Bolzano, i nuovi mezzi per il servizio strade non curano solo l’asfalto ma anche l’inquinamento

C’è un servizio strade che non si limita ad assicurare  la manutenzione dell’asfalto e, dunque, la qualità e la sicurezza, per chi viaggia, ma anche la qualità dell’aria che, viaggiando su quelle strade, si respira. È il servizio fornito dalla Provincia Autonoma di Bolzano chiamata a rinnovare il parco mezzi per il servizio strade: un’appuntamento diventato l’occasione per combattere l’inquinamento attraverso l’acquisto di sette  veicoli Scania di nuova generazione, a conferma che la mobilità sostenibile è una priorità assoluta per i pubblici amministratori della regione  che hanno istituito un piano concreto, per il rinnovo totale del parco veicoli operanti sulle strade del territorio provinciale, da attuare nei prossimi anni. Continua a leggere

La corsa ai diamanti nei fondali marini riparte su una maxi nave da 468 milioni di dollari

Sarà la più grande nave mai costruita per l’estrazione dei diamanti dai fondali marini. Una nave che verrà costruita in un cantiere navale 
sul Mar Nero in Romania, per essere consegnata, nel 2022, alla Debmarine Namibia, una joint venture tra il governo namibiano e il gruppo sudafricano De Beers, il più grande produttore e commerciante di diamanti,il cui costo è di 468 milioni di dollari, investimento non indifferente ma che considerata la “materia” ricercata, in caso di “battute di pesca” fortunate dovrebbe essere facilmente ammortizzato. Continua a leggere

Alis e Rse Spa, l’unione fa la forza di chi nei trasporti e nella logistica difende l’ambiente

Un percorso condiviso per  promuovere nuove  azioni concrete sempre più virtuose per  tutelare la sostenibilità ambientale e sostenere le politiche di efficienza energetica. A tracciarlo, preparandosi a percorrerlo fianco a fianco, sono i responsabili di Alis, l’associazione logistica dell’intermodalità sostenibile nata con l’obiettivo di mettere a sistema tutti gli operatori del mondo dei trasporti, e di Ricerca sul Sistema Energetico – Rse Spa, società controllata dal Gestore dei servizi energetiche ha come obiettivo lo sviluppo di attività di ricerca nel settore elettro-energetico. Continua a leggere

Casilli Enterprise, neppure l’emergenza Covid ha fermato gli investimenti per un trasporto pulito

Si sono presentati per la “foto di rito” tutti rigorosamente con la mascherina protettiva, perché anche una cerimonia come la consegna di nuovi camion di ultima generazione destinati a rendere sempre più”pulito” l’ambiente può e deve rappresentare un’occasione per far “viaggiare” il messaggio che la prevenzione è importante, anche e forse soprattutto oggi, con i contagi in crollo verticale e l’attenzione alle precauzioni che rischia di conseguenza di diminuire sensibilmente. Un’occasione per ribadire l’importanza della prevenzione di cui i titolari della Casilli Enterprise, azienda con sede a Nola e un network di filiali in continua espansione, hanno dimostrato di credere in particolar modo per quanto riguarda la tutela dell’ambiente. Nel modo più concreto possibile: acquistando nuovi veicoli Scania di ultima generazione capaci di “dare il massimo” in tema di sostenibilità. Continua a leggere

Attraversamenti delle frontiere registrati dai cronotachigrafi: anche così si fermano le frodi

Eppur si muove. Lentamente, con i tempi della politica (ulteriormente ritardati dall’epidemia di Coronavirus) ma l’entrata in vigore della riforma delle norme europee sul trasporto su strada ha compiuto un nuovo passo avanti. La commissione Trasporti del Parlamento Ue ha infatti approvato in seconda lettura l’accordo sul ‘Pacchetto mobilità’ raggiunto a dicembre fra l’Eurocamera e il Consiglio Ue dopo un lungo e difficile negoziato. Le nuove regole puntano a evitare il ‘dumping’ sociale fra Paesi e garantire adeguati periodi di riposo (e in migliori condizioni) agli autotrasportatori, permettendo loro di passare più tempo a casa. Continua a leggere

Leggeri, agili, veloci: ecco i camion ideali per i soccorsi dei vigili del fuoco negli aeroporti

Ci sono camion progettati per percorrere milioni di chilometri e altri realizzati con la segreta speranza che debbano percorrerne il meno possibile. È il caso dei camion Scania progettati per viaggiare sulle piste degli aeroporti per portare eventuali soccorsi in caso d’incidenti in fase di atterraggio o di decollo. Mezzi come i 20 veicoli aeroportuali Scania P500 B6X6HZ Euro 6 con allestimento BAI Efestus .6 che sono stati consegnati ai responsabili del  ministero dell’Interno per essere impiegati dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco in diversi aeroporti italiani per interventi di soccorso dopo che Bai,  Brescia antincendi international si è aggiudicata, proprio in partnership con Scania, la gara indetta dal Ministero degli Interni per la fornitura. Continua a leggere

Camion a idrogeno? Quello che poteva sembrare solo un sogno è pronto a viaggiare per strada

Far viaggiare tonnellate di merci su camion alimentati a idrogeno? Quello che solo poco tempo fa sembrava un sogno destinato ad avverarsi chissà quando si è trasformato in realtà grazie a quello che i responsabili di Scania hanno orgogliosamente definito “un progetto pilota unico nel suo genere”. Un progetto realizzato e che ha visto Asko, principale grossista norvegese di beni di largo consumo, e Scania, presentare quattro nuovi veicoli a gas idrogeno con propulsione elettrica pronti a svolgere le attività quotidiane del trasporto merci. Continua a leggere

Bimbi dimenticati in auto, partono le multe per i genitori che non hanno il seggiolino con allarme

Il 6 marzo entreranno in vigore le nuove sanzioni che puniranno i genitori di bambini con meno di 4 anni che non faranno uso dei dispositivi “anti abbandono” che rispettano tutte le condizioni di sicurezza. Sistemi che l’Italia ha reso obbligatori con anni di ritardo rispetto al primo paese al mondo a fare questa scelta: Israele. E proprio dall’esperienza israeliana è nato Continua a leggere

International Truck of the Year 2020, il vincitore è il nuovo Actros capace di viaggiare nel futuro

Un veicolo che apre la strada alla guida automatizzata del futuro. Nulla di cui stupirsi, dunque, che sia stato proprio lui, il nuovo Actros Mercedes-Benz Trucks, ad aggiudicarsi  l'”International Truck of the Year 2020″, capace davvero di fare da “apripista” alletecnologie che verranno, come ha affermato il presidente della giuria Gianenrico Griffini, spiegando la motivazione del premio. Un riconoscimento assegnato da una giuria composta da giornalisti del segmento veicoli industriali di 24 Paesi, che ha indicato come decisive per il voto, oltre all’Active Drive Assist, anche innovazioni quali il sistema di controllo ampliato del Tempomat e del comando del cambio Predictive Powertrain Control, la Human Machine Interface completamente digitale, implementata come nuova plancia multimediale, e sistemi di sicurezza all’avanguardia, tra i quali spicca il sistema di assistenza alla frenata d’emergenza ottimizzato Active Brake Assist 5.

Continua a leggere

Auto privata a rischio estinzione. “Muoversi” spiega perché nelle grandi città potrà accadere

C’era una volta l’auto “status symbol”. Oggi non c’è più, “sorpassata” da una prospettiva dell’utilizzo delle quattro ruote che sta sempre più spostandosi dalla proprietà alla disponibilità, con una quota crescente di pendolari che mostra un grande interesse per le opportunità oggi disponibili di utilizzare le auto senza possederle. In sostanza: il concetto stesso di mobilità sta cambiando. Parola di “Muoversi” il magazine trimestrale dell’Unione petrolifera che nell’ultimo numero ha affidato a Pietro Lanzini, ricercatore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e responsabile comunicazione del Cami (Center for automotive and mobility innovation) della stessa università l’incarico di compiere un vero e proprio viaggio fra passato, presente e futuro dell’auto. O meglio, del suo nuovo impiego pronto a modificarsi sempre più, soprattutto la dove la “politica” saprà far partire nuovi progetti. Continua a leggere