Parcheggiare contromano è vietato, chi lascia l’auto sul lato sinistro rischia 168 euro di multa

Chi parcheggia contromano rischia fino a 168 euro di multa. Probabilmente non tutti lo sanno, perché le città sono piene di auto in sosta nella corsia sbagliata. Quando, in futuro, troverete uno spazio libero alla vostra sinistra fate attenzione. Se siete in una strada a doppio senso, infatti, state rischiando una multa. L’unica alternativa che avete è fare un’inversione di marcia in maniera corretta e posizionare la vostra auto nel verso giusto. 

Come spiega Studiocataldi.it, l’articolo 157 del Codice della strada, al comma secondo, stabilisce il divieto di parcheggio contromano laddove prevede che “Salvo diversa segnalazione, ovvero nel caso previsto dal comma 4, in caso di fermata o di sosta il veicolo deve essere collocato il più vicino possibile al margine destro della carreggiata, parallelamente ad esso e secondo il senso di marcia”. Inoltre, se non c’è il marciapiede rialzato, “deve essere lasciato uno spazio sufficiente per il transito dei pedoni, comunque non inferiore ad un metro. Durante la sosta, il veicolo deve avere il motore spento”. Chi non rispetta la norma rischia una multa da 41 a 168 euro. La norma, spiega Studiocataldi.it, “non offre alcuna distinzione tra strada con striscia continua e quelle con striscia tratteggiata, lasciando dedurre che in ambedue i casi la regola sul parcheggio sul lato destro deve ugualmente trovare applicazione”. L’unico parcheggio a sinistra consentito è quello previsto dal comma quarto. “Nelle strade urbane a senso unico di marcia la sosta è consentita anche lungo il margine sinistro della carreggiata, purché rimanga spazio sufficiente al transito almeno di una fila di veicoli e comunque non inferiore a tre metri di larghezza”.

7 risposte a “Parcheggiare contromano è vietato, chi lascia l’auto sul lato sinistro rischia 168 euro di multa

  1. Le nostre strade sono ormai una giungla dove le amministrazioni comunali, nelle forze dell’ordine, si concentrano in tutte quelle contravvenzioni da rilevare in modo automatico e massivo con il solo scopo di generare incassi da capogiri e il minor lavoro possibile. Ciò non apporta di fatto alcun miglioramento nell’ordine ma solo una continua distrazione da parte degli automobilisti intenti a ricercare possibili autovelox di ogni genere

    • Caro Chris, ho letto la circolare ma fa riferimento alle strade a senso unico. Quindi i casi sono due: o io, alla veneranda età di 73 anni, dopo cinque anni di classico, quattro anni di università e quasi quaranta di libera professione (commercialista) non so leggere una circolare, oppure qualcuno sa leggere ma soltanto a modo suo.

  2. Giusta regola , valida da sempre. Ora che multino tutti gli incapaci automobilisti, maschi e femmine, che in grande maggioranza da sempre parcheggiano ii senso contrario alla circolazione, provocando anche diversi incidenti durante le loro errate manovre di parcheggio

  3. Non per essere misogino ma capita spesso di vedere donne che prendono la scorciatoia e si infilano nel parcheggio contromano.

    • La motivazione è che se tu parcheggi contro mano vuol dire che hai percorso un tratto di strada contro mano, non mi sembra così difficile da capire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *