Tassisti e noleggiatori, la lotta agli abusivi accelererà davvero a inizio settembre?

L’alt all’abusivismo nell’attività di taxi e noleggio con conducente è pronto a scattare? Non esattamente, ma almeno ha compiuto un passo in avanti. Questa almeno è la conclusione che si può trarre al termine degli incontri che si sono svolti al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, alla presenza del viceministro Riccardo Nencini, con i rappresentanti delle sigle sindacali di Taxi e Ncc per proseguire la discussione sulla riforma del settore. In una nota i rappresentanti dello stesso ministero comunicano che .

“Un clima positivo ha visto avviare la consultazione sul decreto legislativo di cui al ddl Concorrenza approvato proprio oggi in Senato. L’obiettivo resta la riforma del sistema da concludersi entro questa legislatura”. Entro la prima settimana di settembre le organizzazioni Taxi ed Ncc, come concordato al tavolo, faranno pervenire al ministero le loro proposte sui principi cardine della riforma: natura del servizio, territorialità, forma giuridica, elementi qualificanti del servizio, piattaforme tecnologiche di intermediazione. Ai due tavoli erano presenti 23 sigle sindacali per i taxi e 13 Ncc.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *