Semafori pilotati e multe irregolari, 225 automobilisti chiedono i danni

Sono 225 gli automobilisti, multati per essere passati col rosso dopo essere stati fotografati dai T-Red (i cosiddetti semafori intelligenti), che hanno chiesto di costituirsi parte civile nell’udienza preliminare a carico di 33 persone, tra cui una quindicina di comandanti della polizia locale, alcuni sindaci di piccoli centri e altri funzionari pubblici. Gli imputati sono accusati di aver pilotato le gare d’appalto per piazzare i T-Red sulle strade di 35 piccoli e medi Comuni sparsi in tutta Italia, da Nord a Sud. Continua a leggere

Omologati i semafori intelligenti,
multe da pagare per 60 milioni

I T-Red, i semafori intelligenti finiti sotto inchiesta qualche tempo fa, sono regolari: lo ha stabilito il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Le indagini per frode e truffa erano partite dalla procura di Verona oltre un anno fa. L’omologazione ministeriale appariva imprecisa: la stessa sarebbe stata concessa solo alle telecamere e non al relé che trasmette l’impulso del “rosso” al computer che calcola le infrazioni, non presente nel prototipo sottoposto al ministero in sede di omologazione. Continua a leggere

Multe con il T-red, comune
del Vicentino cancella le sanzioni

Quei tre semafori con le telecamere avevano elevato 22mila multe ad Altavilla Vicentina. Erano stati collocati dall’amministrazione comunale sulla strada regionale 11, in località Tavernelle. I semafori con le telecamere erano i famigerati T-red che, come è noto, sono poi risultati fuorilegge. Ecco quindi fioccare i ricorsi al giudice di pace e le prime vittorie. Ora nella località vicentina è cambiata pure l’amministrazione comunale e la giunta, a tre anni di distanza dalle prime contravvenzioni, ha appena annunciato di voler annullare tutte le sanzioni. Continua a leggere