi” del pilota che hanno fatto percorrere all’auto elettrica 100 chilometri in più

Cinquecentotrentuno chilometri percorsi con un “pieno di energia elettrica”: è il primato stabilito dalla Volkswagen  ID.3 1ST Pro Performance di serie, con una batteria da 58 kWh, guidata dallo  svizzero  Felix Egolf che partito da  Zwickau, in Germania, ha raggiunto, senza ricaricare ,  Schaffhausen, in Svizzera, viaggiando per circa nove  9 ore lungo  autostrade per il 44 per cento del viaggio e strade secondarie per il  il restante 56per cento del tragitto. Un primato stabilito grazie al mezzo, certo, ma anche  allo “stile di guida” del pilota  che ha evitato di frenare ogni volta che è stato possibile, rilasciando l’acceleratore per far  veleggiare la ID e affrontando  in un modo molto particolare  le rotonde: Continua a leggere

Tre milioni di auto Euro 0 sulle strade. Dal 1°agosto gli incentivi quante ne elimineranno?

Nei registri della Motorizzazione civile risultano ancora iscritte oltre tre milioni e 300mila automobili Euro 0, corrispondenti all’8,4 per cento del totale vetture a uso privato in circolazione. Un dato se si considera che calcolando anche le automobili Euro 1-2-3 si arriva, in totale, a circa 13,4 milioni; vale a dire che un terzo della auto potenzialmente in strada ha 15 anni o più di anzianità. Un danno non per l’ambiente ma anche per la sicurezza stradale, considerata il basso livello di tecnologia, oltre che per le tasche dei proprietari; secondo le simulazioni di Facile.it, assicurare un veicolo Euro 3 del 2005 può infatti costare fino al 156 per cento in più rispetto allo stesso veicolo, nella sua versione euro 6, immatricolato nel 2020. Continua a leggere

Bolzano, i nuovi mezzi per il servizio strade non curano solo l’asfalto ma anche l’inquinamento

C’è un servizio strade che non si limita ad assicurare  la manutenzione dell’asfalto e, dunque, la qualità e la sicurezza, per chi viaggia, ma anche la qualità dell’aria che, viaggiando su quelle strade, si respira. È il servizio fornito dalla Provincia Autonoma di Bolzano chiamata a rinnovare il parco mezzi per il servizio strade: un’appuntamento diventato l’occasione per combattere l’inquinamento attraverso l’acquisto di sette  veicoli Scania di nuova generazione, a conferma che la mobilità sostenibile è una priorità assoluta per i pubblici amministratori della regione  che hanno istituito un piano concreto, per il rinnovo totale del parco veicoli operanti sulle strade del territorio provinciale, da attuare nei prossimi anni. Continua a leggere