Cascate del Serio: allo spettacolo ci pensa l’acqua, alla sicurezza per strada la colonnina mobile

L’apertura delle cascate del fiume Serio, con le acque che compiono uno spettacolare triplice salto per un totale di 315 metri,il più alto d’Italia e il secondo in Europa, è uno spettacolo che domenica 20 agosto vedrà migliaia di turisti salire in alta valle Seriana. Uno spettacolo spettacolo mozzafiato della natura che si scatena in tutta la sua forza, rovesciando a valle circa 10.000 metri cubi d’acqua, che con migliaia di auto e moto sulle strade vuol però dire anche traffico, code, possibili incidenti. È per affrontare al meglio ogni possibile situazione possa presentarsi che i responsabili dell’associazione Croce Blu di Gromo, utilizzeranno anche in questa occasione la colonnina mobile per le emergenze messa a punto, come ha spiegato il presidente Battista Santus, per ottimizzare il servizio di assistenza. “Partendo dal servizio di telesoccorso abbiamo sviluppato questa implementazione, con l’aiuto di due aziende, Urmet e Scame, che ci consente, in occasione di una grande manifestazione come questa, di ottimizzare l’impiego di volontari, senza doverne dispiegare troppi, ma rendendone immediato l’invio immediatamente dopo che, chi dovesse averne bisogno, avrà pigiato il bottone della colonnina, direttamente collegata con la sala operativa della Croce Blu in grado di mettere in moto gli uomini e i mezzi dei soccorso. È da tempo che stiamo portando avanti questa sperimentazione con successo”. La Croce Blu di Gromo, splendida località turistica della valle (cliccate qui per scoprirla) negli anni ha messo a punto diverse attrezzature nell’ottica del miglioramento dell’operatività. Battista Santus e Valerio Zucchelli sono stati gli ideatori, per esempio, del modulo Utes (Unità tecnologica emergenze sanitarie) prodotto in numerosi esemplari anche per altre associazioni nel settore delle emergenze.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *