Benefit per le famiglie dei camionisti, c’è un ente che li ha moltiplicati addirittura per cinque

Seicento euro in bonus, da spendere per l’acquisto di carburante ma anche per pagare la spesa al supermercato, o in altri modi diversi che 3500 lavoratori della provincia di Bergamo dipendenti di aziende iscritte all’Ebitral possono “mettersi in tasca” semplicemente navigando sulla piattaforma messa a disposizione dai responsabili dello stesso Ente bilaterale dei trasporti e della logistica nato dalla volontà della Fai, Federazione autotrasportatori italiani, di Bergamo e delle organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit- Cisl e Uiltrasporti territoriali , con il fine di creare un osservatorio permanente per analizzare e risolvere eventuali problemi economici e sociali del settore. Un “carico di welfare” pronto a essere consegnato (con una prima tranche da 300 euro a marzo e la seconda, di pari importo, a settembre) alle famiglie dei lavoratori di 140 aziende che vedranno così moltiplicato addirittura per cinque volte, rispetto ai 120 euro dell’anno precedente, il valore dei benefit messi a loro disposizione. “Un notevole incremento reso possibile dal rinnovo dell’accordo provinciale per la definizione economica del lavoro straordinario e delle trasferte, migliorativo non solo rispetto al contratto nazionale del settore, ma anche rispetto all’accordo precedente, soprattutto per quanto riguarda proprio il netto incremento dei fondi destinati al welfare”, come sottolineano Pasquale Salvatore, di  Fit-Cisl, presidente di Ebitral, Paolo Turani di Filt-Cgil, e Giacomo Ricciardi di Uil Trasporti di Bergamo che  sabato 9 marzo hanno illustrato l’offerta welfare di Ebitral ai lavoratori nel corso di un incontro organizzato al Cineteatro Gavazzeni di Seriate. “Un appuntamento fortemente voluto dalle organizzazioni sindacali per illustrare ogni dettaglio del nuovo importantissimo traguardo raggiunto in un momento in cui è necessario recuperare il potere di acquisto dei salari”, affermano sempre i responsabili dell’iniziativa aggiungendo che “nella sede di Ebitral, in via Portico 15 a Orio al Serio, è stato aperto uno sportello appositamente per fornire consulenza nel disbrigo delle pratiche”. Info: tel 035 533119.

3 risposte a “Benefit per le famiglie dei camionisti, c’è un ente che li ha moltiplicati addirittura per cinque

  1. Vorrei licenziarmi dall’azienda per la quale lavoro e che non è iscritta a Ebitral. Ho selezionato alcune aziende della mia area (Bassa Bergamasca) alle quali vorrei proporre la mia candidatura: per sapere se sono associate all’Ente di cui scrivete e che concede questi benefit di cui parlate esiste un elenco in Internet (se si dove?) o devo chiedere direttamente alle aziende che contatterò? Grazie. Alberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *