Ntv continua a crescere, ordinati quattro nuovi treni: “Arriveremo a 10 milioni di passeggeri”

NTV PendolinoNtv amplia la flotta di treni ad alta velocità, per offrire ai passeggeri nuove destinazioni e potenziare le corse di quelle esistenti. Alstom fornirà alla società ferroviaria quattro nuovi pendolini e la relativa manutenzione. Lo prevede un accordo firmato mercoledì dal presidente di Ntv, Andrea Faragalli Zenobi, e dall’amministratore delegato di Alstom Ferroviaria, Michele Viale. L’accordo, spiega un comunicato congiunto, prevede anche l’estensione da 20 a 30 anni per la manutenzione della flotta dei dodici Pendolino.  Continua a leggere

Montezemolo difende Ntv: “Le FS hanno provato più volte a ucciderci”

Le Ferrovie dello Stato “hanno provato più volte a ucciderci”. Lo ha detto il fondatore di Ntv Luca Cordero di Montezemolo al Financial Times online. Il presidente della Ferrari ha citato come esempio il caso della nuova stazione alta velocità di Bologna, dove ci sono 15 macchinette per i biglietti Trenitalia e solo una per Italo.  Continua a leggere

Elezioni del 25 maggio, sconti del 60 per cento per chi viaggia con Italo

Biglietti scontati per chi sceglie il treno Italo per raggiungere il proprio luogo di residenza in occasione delle elezioni europee e amministrative del 25 maggio. Ntv aderisce infatti alla convenzione con il ministero dell’Interno grazie alla quale gli elettori che viaggiano in ambiente Smart godono di una riduzione del 60 per cento sul prezzo del biglietto, sulle offerte Base, Economy e Low Cost. Continua a leggere

Auto condivisa per chi viaggia in treno: parte da Milano l’alleanza tra Ntv e Car2Go

Andare alla stazione, prendere il treno, arrivare a destinazione e trovare un’auto pronta per gli spostamenti in città. Dopo Trenitalia, che a fine anno ha stretto un’alleanza con Enjoy, il car sharing dell’Eni, anche Ntv si muove sulla stessa strada: la compagnia del treno ad alta velocità Italo ha infatti sottoscritto una partnership con la società di auto condivise Car2Go (gruppo Daimler) che dal suo lancio a Milano ha già totalizzato 60mila iscritti e che presto arriverà in altre città. Continua a leggere

Biglietti dei treni troppo cari? Ntv: “Prezzi più bassi se si compra in anticipo”

“Come tutti gli utenti sanno ormai da tempo, comprare in anticipo conviene, in qualunque mese dell’anno”, e “se i viaggi in agosto fossero stati programmati qualche tempo fa, i viaggiatori avrebbero trovato prezzi molto più convenienti rispetto a chi sceglie, invece, di fare il biglietto negli ultimi giorni. È una dinamica del tutto fisiologica”. Così Ntv replica alle critiche del Codacons che aveva denunciato un aumento dei prezzi ad agosto rispetto ad altri periodi dell’anno (clicca qui). Continua a leggere

Treni, stangata sulle vacanze? Il Codacons: “I biglietti costano il triplo”

“Chi decide di spostarsi ad agosto in treno diretto nelle regioni del sud Italia, dovrà mettere in conto una stangata sulla spesa relativa ai biglietti ferroviari”. Lo denuncia il Codacons, che ha confrontato le tariffe ferroviarie di Trenitalia e di Ntv in vigore in questi giorni con quelle applicate per gli stessi collegamenti nel mese di settembre, verificando che ”una singola tratta arriva a costare più del triplo a seconda del periodo in cui si decide di viaggiare”. Il Codacons fa sapere di essersi rivolto all’Antitrust perché apra un’indagine. Continua a leggere

Treni, Ntv festeggia: “Risultati oltre le attese. Quella di Italo è una rivoluzione”

“Nel 2012 abbiamo avuto due milioni di viaggiatori, un risultato oltre le attese, soprattutto considerando la recessione economica, il 30 per cento di più rispetto alle aspettative. Il target per il 2013 è sei milioni di passeggeri”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Ntv Giuseppe Sciarrone, interpellato dai cronisti sul treno Italo partito da Bologna e diretto a Roma.  Continua a leggere

Treni regionali, ecco la ricetta di Ntv: “Servizio migliore con la concorrenza”

“Spesso mi sento dire che i prezzi tra Italo e Trenitalia non sono molto diversi, quindi il nostro arrivo non ha cambiato molto la situazione. È un ragionamento sbagliato perché il confronto che va fatto è diverso: bisogna confrontare i prezzi di oggi con quelli precedenti all’inizio della nostra attività che erano superiori del 30 per cento”. Lo ha detto l’ad di Ntv Giuseppe Sciarrone, nel corso del convegno “Le notizie ad alta velocita”, aggiungendo che “un risultato analogo si potrebbe ottenere estendendo la concorrenza ai servizi regionali. Sono convinto che il trasporto regionale non si risolleverà mai senza una forte iniezione di concorrenza”.  Continua a leggere

Treni, da Ancona a Milano in meno di tre ore: da giugno una nuova linea di Ntv

Meno di tre ore per viaggiare da Milano ad Ancona. È la nuova proposta di Ntv, che vuole portare il treno ad alta velocità Italo anche nelle Marche. La nuova linea dovrebbe essere operativa da giugno e prevede fermate a Bologna, Forlì, Rimini e Pesaro. Ntv e Regione Marche, si legge in una nota, puntano a collegare entro sei mesi il territorio marchigiano con Milano e servire un potenziale bacino di popolazione di oltre un milione e 200 mila persone. In accordo con la Regione Marche, Ntv è pronta a chiedere al gestore della Infrastruttura Rfi le tracce per il nuovo servizio: tre coppie di treni, per un totale di sei viaggi al giorno. Continua a leggere

Guai per Ntv, il treno si ferma in galleria. La società: “Rimborsi e viaggi gratis”

Un problema tecnico “ha costretto l’Italo 9926, diretto a Milano e proveniente da Napoli, a fermarsi subito dopo Firenze Castello verso Bologna all’interno di una galleria”. È quanto rende noto NtV (Nuovo trasporto Viaggiatori) sottolinenando che il convoglio, che ha accumulato un ritardo di oltre quattro ore, è stato agganciato da un altro treno Italo che lo ha portato alla stazione di Firenze Rifredi. Qui i passeggeri sono stati trasbordati su un altro treno e sono ripartiti intorno alle 16.30. Il treno, che doveva arrivare a Milano alle 13.41 arriverà intorno alle 18. La società Ntv, oltre a porgere le scuse “per quanto accaduto e per il disagio creato” ha disposto “il rimborso integrale del biglietto pagato, aggiungendo l’emissione di altri due biglietti gratuiti per viaggi su Italo” si legge nella nota dove si precisa anche che il personale “ha fatto il possibile per garantire la massima assistenza in condizioni oggettivamente difficili”. Continua a leggere