Logistica e trasporti, un polo per la formazione attrae i giovani e li guida verso questo mondo

“L’istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo”. L’affermazione del Premio Nobel per la pace Nelson Mandela è perfetta anche per indicare la strada da seguire per cambiare un mondo, quello del lavoro, che mai come oggi probabilmente si è trovato ad affrontare tante difficoltà in alcuni settori. Per esempio quello dei trasporti (un mondo che in parte sta addirittura “scomparendo”, cancellato dai conducenti più anziani giunti al capolinea della pensione e dai giovani che non li sostituiscono, proprio perché non più attratti da una professione che è invece di vitale importanza per la vita quotidiana del Paese) o quello della logistica, settore spessissimo legato a doppio filo con quello dei trasporti. E proprio alla formazione di nuovi esperti della logistica Continua a leggere

Trasportare oggi in Europa: anche sulle strade del web occorre saper aggiornare i percorsi

Il ventunesimo compleanno, età in cui in passato si “diventava davvero adulti” va festeggiato in modo particolare. Cosa che ha deciso di fare Trasportale.it riconosciuto tra i principali veicoli di informazione dedicati al mondo del trasporto e della logistica, “”ridisegnando” il proprio portale web Trasportare oggi in Europa , aggiornandolo sia nei contenuti sia nella grafica accattivante che pone in primo piano le notizie più recenti e importanti del settore, divise in nove categorie: Ultim’Ora, Veicoli, Logistica, Construction, Eventi, Leggi e Normative, Infrastrutture, Associazioni e Aftermarket. Continua a leggere

Solo quando l’Italia capirà l’importanza del lavoro di camionista i giovani torneranno a farlo

“In Italia si continua a parlare di tagliare i costi delle patenti per arginare il problema della carenza di autisti, ma la vera soluzione del problema è un’altra e consiste nel restituire dignità e rispetto alla professione di camionista, nel far comprendere all’opinione pubblica che tutti i lavori hanno un valore sociale, ma che quello di chi ogni giorno consente alle aziende di lavorare le merci e ai cittadini di trovare i prodotti lavorati nei negozi vale molto, ma molto di più di tanti altri. Ai camionisti occorrerebbe dare un “titolo professionale “ che faccia adeguatamente percepire a milioni d’italiani l’importanza di questa professione. Ecco, io credo che molti giovani sarebbero più attratti da questa professione se si rendessero conto che scegliendo questo lavoro verrebbero considerati “importanti” , rispettati. Continua a leggere

Questi 800mila automobilisti hanno causato un incidente nel 2021. E pagheranno l’Rc più cara

Qual è l’identikit di chi (ben 800mila italiani) vedrà aumentare l’RC auto a causa di un incidente stradale provocato nel 2021? Una domanda alla quale hanno risposto i responsabili dell’osservatorio di Facile.it t iniziando dal sesso: a peggiorare la propria classe di merito sarà in fatti il 2,72 per cento del campione femminile contro il 2,33 per cento di quello maschile. Un dato che emerge dall’a consueta analisi di fine anno realizzata ’dal comparatore ( realizzata su un campione di oltre 690mila preventivi raccolti a dicembre 2021) che fornisce numerose altre indicazioni sugli automobilisti colpiti dai rincari che saranno del 12 per cento rispetto allo scorso anno, conseguenza diretta dell’aumento dei veicoli in circolazione e dei sinistri stradali. Un esempio? Continua a leggere

Tutto su mia madre camionista: storia di un lavoro maschile visto con l’occhio delle donne

Tutto su mia madre è il titolo di un famoso film del 1999 di Pedro Almodóvar vincitore del premio per la miglior regia al festival di Cannes oltre che dell’Oscar e del Golden Globe per il miglior film straniero. Ma esiste anche un altro video che ha lo stesso titolo e che, se esistessero concorsi riservati a “storie di madri camioniste” potrebbe tranquillamente puntare a conquistare i premi più prestigiosi in palio: il video che ha per protagonista Marta, di Cittadella in provincia di Padova, e sua madre Elda. Un video che parte e arriva “diritto” alla fine senza che chi lo guarda si accorga minimamente che è durato una ventina buona di minuti, tanto è girato bene, e che, soprattutto, riassume tutta la passione che il mestiere di conducente può trasmettere a chi lo fa. Come Elda, appunto, capelli biondi tagliati cortissimi, a caschetto con la frangetta sugli occhi, Continua a leggere

Trasporti impossibilI? Non esistono. Le consegne da record effettuate nel 2021 da Bracchi lo provano

“Nooooo, non esiste sporco impossibile”, recitava una famosissima  pubblicità di “Carosello” negli anni ’70  in cui un celebre musicista, Franco Cerri  mostrava, immerso nell’acqua ( e per questo diventato presto per tutti “l’uomo in ammollo”) le proprietà di un detersivo. Uno slogan che in “Bracchi”, colosso della logistica bergamasco , potrebbero “riadattare” sostituendo una sola parola, sporco. Trasformandolo in : “Nooooo, non esiste trasporto impossibile”. Affermazione, quest’ultima, che i responsabili del gruppo hanno  da sempre tradotto in realtà  e che hanno con fermato puntualmente anche  nel 2021, Continua a leggere