Qualifiche, telemetria, ombrelline: gli armatori scendono dalla barca per provare la pista

C’erano perfino le “ombrelline”,  esattamente come nei Gran premi di Formula Uno e in moto Gp, a proteggere dal sole infuocato i piloti che si sono sfidati sul  kartodromo di Olbia per l’evento organizzato, per i propri affezionati clienti, da Sestante Yachts, società specializzata nella vendita e nell’acquisto, ma anche nel noleggio e nella  gestione d’imbarcazioni. Un evento, come scrive il portale www.mareonline.it, all’insegna dell’adrenalina in pista, con gli impianti di telemetria a gestire le fasi preliminari delle qualifiche e poi i tempi in pista sul giro sta per ogni kart, prima di trasferirsi, in serata, a Marina Dell’Isola, per scoprire tre “gioielli” del mare: l’Evo 42, l’Anvera 55 e il Wellcraft 262. Continua a leggere

Quando Audi corre sul mare, al suo fianco come “navigatori” ci sono Moby e Tirrenia

Audi è un marchio che corre sull’asfalto, ma anche sull’acqua del mare. Per esempio con l’Audi j/70 World Championship, regata nata dalla collaborazione tra lo Yacht Club Costa Smeralda e la Classe J/70 che si terrà dal 12 al 16 settembre prossimi nello splendido scenario di Porto Cervo. Un evento per il quale Moby e Tirrenia, compagnie “timonate” da uno dei più grandi appassionati (oltre che espertissimo velista) , Vincenzo Onorato, ha deciso di offrire a tutti i partecipanti tariffe agevolate, con uno  sconto del 50 per cento sulla tariffa ordinaria disponibile al momento della prenotazione, applicabile ai passeggeri iscritti alla manifestazione, sulla sistemazione in cabina e ai relativi veicoli (auto o furgone con lunghezza fino a 6 metri e carrello lungo fino a 8,50 metri).  Continua a leggere

Papà in pole position per spingere il passeggino? Con il modello McLaren potete scommetterci

Giovani padri in pole position per …. spingere il bimbo nel passeggino? Niente di più facile, soprattutto se il passeggino sarà uno splendido modello in scala ridotta di una macchina sportiva. Per la precisione la McLaren roadster 570S Push Sport, modello giocattolo della supercar inglese col quale, c’è da giurarci, si divertiranno sia padre sia figlio. Proposta in un color arancione che non può passare inosservato, la nuova autopasseggino si spinge e si “guida” facilissimamente grazie a di leva esterna, dotata vicino al manico di un porta bicchiere o portabiberon, e ha un capiente vano bagagli sotto il sedile, per ospitare i ricambi (oltre ai i pannolini e alle salviettine) ma anche la spesa appena fatta dal “papà” al supermercato. Continua a leggere

Cascate del Serio: allo spettacolo ci pensa l’acqua, alla sicurezza per strada la colonnina mobile

L’apertura delle cascate del fiume Serio, con le acque che compiono uno spettacolare triplice salto per un totale di 315 metri,il più alto d’Italia e il secondo in Europa, è uno spettacolo che domenica 20 agosto vedrà migliaia di turisti salire in alta valle Seriana. Uno spettacolo spettacolo mozzafiato della natura che si scatena in tutta la sua forza, rovesciando a valle circa 10.000 metri cubi d’acqua, che con migliaia di auto e moto sulle strade vuol però dire anche traffico, code, possibili incidenti. È per affrontare al meglio ogni possibile situazione possa presentarsi che i responsabili dell’associazione Croce Blu di Gromo, utilizzeranno anche in questa occasione la colonnina mobile per le emergenze messa a punto, come ha spiegato il presidente Battista Santus, per ottimizzare il servizio di assistenza. Continua a leggere

Controlli elettronici della velocità, saranno attivi solo su queste strade, segnalati in questo modo…

Il controllo della velocità fatto tramite i sistemi di controllo dovrà essere fatto “su tratti di strada non troppo brevi, e le postazioni per il rilevamento della velocità dovranno  essere preventivamente segnalate e ben visibili. Inoltre alla velocità accertata dall’apparecchio di misura dovrà  essere applicata una riduzione a favore del trasgressore pari al 5 per cento  del valore rilevato, con un minimo di 5 chilometri orari.  Sono alcune delle nuove regole per i controlli elettronici della velocità previsti dalla direttiva Minniti realizzata con l’obiettivo di “adeguare le strategie e i modelli operativi di prevenzione e contrasto degli organi di polizia stradale, con l’intento di favorire l’impiego diffuso della tecnologia non a fini esclusivamente sanzionatori, ma in modo funzionale e coerente con l’obiettivo di ridurre drasticamente gli incidenti stradali”. Continua a leggere

Duecentomila euro di danni chiesti al Comune per una caduta in moto in una via della città

Più meno di 220mila euro:  è quanto chiede come risarcimento danni al Comune di Bergamo un motociclista rimasto ferito in un incidente stradale dopo aver urtato “una struttura di materiale gommoso” mentre percorreva una strada del quartiere di San Paolo. L’incidente era avvenuto lo scorso mese di maggio e il motociclista, in sella al suo Kymko Agility, dopo aver  visto rifiutata dalla compagnia assicurativa del Comune la richiesta di risarcimento danni inviata a Palafrizzoni , e dopo essersi visto sbarrare anche la  via per giungere a  una negoziazione assistita, ha chiamato in causa il Comune in tribunale, citando davanti al giudice l’amministrazione pubblica.

Piccoli passeggeri in auto: come farli giocare? Lasciategli colorare coi pennarelli i sedili

Un sedile, magari in pelle pregiata, dell’auto e un bimbetto “armato” di un pennarello. Un vero e proprio incubo per milioni di automobilisti, soprattutto per quelli più maniacalmente innamorati dell’auto sempre lucida e perfetta per i quali avere un simile passeggero a bordo potrebbe far passare momenti davvero terribili. Per scacciare l’incubo, dovendo assolutamente prendere a bordo un bimbetto grafomane, potrebbe esistere però una soluzione: noleggiare la ‘macchina-album’, la prima auto al mondo con gli interni da colorare. Continua a leggere

L’autostrada fantasma spaventa la Valtrompia: “Dopo decenni va fatta o saranno guai per molti”

I ritardi della Salerno Reggio Calabria, autostrada i cui lavori sono stati completati a fine 2016 dopo 55 anni salutati dalla battuta del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni “scusate il ritardo”, sono diventati una “leggenda” mondiale. Purtroppo non metropolitana: tutta vergognosamente vera. Emblema del precipizio in cui è sprofondata la classe politica e amministrativa del Paese per decenni e conferma che non è quel o quell’altro partito o governo a fare acqua da tutte le parti: è proprio la “categoria” di chi, spessissimo non sapendo far altro, fa politica. Un esempio imbarazzante, la Salerno Reggio Calabria, ma non certo il solo. Ci sono moltissimi altri cantieri che sono avanzati a passo di lumaca e altri, addirittura, che non hanno mai neanche aperto. Sono partiti solo a parole, nient’altro. Come per esempio l’autostrada della Valtrompia, area industriale bresciana che pure avrebbe un bisogno terribilmente forte di viabilità scorrevole per restare viva economicamente e dare lavoro a migliaia di famiglie. Continua a leggere

Graglia trasporti, per viaggiare sempre davanti a tutti bisogna saper inventare nuove strade

Avere alla guida dell’azienda un imprenditore capace di avere intuizioni geniali in grado di aprire nuove strade nel mercato non capita a tutti. Ritrovare, a distanza di mezzo secolo, alla guida della stessa impresa persone in grado di “reinventare” nuove soluzioni dando la migliore risposta a un mercato completamente mutato e reso sempre più difficile da una crisi infinita, capita a pochissime realtà. Continua a leggere

Il tempo è prezioso, perché lo sprechiamo trascorrendo quasi 11 ore a settimana in viaggio?

Il tempo è prezioso, e proprio per questo andrebbe speso nel miglior modo possibile. Invece milioni d’Italiani continuano a “sprecarlo”, giorno dopo giorno, se non nel peggiore dei modi, comunque male. Viaggiando, soprattutto in auto. Il che significa “consumare” tempo stressandosi in coda, spendendo denaro, inquinando….  Certo, spostarsi per raggiungere il posto di lavoro è spessissimo una scelta obbligata, ma moltissimi italiani sono davvero sicuri di aver fatto (e di fare) realmente tutto il possibile per cercare di sprecare meno tempo possibile in viaggio? Continua a leggere