15 Feb

Rapinano un Tir e sequestrano l’autista sotto gli occhi delle telecamere: 4 arresti

Hanno rapinato un Tir alla ricerca di piccoli elettrodomestici e hanno trovato un bottino di 8364 grattugie elettriche. Si sono messi al volante del camion e si sono incastrati nel fare manovra. Il tutto sotto gli occhi delle telecamere. Viaggio finito per quattro rapinatori arrestati dai carabinieri di Nola su ordine del Gip del Tribunale di Napoli Nord. I quattro, tra i 33 e i 53 anni, sono ritenuti responsabili in concorso in rapina e sequestro di persona ai danni di un autotrasportatore.
I fatti risalgono a novembre. I quattro, armati, hanno bloccato un Tir e costretto l’autista a salire su un’auto. Il camionista è stato poi abbandonato nell’agro di Acerra circa un’ora più tardi. Secondo i carabinieri, la banda ha colpito quel Tir “poiché “informata” circa il fatto che trasportasse “piccoli elettrodomestici” (come indicato sulla bolla di trasporto), probabilmente, però non si aspettavano che i piccoli elettrodomestici fossero tutti uguali, ma soprattutto delle poco allettanti grattugie elettriche”. Una rapina piena di ostacoli, visto che come spiegano i carabinieri in un comunicato, “colui che si era posto alla guida del Tir, nell’effettuare una svolta, rimaneva letteralmente incastrato con il Tir rapinato e soltanto il successivo intervento di uno dei complici, sicuramente più avvezzo alla guida del mezzo pesante, consentiva di riprendere la marcia. Il tutto”, spiegano i carabinieri, “filmato da una telecamera di videosorveglianza”. La motrice è stata ritrovata a Saviano, sempre nel Napoletano, e il carico in un capannone in disuso. Negli ultimi mesi i carabinieri di Nola hanno indagato anche su altri episodi. Il 7 settembre, per esempio, c’è stato un altro furto. Ma anche in quella circostanza “i banditi furono sfortunati”, spiegano i carabinieri, “in quanto sbagliarono letteralmente obiettivo, infatti, anziché assalire un carico di tonno surgelato, rapinarono un Tir che trasportava crocchette per cani, refurtiva meno appetibile sotto tutti i punti di vista, inoltre si andarono a piazzare, con il Tir asportato, proprio sotto l’obiettivo di una telecamera”. Per quell’episodio, furono eseguite 3 ordinanze di custodie cautelari in carcere, una delle quali disposta proprio nei confronti di uno dei 4 arrestati di lunedì.

OkNotizie

« Torna alla home

Lascia un Commento