Settimana di caos per i trasporti: lunedì lo sciopero degli aerei, giovedì lo stop dei tassisti

Non ci sono soltanto i camionisti, che sabato 18 marzo hanno protestato con manifestazioni in tutta Italia. Questa sarà una settimana complicata per i trasporti. Oggi, lunedì, è più difficile volare, visto che sono in programma lo sciopero del personale operativo dell’Enav (dalle 13 alle 17) e del personale amministrativo (ultime quattro ore di lavoro); sempre nel settore aereo, la sigla sindacale Cub trasporti ha proclamato un’intera giornata di sciopero. Braccia incrociate anche per gli aderenti a Usb degli aeroporti milanesi. Il risultato è che diversi aerei resteranno a terra. Alitalia ha già cancellato diversi voli. 

In realtà quello di lunedì sarà solo l’antipasto visto che per protestare contro i 2.000 tagli previsti, i lavoratori di Alitalia si fermeranno 24 ore il 5 aprile. Tornando alla prossima settimana, giovedì è il giorno in cui torneranno in piazza i tassisti, sempre per chiedere regole più stringenti per Uber e i noleggiatori con conducente. In realtà, le proteste di giovedì non riguardano tutte le sigle sindacali, visto che alcune preferiscono attendere gli sviluppi del tavolo tecnico del governo che sta studiando le nuove regole per il settore. 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *