Uggé: “L’Agcom non può incitare a violare la legge sulla sicurezza nei trasporti”

La sicurezza nei trasporti, i costi minimi stabiliti dalla legge, i tentativi di cancellarli (mettendo a repentaglio la sicurezza stessa sulle strade) sono i temi caldissimi dell’articolo scritto dal presidente di Fai Conftrasporto Paolo Uggè e pubblicato nell’edizione di domenica 25 marzo sul quotidiano nazionale Libero, diretto da Maurizio Belpietro.  Ecco il testo, che contiene un durissimo attacco alle Authority che, secondo Paolo Uggè, hanno abusato della loro autorità… “Da tempo Conftrasporto chiede a gran voce un organismo che coordini la politica dei trasporti, della sicurezza, della legalità e della  logistica. Un organismo da  attivare possibilmente  presso la presidenza del Consiglio, in modo da essere più funzionale e meno dispendioso rispetto alla costituzione di un’Authority.  Un coordinamento indispensabile, così come lo è intervenire in altri ambiti.  Per esempio proprio quello delle Authority. Continua a leggere

Dieci domande a Mario Monti per capire se davvero ha a cuore la sicurezza stradale

Una pagina intera con dieci domande rivolte al presidente del consiglio Mario Monti per capire quanto stia realmente a cuore al suo Governo dei tecnici la sicurezza sulle strade, la vita di bambini, adulti, anziani. Vite che rischiano di essere messe in pericolo da quella parte della committenza che si ostina a contrastare la legge sui costi minimi per la sicurezza, che non vuole arrendersi all’idea di pagare un prezzo minimo per il trasporto delle proprie merci, pur sapendo benissimo che  sotto quella cifra un’adeguata manutenzione dei tir risulta impossibile , così come risulta impossibile, proprio per mancanza di soldi, mettere al volante conducenti professionisti e non qualche extracomunitario preso per fame. Continua a leggere

“Il Governo deve intervenire per fermare il pericolo caporalato nel trasporto merci”

Non era un grido d’allarme da sottovalutare quello lanciato nell’edizione di Libero di domenica scorsa intitolato “Occhio alla concorrenza sleale dell’Est”. Il rischio che autotrasportatori senza la professionalità necessaria o dipendenti sottopagati possano circolare liberamente sulle nostre strade esiste. Lo ribadiscono anche un’interrogazione parlamentare dell’onorevole Daniele Toto, di Futuro e Libertà, e una segnalazione del segretario regionale Cgil dei trasporti del Lazio, Rocco Lamparelli.  Continua a leggere

Uggé: “Non bisogna dare aiuti alle imprese che non garantiscono il lavoro in Italia”

È sfuggito praticamente a quasi tutti i giornalisti dei quotidiani d’Italia (eccezion fatta per quelli di Libero che lo ha pubblicato il 10 di agosto con ampio risalto) lo studio di Mediobanca che sostiene come nei primi sei mesi del 2011 i profitti per le società del settore energetico abbiano registrato una crescita di fatturato dell’11 per cento e quelle manifatturiere del 14 per cento, in perfetta sintonia con il ritorno alla crescita del fatturato delle imprese italiane che nel 2010 hanno fatto registrare un più 64,2 per cento nell’utile netto. Unico dato negativo l’occupazione: meno 0,5 per cento. Continua a leggere

Camion fermi per cinque giorni: ecco cosa accadrebbe nei negozi, dai benzinai…

In Italia i camion non circolano da appena un giorno e già scattano i primi allarmi. Senza Tir infatti molti negozi e supermercati  non stanno più ricevendo le merci e il rischio è che possano esaurire  le scorte. I commercianti sono preoccupati: senza camion (e senza mezzi alternativi che possano sostituirli, il pericolo è che già nelle prossime ore non si trovino più prodotti di prima necessità come latte, pane, frutta e verdura… Fortunatamente questa non è la cronaca reale di quello che realmente sta accadendo nel nostro Paese ma solamente una cronaca virtuale di quanto potrebbe accadere pubblicata sul quotidiano Libero nell’ambito di una campagna di comunicazione ideata dalla Fai, la federazione autotrasportatori italiani,  e da Conftrasporto, per far scoprire agli italiani cosa potrebbe davvero accadere in un’Italia senza camion. Continua a leggere

Niente camion sulle strade per 5 giorni? Scopriamo cosa potrebbe accadere

Che mondo sarebbe senza tir…. Ci permettiamo di parafrasare un famoso  slogan pubblicitario per introdurre un argomento spinoso: l’utilità dei mezzi pesanti. Le recentissime polemiche sui nuovi divieti di circolazione  per i Tir e le promesse di un esodo reso sicuro proprio dal fatto che i mezzi pesanti non circoleranno, ci hanno indotti a pensare come sarebbe l’Italia senza Tir. Un’Italia che da martedì 2 agosto a martedì 9 vi racconteremo attraverso un “viaggio virtuale” in un Paese dove non ci siano più camion sulle strade ma neppure più merci nei negozi, benzina e gasolio nelle arre di servizio, materie prime da lavorare in fabbriche e laboratori… Continua a leggere

“Chi risparmia sulla sicurezza nei trasporti uccide anche te”

“Chi vuole risparmiare sulla sicurezza uccide anche te. Digli di smettere”. È questo il messaggio scelto per la campagna d’informazione firmata da Unatras pubblicata sabato 18 giugno  sul quotidiano Libero. Una campagna di sensibilizzazione fortemente voluta dalle associazioni di autotrasporto per contrastare il tentativo, da parte della commitenza, di far ridurre i costi minimi per la sicurezza nel trasporto merci, ovvero i costi definiti per garantire che sulle strade circolino tir non sovraccarichi, con la manutenzione fatta in modo che freni e tutto il resto funzioni, guidati da professionisti della guida e non da persone sottopagate e costretto a guidare per 14 ore di fila senza mai riposare…). Continua a leggere

Cercate un’idea per il weekend? Ecco 130 mete tutte da sogno…

“E voi avete qualche idea per il prossimo week end?” È questa la domanda che viene posta, nell’edizione di domenica 5 giugno ai lettori del quotidiano Libero,  attraverso la pagina realizzata per presentare l’iniziativa editoriale Stradafacendovedrai, ovvero l’area del blog del TG Com Stradafacendo nata con l’obiettivo di far scoprire a milioni di viaggiatori le tantissime bellezze dell’Italia meno conosciuta (anche se bellissima), di quei centri e borghi di piccole (a volte piccolissime) dimensioni, ma dai grandissimi contenuti: artistici, storici e culturali, ma anche enogastronomici. Senza dimenticare lo shopping d’autore nei laboratori artigianali e nei negozi che propongono i migliori prodotti tipici locali, puntualmente segnalati attraverso una guida che consiglia anche i ristoranti dove pranzare e cenare, gli alberghi dove fermarsi per la notte, le feste e sagre… Continua a leggere

La vita non ha prezzo, ma c’è chi per risparmiare la mette in pericolo

“La sicurezza conviene a tutti. Insieme possiamo salvare milioni di vite, è tempo di agire”. È questo il messaggio lanciato dall’Organizzazione mondiale della sanità e da tutte le associazioni delle vittime della strada pubblicato a tutta pagina domenica 29 maggio sul quotidiano Libero diretto da Vittorio Feltri e Maurizio Belpietro. Un messaggio che merita una premessa: la sicurezza, sulla strada e sul lavoro,  conviene a tutti anche se si tratta di salvare una sola vita umana, che comunque non ha prezzo. Continua a leggere

Su Libero Ruote d’Italia racconta luci e ombre di viaggi e trasporti

Uno spazio dove trovare informazioni sul mondo dell’autotrasporto ma anche della logistica, della sicurezza stradale, delle infrastrutture, delle possibili “strade alternative (come per esempio le autostrade del mare, le ferrovie…): tutto questo è Ruote d’Italia, la rubrica giornalistica che da domenica 3 aprile torna a essere ospitata, ogni domenica, su Libero, il quotidiano nazionale diretto da Maurizio Belpietro e Vittorio Feltri. Continua a leggere