Programmazione delle opere, intermodalità e più fondi per i treni: Toninelli parte da qui

“Programmazione oculata delle opere, potenziamento del project review affidato alla Struttura Tecnica di Missione e implementazione del metodo di valutazione costi-benefici. Ma anche minore discrezionalità nella scelta delle priorità e maggiore capacità progettuale per togliere spazio alla corruzione e all’illegalità. Senza dimenticare l’esigenza puntare sull’intermodalità e di spostare i fondi sul ferro, aumentando gli investimenti soprattutto sulle tratte regionali e migliorando la manutenzione della rete”. Sono questi, spiega una nota del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, alcuni dei temi toccati nel passaggio di consegna tra Graziano Delrio e Danilo Toninelli.  Continua a leggere

Danilo Toninelli guiderà le infrastrutture e i trasporti: la scheda del nuovo ministro

Il Governo Conte è pronto a partire e al volante del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti siederà il 44enne Danilo Toninelli, che raccoglierà il testimone da Graziano Delrio. Nato a Soresina, in provincia di Cremona, il 2 agosto 1974, Toninelli è attualmente capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle. Laureato in Giurisprudenza, dal 1999 al 2001 è stato ufficiale di complemento dell’Arma dei Carabinieri. Prima di diventare parlamentare è stato impiegato per una compagnia assicurativa. Continua a leggere