17 apr

Fuorilegge 40mila imprese di trasporto, con il nuovo Albo sarà più facile scoprirle

Con la firma del decreto da parte del ministro per i Trasporti Maurizio Lupi riparte il nuovo Comitato centrale dell’Albo degli autotrasportatori. E dopo 13 anni le competenze degli albi provinciali delle imprese di autotrasporto, tolte agli uffici periferici della Motorizzazione civile da una assurda decisione dell’allora ministro per la Funzione pubblica e gli affari regionali Franco Bassanini, tornano a chi ha le competenze tecniche adeguate. La riassegnazione delle competenze alle motorizzazioni apre una nuova fase per l’Albo, nato per garantire ai cittadini italiani che le imprese che esercitano l’attività di autotrasporto siano realmente in possesso di una professionalità adeguata, di una capacità finanziaria che garantisca i terzi e dell’onorabilità, per impedire che la malavita organizzata possa entrare in un settore così delicato. Leggi il resto di questo articolo »

16 apr

L’ultima beffa del Sistri? L’esenzione per le imprese di trasporto con meno dipendenti

“È incoerente esentare dall’applicazione del Sistri, il sistema per la tracciabilità dei rifiuti, le imprese di autotrasporti con meno di dieci dipendenti, perché questo significa l’esclusione di quasi il 90 per cento delle aziende, rendendo così vano l’obiettivo di combattere l’eventuale presenza di esponenti della malavita nel settore del trasporto di rifiuti. L’esenzione dall’applicazione del Sistri servirebbe solo a offrire, anche se temporaneamente, l’opportunità alle mafie di utilizzare vettori non sottoposti al sistema di tracciabilità”. Leggi il resto di questo articolo »

14 apr

Veicoli commerciali, le vendite crescono ma il parco circolante resta vecchio

Continua il periodo positivo, iniziato a dicembre, del mercato dei veicoli commerciali. Secondo le stime del Centro Studi Unrae, l’associazione delle case automobilistiche estere, il primo trimestre del 2014 si è chiuso con una crescita delle vendite del 16,2 per cento. A marzo l’incremento è stato degli autocarri con peso totale a terra fino a 3,5 tonnellate è stato del 21,8 per cento (10.632 veicoli). Nei tre mesi le consegne sono state 28.601. “Ci aspettavamo che il mercato dovesse finalmente recuperare, dopo aver perso nel biennio 2012-2013 il 40 per cento dei volumi”, afferma Massimo Nordio, presidente dell’Unrae.  Leggi il resto di questo articolo »

11 apr

Logistica urbana efficiente ed ecologica, sperimentazioni a Newcastle e Como

Tra il 5 e il 10 maggio partirà a Como la sperimentazione del progetto Smart Urban Freight SolutIONs (SmartFuSION), cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del 7° Programma Quadro e dedicato allo studio di un nuovo modello di logistica urbana più efficiente, meno inquinante e in grado di ridurre la congestione da traffico nel centro città. Il progetto, diretto dall’Università di Newcastle, vede la partecipazione di Regione Lombardia e di altri 13 partner, tra cui il Centro Ricerche Fiat e il gruppo Ptv, specializzato in software per la pianificazione del traffico.  Leggi il resto di questo articolo »

9 apr

Gibiino: “Con la Tav le nostre merci viaggeranno in modo veloce e sicuro”

“La Tav Torino-Lione rappresenta una grande occasione di sviluppo per il nostro Paese. Il collegamento tra la Francia e l’Italia permetterà alle nostre merci di raggiungere le piazze europee attraverso una via veloce e sicura. Un’opera assolutamente necessaria per supportare la domanda di trasporto che la stessa Europa prevede: il traffico potenziale nel 2035, anno in cui è prevista l’inaugurazione dell’infrastruttura, sarà pari a 25,5 milioni di tonnellate. Vi saranno, a regime, 17 milioni di passeggeri via auto e 4,5 milioni di passeggeri via ferrovia”. Lo ha detto il senatore Vincenzo Gibiino, capogruppo di Forza Italia in Commissione Lavori Pubblici e Trasporti, in occasione della discussione in Senato in merito alla ratifica dell’accordo Italia-Francia. Leggi il resto di questo articolo »

9 apr

Cna: “Niente Sistri per le imprese di trasporto con meno di dieci dipendenti”

“È necessario escludere dagli obblighi del Sistri le piccole e medie imprese con meno di dieci dipendenti. Lo aspettiamo con urgenza, perché le imprese sono soffocate da costi insopportabili collegati alle inefficienze del sistema che, nei casi più gravi, si trasformano addirittura nell’impossibilità di operare”.  È questa la richiesta che  Daniele Vaccarino, presidente nazionale della Cna, ha affidato a una lettera inviata al ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti nella quale  il sistema per la tracciabilità dei rifiuti  viene sonoramente bocciato per l’ennesima volta a conferma non solo che quello del Sistri rappresenta uno dei più vergognosi scandali degli ultimi anni ma anche dell’incapacità della nostra classe politica ad affrontare uno scandaloso fallimento.   Leggi il resto di questo articolo »

9 apr

L’autotrasporto dice no a ogni ipotesi di taglio del rimborso delle accise sul gasolio

Qualsiasi ipotesi di taglio del rimborso delle accise è inaccettabile. È questo il messaggio, tanto chiaro quanto forte, che il mondo dell’autotrasporto ha dato al Governo nel corso del nuovo incontro avvenuto al ministero dei Trasporti per proseguire il confronto sulla verifica dello stato di attuazione del Protocollo d’intesa, firmato nel novembre scorso. “Le associazioni registrano alcuni aspetti positivi, come la modifica del calendario dei divieti di circolazione, l’imminente firma dei decreti per il riparto dei fondi dell’autotrasporto e per la ricostituzione del Comitato centrale dell’Albo (passaggio, quest’ultimo ritenuto di fondamentale importanza perché darà avvio alle verifiche sulla regolarità del settore)”, si legge in un comunicato diffuso dai responsabili di Conftrasporto al termine dell’incontro, Leggi il resto di questo articolo »

8 apr

Siamo sicuri d’essere un Paese civile sulle strade? La risposta è nei costi dei trasporti

Meno 15, 4 per cento di incidenti stradali; meno 15,2 per cento di morti e meno 50,8 per cento di feriti sull’asfalto: sono questi i numeri, “certificati”dall’Arma dei carabinieri e dalla Polizia stradale, che testimoniano la netta riduzione degli incidenti con mezzi pesanti coinvolti registrata nel 2013 rispetto al 2012. Un miglioramento frutto anche dei costi incomprimibili del trasporto merci, previsti da una legge nazionale secondo la quale se i corrispettivi delle prestazioni risultano inferiori a quelli indicati dal ministero competente, significa che sussiste un’evidente violazione delle norme sulla sicurezza sociale e della circolazione. Con la conseguenza che, ove si determinassero danni per i cittadini, per effetto del principio della responsabilità condivisa, verrebbero applicate le sanzioni a entrambe le parti: autotrasportatori e committenza. Leggi il resto di questo articolo »

2 apr

In Germania oltre un milione di controlli sui Tir, in Italia neanche 200mila

“In un anno in Germania si fanno oltre 1,25 milioni di controlli sul trasporto pesante. In Italia sono meno di 200mila”. Lo ha detto il presidente di Fai Conftrasporto e vicepresidente di Confcommercio, Paolo Uggè, al convegno “Autostrade del mare 2.0″. “I controlli devono essere aumentati”, ha spiegato Uggè, “per la sicurezza e per la concorrenza”.  Leggi il resto di questo articolo »

2 apr

Nessun blocco alla circolazione per i Tir che viaggiano sulle Autostrade del mare?

Eliminare il blocco della circolazione per i Tir che utilizzano le Autostrade del Mare, percorrendo così gran parte del viaggio su una nave invece che sulle autostrade. È questa la proposta lanciata da Confcommercio per rilanciare il trasporto marittimo durante il convengo “Autostrade del mare 2.0″. “Nel 2014″,  ha spiegato il vicepresidente di Confcommercio, Paolo Uggè, “ci sono 78 giornate lavorative sprecate, pari a 10mila euro spesi per ciascun veicolo soltanto in costo del conducente, che moltiplicati per il parco circolante fanno salire a oltre 3 miliardi di euro i potenziali recuperi di competitività derivanti da questa proposta”.  Leggi il resto di questo articolo »