L’esperienza di chi viaggia ogni giorno è a disposizione di chi progetta il futuro della mobilità

Chiudere un bilancio in attivo rappresenta probabilmente il miglior stimolo per proseguire ogni attività, possibilmente migliorandosi. Annotare un “segno più” al termine di un anno vissuto tra difficoltà mai viste come quello appena vissuto, segnato da una pandemia che ha avuto come “effetto collaterale” una crisi economica devastante, rallentando o addirittura fermando moltissime attività, può incutere ancora più forza, fiducia. Sensazioni che ha di certo provato Giuseppe Cristinelli, presidente uscente rieletto per acclamazione all’unanimità della Fai, Federazione autotrasportatori italiani, di Bergamo, rileggendo la relazione di fine mandato inviata a tutti gli associati. Continua a leggere

Bonus per le bici, l’investimento pubblico senza precedenti ha davvero prodotto degli “utili”?

A cosa è realmente servito il Bonus mobilità? A porsi la domanda sono stati i responsabili di Assobici – Confesercenti Milano e Legambiente Lombardia che sono partiti proprio da questo interrogativo per hanno realizzare il dossier “Biciclette o ciclabilità?” analizzando luci e ombre di un investimento pubblico senza precedenti ma anche tracciando “l’auspicabile futuro di una  linea di incentivi indispensabile alla transizione ecologica” come ha spiegato Matia Bonato, presidente di Assobici – Confesercenti  Milano   presentando il dossier e accendendo subito i riflettori sul fatto che “dopo il collasso della filiera produttiva e commerciale dell’industria ciclistica, a seguito alla prima fase della pandemia, il governo non ha annunciato un seguito alla campagna di incentivi all’acquisto, da tempo strutturali invece in gran parte d’Europa. Continua a leggere

Click day, riparte la corsa per prenotare gli incentivi per rinnovare le flotte di camion

Una seconda opportunità per le imprese di autotrasporto per prenotare gli incentivi agli investimenti per il rinnovo del parco veicolare merci istituito con Decreto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 12 maggio 2020. A offrirla è il click day previsto per venerdì 14 maggio 2021 a partire dalle 10 quando i responsabili di aziende del settore potranno effettuare l’invio della domanda di accedere ai fondi, per un importo complessivo di oltre 61 milioni di euro, stanziati dal Governo per acquistare autoveicoli a trazione alternativa (Cng, Lng, ibridi e full electric); automezzi euro 6; rimorchi e semirimorchi per intermodale e gruppi di otto casse mobili, tramite pec all’indirizzo ram.investimenti2020@legalmail.it. Continua a leggere

Colpi bassi contro i trasportatori. E adesso le associazioni li invitano a scegliere come reagire

Prima li hanno coperti di ringraziamenti per quanto hanno fatto fin dall’inizio della pandemia, recitando un ruolo fondamentale nel tempo dell’emergenza, con parole d’elogio da parte addirittura del pontefice , del presidente della Repubblica, del presidente del Consiglio e dell’allora ministro delle infrastrutture; poi nel giro di pochi mesi si sono dimenticati di loro. E infine li hanno addirittura “colpiti”, senza risparmiare neppure i colpi bassi. Come dovrebbero reagire ora gli autotrasportatori italiani? Una domanda che la Fai di Torino ha deciso di rivolgere direttamente agli associati all’indomani di un’assemblea nazionale della Federazione autotrasportatori italiani nella quale “ sono emerse da parte di alcune associazioni provinciali sollecitazioni per alzare i toni, fino a ipotizzare di ricorrere Continua a leggere

Il vero problema della mobilità? Nessuno sembra saper guidare i nuovi progetti sulla strada giusta

Mettersi al volante sulle strade è una cosa che fanno moltissime persone. Quello che non fa quasi nessuno è mettersi alla guida “delle” strade, per ridisegnare e adeguare la rete viaria alle nuove esigenze, per guidarle verso una connessione sempre più strategica con altre infrastrutture, verso una mobilità sempre più sostenibile. Una lacuna che si propone di colmare Valerio Bettoni, presidente dell’Aci di Bergamo che per capire “dove stiamo andando e come lo stiamo facendo” e trovare una risposta ad alcune semplici quanto fondamentali domande Come sarà la provincia di Bergamo fra alcuni anni? Soprattutto quale sarà la curva della mobilità sul suo territorio?) ha deciso Continua a leggere

Rete ferroviaria italiana assume mille dipendenti per far accelerare la manutenzione

Sono mille i posti di lavoro in viaggio sui binari italiani e destinati ad arrivare a destinazione entro fine anno. Con l’obiettivo di adeguare la rete ferroviaria lungo lo stivale. Entro il 2021 Rete ferroviaria italiana assumerà infatti mille persone che, come ha confermato Salvatore Pellecchia, segretario generale della Fit-Cisl, verranno tutte impiegate nel processo della manutenzione delle infrastrutture”. Una decisione che, insieme con la promessa, da parte dell’azienda, di pianificare l’internalizzazione di alcune delle attivita’ e acquistare mezzi d’opera, investendo quindi ad ampio raggio, ha avuto come immediata conseguenza la cancellazione dello sciopero programmato per il 17 maggio prossimo Continua a leggere

Telepass Family, niente costi fissi del canone per sei mesi per chi abita in queste sei province

Chi abita nelle province di Bolzano, Trento, Verona, Mantova, Reggio Emilia e Modena e si abbonerà al servizio di telepedaggio Telepass Family (l’abbonamento che permette il pagamento del pedaggio tramite l’utilizzo del dispositivo in auto, il cosiddetto Obu – On Board Unit), dal 15 maggio al 15 agosto 2021 non pagherà per sei mesi i costi fissi del canone di abbonamento ma solo la tariffa della tratta autostradale percorsa. Continua a leggere

Programmare un viaggio in Liguria è impossibile. L’autotrasporto ferma i camion 5 giorni

La situazione della viabilità in Liguria è talmente caotica da impedire alle imprese di autotrasporto di programmare viaggi e consegne. Così non è più possibile andare avanti. A denunciarlo sono i responsabili delle associazioni di categoria Cna-Fita, Confartigianato Trasporti, Fai, Fiap, Legacooperative, Trasportounito che hanno annunciato un fermo regionale dei trasporti per cinque giorni, dal 15 al 19 giugno, contro “i numerosi cantieri avviati dal dicembre 2019 e che tutt’oggi, in modo spesso estemporaneo, incidono pesantemente sulla programmazione delle imprese, condizionata da enormi code e forzati allungamenti chilometrici”. Ultimo, in ordine di tempo, quello che ha visto moltissimi conducenti costretti ad allungare il proprio viaggio di 180 chilometri per “ il blocco improvviso ai Tir sulla A12, all’altezza di Lavagna e Sestri Levante”. Continua a leggere

Sei sposata con un camionista? Ti aspettiamo per guidarti nelle pratiche per avere rimborsi e aiuti

Ideare e realizzare un ottimo servizio e poi non “presentarlo” attraverso un’adeguata informazione, non “pubblicizzarlo” sarebbe un errore imperdonabile. Uno sbaglio che non vogliono certo commettere i responsabili di Ebitral (Ente bilaterale trasporti e logistica nato dalla volontà della Fai, Federazione autotrasportatori italiani, e delle organizzazioni sindacali Filt – Cgil, Fit – Cisl e Uil trasporti di Bergamo di svolgere, come si legge nello statuto, “le funzioni di osservatorio permanente a livello territoriale ai sensi del contratto collettivo nazionale di lavoro dell’autotrasporto, spedizione merci e logistica”, individuando “scelte atte alla soluzione di problemi economici e sociali del settore”) che dopo aver progettato e trasformato in realtà una serie di servizi di assoluto interesse per i dipendenti delle imprese di autotrasporto associate (quasi cinquemila lavoratori in provincia di Bergamo) hanno deciso di “guidarli” al loro utilizzo. Aprendo uno sportello grazie al quale i dipendenti di società di autotrasporti (o un loro familiare, Continua a leggere

Assofer entra in Conftrasporto Confcommercio e apre nuove strade al trasporto merci su rotaia

Ci sono eventi importanti che assumono ancor più risalto per il fatto di avvenire in un particolare momento, destinato a dare a quell’evento ancor più significato. È quanto accaduto per l’ingresso di Assofer (Associazione degli operatori ferroviari e intermodali nata nel 2000 dalla fusione di altre associazioni storiche presenti fin dagli anni ’50, che rappresenta un volume d’affari di 2,5 miliardi di euro con circa 4.400 dipendenti e annovera tra i suoi associati importanti società, anche multinazionali, tra detentori di carri merci, officine responsabili della manutenzione, operatori del trasporto convenzionale e intermodale, Mto, ovvero Multi transport operator) nel sistema Conftrasporto-Confcommercio, “manovra” realizzata, come sottolinea un comunicato stampa, per “allargare i propri orizzonti e contribuire a rafforzare il posizionamento della federazione sui temi multimodali”. Continua a leggere

Un nastro giallo sullo specchietto per dire grazie ai camionisti di tutto quello che fanno per noi

Un nastro rosso rappresenta per moltissimi, un simbolo per affermare la propria “scesa in campo” nella battaglia di civiltà contro la violenza sulle donne. Un nastro giallo, legato sullo specchietto retrovisore della propria auto, camion o furgone ma anche moto, esprime invece la propria solidarietà ai camionisti e agli autisti di autobus. Un nastro giallo che chiunque potrà esporre fino al 14 maggio per dire grazie a chi lavora, con sacrificio e dedizione, sulla strada. A lanciare l’iniziativa sono stati i responsabili dell’Uicr, l’Unione mondiale degli autisti professionali che hanno invitato tutti gli utenti della strada, a prescindere dal tipo di veicoli che guidano, a esporre un nastro giallo sullo specchietto retrovisore come segno di ringraziamento. Continua a leggere

Un palazzo “spostato” da un camion? Se nei vostri album avete foto simili fatecelo sapere….

Un vecchio camion che “trasporta” un’intero grande edificio da demolire. In realtà è solo un effetto ottico ma… di straordinario effetto quello offerto dall’immagine Emersa dall’album di famiglia dell’impresa Zanoletti, di Bergamo , e “offerta” alla Fai, la  Federazione autotrasportatori italiani di Bergamo, in occasione delle iniziative avviate per celebrare il proprio 50 compleanno. Ed  è proprio guardando fotografie come questa, oltre a numerose altre raccolte grazie alla collaborazione delle imprese di autotrasporti associate più “storiche”, che l’associazione bergamasca, con all’attivo oltre 350 imprese “iscritte”, ha deciso di “allargare ” ulteriormente la ricerca, invitando tutte le imprese di autotrasporto della provincia di Bergamo associate (ma anche altre che volessero aderire) a segnalare proprie  immagini d’epoca particolarmente belle, significative. Continua a leggere

Festa Bikers di Cologno al Serio: l’edizione post pandemia sarà diversa ma non meno bella

Torna la Festa Bikers di Cologno al Serio, diventato, nell’ultimo quarto di secolo,  uno degli appuntamenti più famosi nel mondo delle due ruote non soli italiano ma internazionale. Un appuntamento (cliccate qui per un approfondimento), capace  a ogni edizione di attirare in provincia di Bergamo migliaia di motociclisti da ogni regione d’Italia, da moltissimi Paesi d’Europa ma anche da zone ancora più lontane, fermato, come praticamente ogni altro evento destinato a creare assembramenti durante la pandemia di Coronavirus, che ora dopo “una lunga attesa ma anche  numerose analisi”, come si legge nella lettera inviata a tutti i protagonisti della manifestazione dalla presidentessa dell’associazione Bikers, Angela Provenzi, ci sarà”. Continua a leggere

Presidente Fontana, il mondo dei trasporti non può più aspettare i ritardi della politica

Aziende alla ricerca di personale qualificato ma non lo trovano perché non esiste un’adeguata formazione scolastica; importanti aree industriali che attendono da una l’arrivo della banda ultra larga per poter contare su una connessione efficiente che consenta un “salto” tecnologico; imprenditori che vorrebbero sostituire camion vecchi, inquinanti e pericolosi, contribuendo quella sostenibilità ambientale di cui troppi politici si limitano solo a parlare, ma che non possono farlo perché non c’è una vera politica di finanziamenti per il rinnovo del parco veicolare. E poi una rete di infrastrutture che da decenni chiede, inutilmente, nuove connessioni e manutenzioni, che aspetta invano la creazione di piazze di interscambio per i veicoli commerciali nei vari punti di ingresso delle grandi città come snodo di arrivo e di partenza delle merci… Continua a leggere

Vaccini in azienda, si parte da trasporti e logistica. Grazie a un esperto di… logistica

Ci sono voluti oltre tre mesi (e l’arrivo al comando delle operazioni di un esperto di logistica, il generale Francesco Paolo Figliuolo, già comandante logistico dell’Esercito italiano dal 2018) ma alla fine l’invito lanciato dal mondo dell’autotrasporto e della logistica (e condiviso dai responsabili dell’Istituto Superiore della Sanità) a vaccinare con precedenza gli operatori del settore, particolarmente esposti, per il tipo di attività svolta, al rischio di contagio da Coronavirus, sembra essere stato finalmente accolto. E dai primi di giugno potrebbe partire, proprio dalle imprese di autotrasporto e logistica, il piano di vaccinazioni nelle aziende elaborato dai responsabili dei ministeri del Lavoro e della Salute che, dopo i soggetti fragili, i lavoratori de mondo della scuola e della sanità, ha puntato i riflettori proprio sui lavoratori della logistica, settore in cui si sono verificati moltissimi focolai, Continua a leggere