Il giro in centro del battello Valentino. Nelle strade di Torino si incontrano anche le barche

Stavate attraversando il centro di Torino in auto e improvvisamente avete dovuto fermarvi per dare la precedenza a un grande battello turistico che stava “navigando” sull’asfalto a due passi dalla Mole Antonelliana? Niente paura: il ricordo della notte in cui, rincasando, vi è accaduto tutto questo non è frutto di qualche bicchiere di vino di troppo o di un paio di “ammazzacaffè”. Quello che avete visto è realmente accaduto. 

Parola del portale www.mareonline.it che ha pubblicato le immagini di un trasporto davvero eccezionale. Quello che ha visto il battello Valentino, 56 tonnellate, 21 metri di lunghezza e sei di larghezza, uno dei due battelli turistici che il 25 novembre scorso avevano rotto gli ormeggi andando a scontrarsi contro il Ponte Vittorio Emanuele, attraversare di notte il centro storico del capoluogo piemontese per raggiungere il deposito di via Fiochetto. Un trasporto che ha suscitato la curiosità di diversi nottambuli torinesi, realizzato dall’azienda Sarmi Srl di Trofarello alle porte di Torino, che ha utilizzato un rimorchio adibito per il trasporto eccezionale e appositamente ribassato per riuscire a circolare per le vie del centro storico del capoluogo Piemontese, trainato da un potentissimo Scania R560 8×4. “Un trasporto davvero insolito”, come ha commentato Claudio Calò, titolare e amministratore delegato della Sarmi Srl.

Credits: Italscania

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *