Il cenone di Capodanno? Ora costa meno di un pieno di benzina

Il cenone di Capodanno costa meno di un pieno dell’auto. Se per riempire il serbatoio di una vettura di media cilindrata si spendono non meno di 80 euro, per trascorrere la notte di Capodanno degustando prodotti, vini e spumanti di qualità la spesa potrà essere contenuta nei 70 euro. Lo evidenzia la Cia-Confederazione italiana agricoltori che ricorda come fino agli Anni 90 un buon veglione potesse costare almeno il doppio di quanto si spendeva per fare il pieno alla macchina. Continua a leggere

Pinocchio in Mercedes, la mascotte dei mondiali di ciclismo sale sul Citan

Pinocchio abbandona le cattive compagnie per viaggiare al sicuro a bordo del nuovo Mercedes-Benz Citan. Il celebre burattino di Collodi ha infatti scelto il comfort del nuovo multispazio della Stella. Il Pinocchio di Gabriele Maselli, “Geppetto Firenze”, che diventerà la mascotte ufficiale dei Mondiali di Ciclismo 2013, in programma il prossimo anno dal 22 al 29 settembre sulle strade toscane, ha fatto il suo ingresso a Palazzo Vecchio al volante del nuovo Mercedes-Benz Citan. Ad attendere il burattino più celebre al mondo, Dario Nardella, vicesindaco di Firenze, che ha aperto le porte del Comune all’artigiano fiorentino che lo ha realizzato. Continua a leggere

Dalla Ferrari al jet e allo yacht extralusso, ecco l’e-commerce per super ricchi

È l’ultima frontiera dello shopping online, un portale per super ricchi sul quale fare acquisti come un jet privato o una Ferrari F12 Berlinetta. Su TheBillionaireShop.com l’articolo meno costoso supera i 20mila euro, ma il valore della merce esposta supera il miliardo e mezzo di dollari. Altri esempi? Un’isola privata alle Bahamas o uno yacht extralusso.  Continua a leggere

Trenord, al posto di Biesuz arriva Legnani: “Sono un pendolare da sempre”

È Luigi Legnani, ferroviere doc e al lavoro alle Ferrovie Nord Milano dal 1976, il nuovo amministratore delegato di Trenord. “Non vendo fumo, non l’ho mai fatto nella mia carriera, sono una persona pragmatica e quando mi chiamano ferroviere apprezzo questa definizione”, ha detto nel corso della conferenza stampa sul suo insediamento. Legnani prende il posto di Giuseppe Biesuz, finito agli arresti domiciliari a metà dicembre con l’accusa di bancarotta in relazione al fallimento della società Urban Screen. Continua a leggere

Le vostre auto inquinano molto meno di prima: in Grecia premiato il Gruppo Fiat

Non sono tempi facili per il mondo dell’auto, ma chi opera in maniera ecologica ha ancora le sue soddisfazioni. I cambiamenti climatici e la crisi energetica hanno dimostrato la necessità di riconsiderare il concetto di automobile, allo scopo, fra l’altro, di sviluppare soluzioni per la protezione dell’ambiente. Il Gruppo Fiat, per esempio, è stato premiato proprio in uno dei Paesi al centro della crisi europea, la Grecia, per il significativo contributo dato alla riduzione delle emissioni di CO2. Nel 2011 le vetture di Fiat, Alfa Romeo, Abarth vendute sul mercato ellenico hanno registrato una media di 122,26 g/km di CO2 corrispondenti a una riduzione dell’8,7 per cento rispetto al 2010 (133,9 g/km).  Continua a leggere

Multe più care con l’anno nuovo: 41 euro per il divieto di sosta, 80 per le cinture

Dal primo gennaio anche le multe saranno più care. Tra le numerose stangate che puntualmente arrivano a fare gli auguri agli italiani c’è anche quella delle contravvenzioni. Con il 2013, infatti, le sanzioni aumenteranno del 5,7 per cento. E così la multa per divieto di sosta passerà da 39 a 41 euro, il mancato uso delle cinture di sicurezza da 76 a 80 euro, l’attraversamento di un incrocio con il semaforo rosso da 154 a 163 euro, una telefonata al cellulare mentre si guida da 152 a 161 euro. Continua a leggere

Autostrade del mare, Fai Service vi indica la rotta migliore per risparmiare

Grimaldi Group, Grandi Navi Veloci, Minoan Lines, Snav, TTTLines, Moby Lines, P&O, Caronte, Asalines: un mare di compagnie che permettono agli autotrasportatori di navigare su quelle che sono state ribattezzate autostrade del mare. Con Fai Service, che ha stipulato accordi di collaborazione proprio con queste compagnie, caricare il camion sul traghetto è ancora più conveniente. Sono infatti molti i vantaggi, così come sono molti gli autotrasportatori che hanno scelto di viaggiare via mare con Fai Service: 19.500 nel 2010, 21.300 nel 2011 e 20.600 nel 2012. Continua a leggere

Mobilità e infrastrutture: nasce “Agorà”, il bimestrale di Autostrade per l’Italia

Una “piazza fisica e virtuale” nella quale promuovere una riflessione aperta, di qualità e scientificamente rilevante sui temi della mobilità e infrastrutture, mettendo in luce anche valori e primati di Autostrade per l’Italia. Nasce “Agorà. Idee per la mobilità del futuro”, il nuovo magazine bimestrale di Autostrade per l’Italia pensato per stimolare il dibattito tra istituzioni, opinion leader e stakeholder e per creare un luogo di incontro tra idee, esperienze e ricerca scientifica. La rivista ospita interventi italiani e internazionali di orientamento trasversale per avere una visione delle diverse strategie per il progresso del Paese. “Infrastrutture: risorsa o debito?” è il tema del primo numero che approfondisce il rapporto tra consenso e infrastrutture, con un focus particolare sul modello del dibattito pubblico. Continua a leggere

Range Rover premia i primi 50 clienti: avranno fiori, champagne e una tuta da sci

Il lancio della nuova Range Rover ha rappresentato una pietra miliare per Land Rover, in quanto frutto di un investimento senza precedenti nelle tecnologie dei veicoli di lusso. E per rendere ancora più esclusiva questa esperienza, Jaguar Land Rover Italia ha lanciato il programma “Range Rover Top 50”. Un programma dedicato ai primi cinquanta acquirenti della nuova Range Rover che potranno ritirare la propria vettura prima del lancio ufficiale, previsto per la fine di gennaio 2013. Il programma si articola in tre fasi: attesa, consegna ed experience.  Continua a leggere

Natale tragico sulle strade: colpa di alcol, velocità e cinture non allacciate

Incidenti mortali, pirati sulle strade, auto contromano. Per alcune famiglie il Natale 2012 si è presto trasformato da festa a tragedia. Le cause sono sempre le stesse – alta velocità, alcol, mancanza di cinture di sicurezza – che hanno generato delle vere e proprie stragi. Come quella di Codemondo, in provincia di Reggio Emilia, dove hanno perso la vita quattro ragazzi, tutti di origine nigeriana. A Santo Stefano, alle prime ore del mattino, la loro auto si è schiantata contro un bus e un’altra macchina. Il bilancio dell’incidente, spiega l’Asaps, è da attentato terroristico: “Quattro vittime (i giovani nigeriani), sei feriti gravi, tutti trasportati al Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, e un numero ancora imprecisato di feriti più o meno lievi, soprattutto tra i passeggeri del pullman che stava riaccompagnando a casa una comitiva di ragazzi di ritorno da una discoteca”.     Continua a leggere