Viaggiare con la moglie o la fidanzata? Ai camionisti può costare molto caro…

I camionisti dovrebbero saperlo bene: in cabina con loro possono viaggiare solo altri autisti o comunque persone che svolgono un lavoro connesso all’autotrasporto. Ma a volte se ne “dimenticano” ospitando, per esempio, in cabina la moglie o la fidanzata. Una “dimenticanza” che può costare cara (da 80 a 318 euro di multa ma soprattutto la sospensione della carta di circolazione da uno a sei mesi) come sa bene un giovane autista trentino, che viaggiava con la fidanzata, fermato in provincia di Brescia nell’ambito di una serie di controlli degli agenti della Polizia Locale che hanno fermato numerosi veicoli pesanti, in molti casi provenienti da altri Paesi come Austria, Slovenia, Francia e Germania, con l’obiettivo particolare di controllare i loro cronotachigrafi per verificare se avessero rispettato le norme sul riposo giornaliero, sull’obbligo di pause e sui limiti di velocità. Continua a leggere

Centro unico per i controlli doganali nei porti, alla Spezia è diventato finalmente realtà

Creare dei centri unici dei servizi per l’attività di controllo doganale: una strada da seguire più volte indicata in passato dagli addetti ai lavori per decongestionare le aree portuali. Ora c’è chi, finalmente, quella soluzione l’ha adottata (sperando che l’esempio venga seguito da altri): dopo una fase sperimentale, ha preso infatti il via nei giorni scorsi l’attività
del Cus (il centro unico servizi, appunto) di Santo Stefano Magra, in provincia della Spezia, il primo del suo genere in Italia. Un progetto che trasforma in realtà l’accordo siglato nel novembre 2013 tra diversi operatori pubblici e privati presenti nel porto, consentendo di concentrare i controlli sui container in partenza e arrivo tramite l’uso del retroporto dove gli agenti doganali potranno compiere tutte le verifiche dei container, sia fisiche sia con l’uso di scanner. Continua a leggere

Spese per il trasloco detraibili, la manovra per frenare l’evasione e il pericolo d’incidenti

Traslocare significa smontare, imballare, trasportare e rimontare mobili e beni personali per poter arredare la nuova casa.  Ma spesso vuol dire anche rischiare di affidare a sconosciuti i propri beni e assumersi rischi e responsabilità durante il trasloco, con la possibilità che operai magari non in regola, possano farsi del male o possano farlo ad altre persone, magari passanti colpiti da un oggetto caduto proprio durante le operazioni di trasloco. Continua a leggere

Le più belle strade da percorrere in moto? Eccone alcune. E le vostre preferite quali sono?

Dicono che il cuore di un motociclista non si misuri in pulsazioni ma in numero di giri. Cuori destinati ad accelerare i battiti insieme ai giri del motore ma anche per la bellezza di alcuni “giri in moto”, dei percorsi scelti per una nuova cavalcata in sella ai cavalli della propria due ruote. Perché ci sono alcune strade capaci di stregare i bikers, per come si snodano attraverso paesaggi incantevoli, con panorami a volte talmente mozzafiato da ripeterli.Per vederli e rivederli da un osservatorio unico al mondo: la sella della moto. Perché come affermava lo scrittore e filosofo americano Robert Maynard Pirsig celebre soprattutto per il suo best seller  Lo Zen e l’arte della manutenzione della motocicletta, libro che narra il viaggio di un uomo e suo figlio attraverso gli Stati Uniti, “se fai le vacanze in motocicletta le cose assumono un aspetto completamente diverso. Continua a leggere

Senatrice 5 Stelle coinvolta in uno scontro scopre che l’auto che guidava non era assicurata

Guidare un’auto e avere un incidente può accadere. Farlo senza che l’auto sia assicurata non dovrebbe invece succedere. Perché non avere una copertura assicurativa significa esporre altri a conseguenze pesantissime. Purtroppo sono molti gli italiani che circolano senza proteggere se stessi e gli altri. Un lungo elenco al quale è andato ad aggiungersi anche il nome di una persone che in quella lista non avrebbe mai dovuto (e sicuramente voluto) finirci: Giulia Lupo, senatrice eletta con il Movimento 5 Stelle, ex hostess di volo alla quale il ministro dell’economia Stefano Patuanelli ha affidato il “caso Alitalia” Continua a leggere

C’è una rotonda senza via d’uscita per i camion che moltiplica traffico e inquinamento

Realizzare una rotonda lungo una strada può essere un modo per costringere i mezzi a rallentare e garantire maggior sicurezza. Oppure può rappresentare una “soluzione” per costringere centinaia di mezzi pesanti ad allungare il loro percorso aumentando di conseguenza  l’inquinamento. Accade a Treviglio, nella Bassa bergamasca, dove un camionista che arriva alla rotonda di via Aldo Moro, diretto verso il centro della cittadina o magari intenzionato a svoltare sulla strada che conduce a Casirate d’Adda o, ancora, su quella per Calvenzano, è costretto a tornare da dove è venuto. Continua a leggere

Prezzi “stracciati” alla pompa di benzina grazie a un’evasione fiscale da 18 milioni di euro

I prezzi dei carburanti proposti da quei distributori erano troppo bassi, inferiori addirittura a quelli praticati all’ingrosso dalle compagnie petrolifere nazionali, per non essere sospetti. E così gli agenti della Guardia di Finanza avevano iniziato a indagare, scoprendo che i sospetti erano fondati. L’inchiesta avviata nel 2019 nei confronti di due società pescaresi che gestivano distributori di carburante e che ha coinvolto l’intera filiera di approvvigionamento, ha infatti permesso di scoprire l’esistenza di una trentina di società cartiere con sede in altre regioni italiane, che si ponevano tra i primi fornitori di prodotti e le società di distribuzione, per consentire di evadere l’Iva. Tagliando così i costi e potendo attuare prezzi “stracciati” rispetto alla concorrenza. Continua a leggere

Autotrasportatori obbligati a fermarsi “per fermare le scelte assurde del Governo”

“Nelle settimane più drammatiche della pandemia da Coronavirus, con il locdkown che ha visto milioni d’italiani barricati in casa per sfuggire al contagio e migliaia di camion invece regolarmente per strada sfidando ogni giorno il pericolo, per garantire al Paese il rifornimento di cibo, di medicinali, di carburanti, gli autotrasportatori sono stati definiti eroi. Oggi come ringraziamento per questo eroismo un ministro del Governo decide di aumentare le accise sul carburante, manovra destinata a mettere in ginocchio il mondo dell’autotrasporto e, di conseguenza, a “uccidere” l’intera economia del Paese. Solo qualcuno che vive su Marte poteva pensare che una simile scelta non scatenasse automaticamente una rivolta: Continua a leggere

Sustainable Tour riparte “dal vivo” da Pescara: un primo passo verso il ritorno alla normalità?

È un piccolo grande passo verso la “normalità” quello che si appresta a compiere Sustainable Tour (l’iniziativa realizzata da evenT, realtà promossa dalle riviste Vado e Torno e Trasportare Oggi in Europa per organizzare convegni, workshop, webinar e corsi di formazione in ambito logistico ed economico)  con l’obiettivo di “viaggiare” , attraverso una serie di convegni e incontri, nel futuro della  mobilità commerciale sostenibile. Continua a leggere

Pronto intervento imprese Sos autotrasporto: per far ripartire, facendo rete, il settore

Rendere (o più semplicemente mantenere) competitiva un’azienda di trasporto italiana su un mercato sempre più difficile rappresentava una vera impresa già prima della pandemia da Coronavirus. Figuriamoci oggi (e in futuro) con la situazione lavorativa, economica e finanziaria aggravata enormemente dal lockdown e dal fermo di moltissime attività che ne è derivato e che, in molti settori, non lascia prevedere quando potranno ripartire. Un’ impresa diventata difficilissima anche per moltissime aziende di autotrasporto, a meno di percorrere nuove strade. Per esempio quella indicata da “Pronto intervento imprese Sos autotrasportatori”, la nuova iniziativa realizzata da Fai (Federazione autotrasportatori italiani) di Milano Continua a leggere