Troppo sesso in auto a Manhattan, i residenti chiedono il divieto di sosta

A Midtown Manhattan si concentrano numerosi ristoranti e discoteche e i residenti ora chiedono di vietare la sosta a tutte le auto nei fine settimana. Il motivo? Chi vive tra la Settima e l’Ottava strada ormai da anni, il sabato, la domenica e il lunedì mattina deve fare i conti con i marciapiedi disseminati di preservativi usati e a volte la notte fatica a dormire a causa delle effusioni amorose sotto le finestre. E, attenzione, non stiamo parlando di una squallida periferia, ma di appartamenti da 9.500 dollari d’affitto al mese. Così dopo anni di lamentele, ecco la richiesta al consiglio comunale del divieto di sosta notturno durante il fine settimana.  Continua a leggere

Ingorghi a Manhattan, New York si affida a telecamere e semafori intelligenti

Capiranno da soli se è il caso di diventare rossi o verdi. I nuovi semafori di New York daranno il via libera al passaggio attraverso un incrocio o lo bloccheranno in base al traffico che c’è in quel momento. Dei veri e propri semafori intelligenti, in grado di eliminare le code nel minor tempo possibile. Il sistema, chiamato Midtown Motion, è costato circa 1,6 milioni di dollari ed è stato presentato ufficialmente nei giorni scorsi dal primo cittadino della Grande Mela, Michael Bloomberg. Continua a leggere

La Maserati più veloce di sempre sfreccia sulle strade di New York

Un altro marchio italiano alla conquista degli Stati Uniti. Mercoledì ha infatti fatto il suo debutto nel nuovo showroom Maserati, nel prestigioso quartiere di TriBeCa a New York, la GranTurismo MC, ossia l’auto di serie più veloce che Maserati abbia mai commercializzato sul mercato statunitense. Con una velocità massima di 298 km/h e un’accelerazione 0-100 km/h di appena 4,9 secondi, la GranTurismo MC concede solo 3 km/h e 0,3s all’ultra aggressiva GranTurismo MC Stradale. La principale differenza tra la GranTurismo MC Stradale e la GranTurismo MC è nella trasmissione. Continua a leggere

Addio vecchi taxi gialli, adesso
New York sceglie il verde

Chissà se Taxi Driver di Martin Scorsese sarebbe stato lo stesso con Travis Bickle, interpretato da un grande Robert De Niro, alla guida di un’auto verde invece che gialla. La Grande Mela, infatti, sta per dire addio a uno dei suoi simboli più celebri. “Dopo i primi esperimenti negli scorsi anni”, scrive La Stampa, “ora tutte le 13mila vetture che attraversano il traffico della metropoli diventeranno verdi, ma in realtà non è una questione di colore. «Ci sarà un cambio radicale nel settore», spiega il presidente della federazione tassisti di New York, Fernando Mateo, «arriveranno taxi futuristici, con tutta la tecnologia a misura di passeggero». Saranno macchine ibride, quindi ecologiche, efficienti con internet a bordo e un sistema di rintracciamento satellitare che permetterà in caso di pericolo un pronto intervento delle autorità. Il parco macchine sarà rinnovato nei prossimi tre anni”. Continua a leggere

L’architetto di Ground Zero
al lavoro per il ponte sullo Stretto

C’è una firma importante per il ponte sullo Stretto di Messina. È quella di Daniel Libeskind, l’architetto che sta attualmente curando la ricostruzione di Ground Zero. A lui, infatti, sono stati affidati i progetti delle opere connesse alla realizzazione del ponte. In particolare, l’area del centro direzionale presso la località Piale (Villa San Giovanni), la fascia dal blocco di ancoraggio alla torre del ponte (Cannitello) e il lungo mare di Villa San Giovanni. L’obiettivo è quello di offrire un ulteriore valore aggiunto agli aspetti paesaggistici e urbanistici della costa calabrese interessata dalla realizzazione del ponte e dei suoi collegamenti. Continua a leggere

La Fiat si fa il regalo di Natale, la 500 alla conquista dell’America

Chissà se gli italiani che sceglieranno New York, meta sempre molto gettonata per le vacanze di Natale, si sentiranno un po’ di più a casa. Tra i grattacieli illuminati a festa della Grande Mela potrebbero infatti circolare le prime Fiat 500. La “piccola” italiana è pronta a conquistare l’America. Le prime vetture arriveranno entro Natale, ma l’obiettivo dichiarato di Fiat-Chrysler è di fare in modo che entro la fine del 2011 siano cinquantamila le 500 vendute sul mercato statunitense. Continua a leggere

Consegnato a Lufthansa il primo A380: il comfort prende il volo

Airbus, il colosso europeo nelle costruzione aeronautiche, ha consegnato alla compagnia aerea Lufthansa il primo dei 15 velivoli A380 ordinati. Ulteriori tre esemplari saranno consegnati e messi in linea di volo nel corso del 2010. La Lufthansa impiegherà il suo nuovo aereo (il primo volo è in programma l’11 giugno) sulle rotte per Tokyo, Pechino e Johannesburg. Continua a leggere

Usa, camionista investe una donna
Stava guardando un porno sul pc

Guidare un camion è un grande responsabilità. E tra la maggioranza di professionisti seri si annidano anche dei delinquenti. Un caso estremamente negativo per tutta la categoria degli autotrasportatori rimbalza dagli Stati Uniti attraverso il sito “Primehermes.it”. I fatti si riferiscono ad alcune settimane fa. A Buffalo (New York) un camionista ha investito e ucciso una donna ferma a bordo strada con l’auto in panne: la causa dell’incidente sarebbe da attribuire alla distrazione del camionista intento a guardare un film porno sul proprio computer portatile mentre era alla guida del suo Bisonte. Continua a leggere

Nuova stangata per i carburanti,
è il pieno più caro da autunno 2008

Quella di inizio marzo è una vera e propria stangata per chi si muove sulla strada alimentato a gasolio o a benzina verde. Il prezzo della benzina è infatti volato ai massimi da ottobre 2008. Shell ha aumentato di 1 centesimo il prezzo di riferimento della verde, portandosi così a 1,379 euro al litro. Stabili i prezzi delle altre compagnie, secondo il consueto monitoraggio di Quotidianoenergia.it. L’aumento della verde si aggiunge al balzo ai massimi dal novembre del 2008 del diesel, fatto registrare venerdì 26 febbraio sulla scia del recupero delle Borse europee e dell’euro rispetto al dollaro. Continua a leggere

Telefono, sms e internet in tutta
la metropolitana di Milano

Quando si parla di telefonini gli italiani hanno ben pochi rivali. Alla perenne ricerca dell’ultimo modello sul mercato, si innervosiscono quando non c’è campo: i cittadini del nostro Paese non sopportano proprio di non essere in contatto con gli altri. Ma ora arriva una buona notizia, almeno per chi vive o lavora a Milano: il capoluogo lombardo ha completato la copertura cellulare su tutte le linee della metropolitana e con tutti gli operatori. Un risultato raggiunto prima di città come Londra e New York. Continua a leggere