Per i pendolari italiani la musica sta cambiando: pronto il primo esemplare di treno Pop

I pendolari potranno salirci dalla prossima primavera, ma il primo esemplare del nuovo treno Pop è già pronto. Allo stabilimento Alstom di Savigliano c’è infatti stata la presentazione ufficiale del modello destinato a cambiare in meglio (#lamusicastacambiando è l’hashtag scelto da Trenitalia) i viaggi regionali. Nelle prossime settimane, il primo Pop raggiungerà Velim, nella Repubblica Ceca, dove in un apposito circuito ferroviario si terranno le prove tecnico dinamiche, necessarie per ogni treno di nuova progettazione, prima del suo rientro in Italia dove completerà i test sui binari di Rete Ferroviaria Italiana.  Continua a leggere

Treni nuovi per i pendolari, Trenitalia ha lanciato un bando per acquistarne altri 135

Scade il 7 luglio il bando, che prevede anche la manutenzione per 15 anni, per l’acquisto di 135 treni diesel dedicati ai pendolati. Il bando, spiega Trenitalia, “segue la procedura, conclusasi il 28 giugno 2016, per l’affidamento della costruzione di nuovi treni destinati ai pendolari. Tra i maggiori player del mercato sono risultati aggiudicatari, per un importo di 4 miliardi circa, Alstom, per un lotto di 150 treni a media capacità (minimo 200 posti a sedere), e Hitachi Rail Italy, per un altro lotto di 300 treni ad alta capacità (minimo 450 posti). I primi 30 treni diesel della nuova gara saranno destinati alle regioni Toscana, Sicilia e Sardegna”. I treni del nuovo bando sono di due tipologie, da 200 e 300 posti a sedere. L’investimento è di 1 miliardo e mezzo di euro.  Continua a leggere

Ntv ora va come un treno? In arrivo 12 pendolini Italo, nuove tratte e 160 assunzioni

Ntv alza l’asticella. Rafforza le tratte, ne studia di nuove e si prepara a far viaggiare nuovi treni. Alla Alstom di Savigliano è stato presentato il primo dei 12 pendolini Italo, che andranno ad arricchire la flotta portandola a 37 treni. Giunto alla quarta generazione, il nuovo pendolino entrerà in servizio tra dicembre 2017 e marzo 2018. “Oggi per noi è un grande giorno. È con orgoglio che presentiamo questi nuovi treni che ci consentiranno di crescere e di essere sempre più presenti sul territorio”, ha dichiarato il presidente di Ntv, Andrea Faragalli Zenobi.   Continua a leggere

Ntv continua a crescere, ordinati quattro nuovi treni: “Arriveremo a 10 milioni di passeggeri”

NTV PendolinoNtv amplia la flotta di treni ad alta velocità, per offrire ai passeggeri nuove destinazioni e potenziare le corse di quelle esistenti. Alstom fornirà alla società ferroviaria quattro nuovi pendolini e la relativa manutenzione. Lo prevede un accordo firmato mercoledì dal presidente di Ntv, Andrea Faragalli Zenobi, e dall’amministratore delegato di Alstom Ferroviaria, Michele Viale. L’accordo, spiega un comunicato congiunto, prevede anche l’estensione da 20 a 30 anni per la manutenzione della flotta dei dodici Pendolino.  Continua a leggere

Tgv, partito il viaggio verso il futuro: la nuova generazione del treno sarà sui binari nel 2022

Tra sei anni, il Tgv cambierà faccia. Il treno francese che ha fatto la storia dell’alta velocità si prepara a una vera e propria svolta caratterizzata da costi inferiori, un minor impatto ambientale e servizi a bordo di qualità più alta. Le Ferrovie francesi (Sncf) e Alstom hanno infatti lanciato una partnership per creare la nuova generazione del Tgv.  Continua a leggere

Nuovi treni per i pendolari in arrivo: vinta da Alstom e Hitachi la gara di Trenitalia

Alstom e Hitachi sono le due società che si sono aggiudicate due dei tre lotti della gara da 4,5 miliardi bandita da Trenitalia per rinnovare la flotta con 500 nuovi treni per i pendolari. “Un tassello importante per il trasporto regionale”, ha detto l’amministratore delegato di Fs, Renato Mazzoncini. I nuovi treni, spiega Fs, consentiranno un notevole incremento di qualità per i pendolari, con un miglioramento degli standard di sicurezza, una maggiore affidabilità tecnica, e un maggiore comfort a bordo grazie anche alla presenza di supporti multimediali. Continua a leggere

Ntv presenta il nuovo pendolino Italo: il punto di forza è l’accelerazione

È l’accelerazione il punto di forza del nuovo pendolino Italo di Ntv, prodotto da Alstom e presentato in questi giorni nella sede della compagnia ferroviaria. Il nuovo treno raggiungerà i 250 chilometri orari, una velocità inferiore rispetto ad altri ma, come ha spiegato l’ad di Ntv Flavio Cattaneo “non è la velocità l’importante, è il tempo perché questo modello raggiunge la velocità massima in 8 chilometri. Quindi è adatto a tratte con stazioni ravvicinate come la Milano-Venezia”. Continua a leggere

Motori tradizionali addio, dal 2050 spazio solo alle auto elettriche

Basta con l’inquinamento e i rifornimenti di benzina e gasolio. Entro il 2050 dovranno sparire dalle strade delle città le auto con motori tradizionali. Lo ha stabilito la Roadmap europea per i trasporti. Via libera, quindi, alle auto elettriche che rappresenteranno la mobilità del futuro. Proprio per favorire una ricerca chiamata “Green eMotion” – nella quale sono associati costruttori di automobili, industrie, aziende elettriche tra le quali l’Enel, centri universitari e Comuni – l’Unione europea ha deciso di investire 24,2 milioni di euro. Lo scopo della ricerca è quello di fissare standard comuni per lo sviluppo dell’auto elettrica. Continua a leggere

Dalla Francia accuse alle ferrovie italiane, Moretti non ci sta

Scontro internazionale sulle ferrovie italiane. Nei giorni scorsi la francese Alstom ha detto apertamente quello che in molti sostengono, ossia che in Italia vi sono criticità tecniche per il trasporto su ferro. Secondo il costruttore francese i problemi (relativi ai fenomeni di sobbalzi) sull’omologazione dei treni che andranno alla Ntv di Luca Cordero di Montezemolo sono dovuti ai binari della rete gestita da Fs. L’amministratore delegato di Fs, Mauro Moretti, respinge le accuse di Alstom. Continua a leggere

Alta velocità: l’Antitrust rimanda
il termine dell’istruttoria contro Fs

L’Antitrust ha deciso di rimandare al 23 ottobre il termine dell’istruttoria contro il gruppo Fs e la controllata Rfi per il presunto abuso di posizione dominante sull’alta velocità. La vicenda ha avuto inizio lo scorso anno, su segnalazione della Ntv – Nuovo Trasporto Viaggiatori, società presieduta da Luca Cordero di Montezemolo e che annovera tra i soci fondatori l’imprenditore Diego Della Valle. Continua a leggere