Spingere lo scooter spento in una Zona a traffico limitato è vietato: multa da 97 euro a Imola

Entrare in una Ztl spingendo lo scooter, con il motore spento, è vietato. Lo ha scoperto a caro prezzo un uomo di Imola, che si è visto recapitare a casa un verbale da 97,30 euro. Gilberto Bertonello ha raccontato a ilrestodelcarlino.it di aver spento lo scooter proprio per evitare di essere multato. 
“Ho pensato che la cosa più semplice fosse quella di spingere il ciclomotore passando dalle vie del centro. E poi dopo venti giorni è arrivata la contravvenzione a casa. La mia foto mentre spingo a mano lo scooter e la violazione: ‘accedeva e circolava in area pedonale urbana, regolarmente segnalata, senza autorizzazione’”, si legge su Il Resto del Carlino (clicca qui per leggere l’articolo). Le regole, d’altronde, sono precise. “Nella Ztl possono entrare soltanto i veicoli autorizzati”, ha spiegato al quotidiano il comandante della polizia municipale di Imola, Vasco Talenti. “Non c’entra se lo scooter è in moto oppure spento. Le regole sono queste e valgono anche nelle altre zone Ztl di tutte le città”. Anche perché chiunque potrebbe spegnere la moto, superare l’occhio delle telecamere, riaccenderla e circolare nella Zona a traffico limitato senza l’autorizzazione. Il tema è stato ripreso anche dal sito di diritto studiocataldi.it. “Il codice della strada”, si legge, “non fa distinzione tra quando un veicolo circola “normalmente” e quando è condotto a mano. C’è una sola eccezione e riguarda le biciclette. Ma anche chi ha una bici deve stare attento alla segnaletica: poiché in qualche caso i comuni vietano anche il transito “a mano”. Il codice della strada, all’articolo 182, comma 4, equipara ai pedoni soltanto i ciclisti che conducono a mano la loro bici. Per i velocipedi (bici e mezzi a pedali) è stabilito che devono essere condotti a mano quando «per le condizioni della circolazione siano di intralcio o di pericolo ai pedoni» e, in questo caso, «sono assimilati ai pedoni». Dunque la bicicletta non viene considerata come veicolo quando il suo conducente la spinge e, per questo motivo, non è soggetta ai divieti che si applicano normalmente ai veicoli”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *