Sulle autostrade circola un fatturato di 7 miliardi di euro. L’83 per cento arriva dai pedaggi

Il fatturato del 2016 del settore autostradale è di 6,896 miliardi di euro. L’83 per cento, pari a 5,7 miliardi, arriva dal pagamento dei pedaggi. I dati sono contenuti all’interno della Relazione annuale sull’attività del 2016 del comparto autostradale in concessione. Lo scorso anno i ricavi netti da pedaggio sono aumentati del 4,1 per cento rispetto al 2015. Una crescita che, secondo la relazione, è riconducibile sostanzialmente all’aumento del traffico su alcune tratte.
Gli altri ricavi della gestione autostradale, comprensivi dei proventi da concessioni sulle aree da servizio, sono complessivamente pari a 468 milioni di euro. I costi della produzione, si legge nella relazione, registrano dal 2009 un andamento tendenzialmente crescente e nel 2016 sono stati pari a 2,933 miliardi di euro, in crescita dell’1,7 per cento. “Tra i costi operativi”, spiega la relazione (clicca qui per leggere il documento), “particolare rilevanza assumono quelli sostenuti per la manutenzione ordinaria e per il personale”. Il risultato netto aggregato di esercizio è pari a 1,115 miliardi, in calo del 21,6 per cento. Diminuiscono anche gli investimenti, che nel 2016 sono scesi del 20 per cento a 1,064 miliardi. La spesa per manutenzioni è stata pari a 646 milioni (-7 per cento).

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *