27 mag

Crisi dei trasporti? I Tir italiani sono in panne, quelli esteri viaggiano benissimo…

Spenta l’eco degli annunci della campagna elettorale, i dati ci riportano alla triste realtà. Il Pil diminuisce dello 0,1 per cento rispetto al trimestre precedente e dello 0,5 per cento rispetto al 2013. I consumi si riducono del 3,7 e le vendite del 2,6. L’import è a meno 1, a meno 0,8 l’export. I fallimenti incrementano del 4,6 per cento. Altro che ripresa. Nel mondo dei trasporti, rispetto al 2007, anno precedente alla crisi, si è registrata una riduzione del 20 per cento, mentre il trasporto su gomma ha perso il 27 per cento. Ma il dato più allarmante è che mentre i trasporti effettuati dalle imprese nazionali dal 2007 al 2012 sono diminuiti del 27 per cento, quelli delle imprese estere sono incrementati del 18 per cento. Leggi il resto di questo articolo »

11 mag

Pensionati tornate a lavorare, Daimler ha bisogno della vostra esperienza

Per le auto del futuro servono i tecnici del passato. Quelli con i capelli bianchi e tanta esperienza. In Germania il gruppo Daimler ha infatti deciso di richiamare in servizio centinaia di pensionati, proprio per sfruttare la loro preparazione e la grande esperienza. Lo ha reso noto il capo del personale Wilfried Porth dalla centrale Daimler di Stoccarda. Già l’anno scorso, ha precisato il gruppo di Mercedes, sono stati reimpiegati circa 100 pensionati per un massimo di sei mesi.  Leggi il resto di questo articolo »

29 apr

Guida con il cellulare, la multa è di mille euro: tolleranza zero in Irlanda

Mille euro di multa per chi guida con il telefono cellulare. Ma in caso di recidiva la sanzione supera i 2.000 euro e si va in carcere per tre mesi. E se qualcuno riesce a farsi beccare la terza volta i mesi di carcere diventano 12. L’Irlanda sceglie la linea dura per chi guida con il cellulare. Il provvedimento diventerà operativo dal primo maggio.  Leggi il resto di questo articolo »

8 apr

Siamo sicuri d’essere un Paese civile sulle strade? La risposta è nei costi dei trasporti

Meno 15, 4 per cento di incidenti stradali; meno 15,2 per cento di morti e meno 50,8 per cento di feriti sull’asfalto: sono questi i numeri, “certificati”dall’Arma dei carabinieri e dalla Polizia stradale, che testimoniano la netta riduzione degli incidenti con mezzi pesanti coinvolti registrata nel 2013 rispetto al 2012. Un miglioramento frutto anche dei costi incomprimibili del trasporto merci, previsti da una legge nazionale secondo la quale se i corrispettivi delle prestazioni risultano inferiori a quelli indicati dal ministero competente, significa che sussiste un’evidente violazione delle norme sulla sicurezza sociale e della circolazione. Con la conseguenza che, ove si determinassero danni per i cittadini, per effetto del principio della responsabilità condivisa, verrebbero applicate le sanzioni a entrambe le parti: autotrasportatori e committenza. Leggi il resto di questo articolo »

20 mar

Il treno sorpassa l’aereo, in Spagna l’alta velocità prende il volo: boom di passeggeri

Gli spagnoli scelgono di viaggiare in treno. Per la prima volta, il trasporto ferroviario di alta velocità (Ave) ha superato l’aereo. A gennaio, infatti, secondo i dati dell’Istituto nazionale di statistica, sui convogli dell’Ave sono saliti 1,9 milioni di passeggeri, mentre le persone che si sono spostate in aereo sono state 1,8 milioni. Il trasporto ferroviario ha registrato un aumento del 22 per cento rispetto a gennaio 2013, mentre quello aereo ha subito un calo del 7,3 per cento.  Leggi il resto di questo articolo »

14 mar

Cna Fita: “Stop per sei mesi al cabotaggio contro la concorrenza dei tir stranieri”

“Sul cabotaggio Cna-Fita registra la sostanziale retromarcia dei firmatari del protocollo artigiano che è parte integrante dell’ultimo contratto di lavoro nazionale, siglato il 17 dicembre scorso. In poche settimane, i sindacati dei lavoratori e la Confartigianato Trasporti sono diventati particolarmente cauti e pieni di dubbi sull’unico messaggio politico serio da inviare al Governo rispetto all’allarmante crisi che il cabotaggio estero sta determinando sul nostro mercato in termini di vero e proprio dumping sociale”. Ad affermarlo, in un comunicato stampa, è la presidente di  Cna-Fita, Cinzia Franchini, che sottolinea come la sua associazione ” aveva proposto di far richiedere, come previsto e condiviso dallo stesso protocollo, al Governo italiano l’attivazione, in Europa, della clausola di salvaguardia per interrompere il regime di cabotaggio nel nostro Paese per un semestre, con la possibilità di reiterare il blocco per altri sei mesi. Leggi il resto di questo articolo »

19 feb

La Svizzera “taglia la strada” all’Italia: cosa aspettiamo a intimarle l’alt?

I risultati del referendum che si è tenuto in Svizzera, dove i cittadini  hanno votato per introdurre quote per i lavoratori esteri, in nome del principio di essere“ padroni in casa propria” e attuando  il principio, nobile e condivisibile, dell’accoglienza ma nel rispetto delle regole, impongono precise domande al Governo italiano che non possono restare senza risposta. La Svizzera ha sempre giocato utilizzando le incertezze altrui per raggiungere al meglio i propri obiettivi e fare i propri interessi, infliggendo pesanti sconfitte politiche all’Unione Europea che si è assunta l’onere di gestire i rapporti con la Svizzera in nome e per conto dei Paesi aderenti (anche se le conseguenze sono sempre finite col gravare sui singoli Stati).  Leggi il resto di questo articolo »

18 feb

Auto vietate ai poveri, ecco la ricetta di Dubai per eliminare traffico e ingorghi

Mentre in Italia il nuovo premier incaricato si fa notare al volante di auto “normali” come Smart e Giulietta invece delle consuete auto blu con autista della politica “vecchio stile”, a Dubai si pensa di vietare l’utilizzo di auto ai poveri. Una delle economie più floride del mondo, quella dell’emirato del Dubai, potrebbe infatti introdurre una limitazione al possesso di automobili per arginare il problema degli intasamenti sulla ridotta viabilità del Paese. Ma l’aspetto più incredibile dei provvedimenti che le autorità si appresterebbero a prendere è che il divieto di circolazione riguarderebbe – secondo quanto riporta il sito thenational.ae – solo la fascia della popolazione a basso reddito.  Leggi il resto di questo articolo »

28 gen

Si ribalta un camion carico di polli vivi, caos in autostrada. Guardate il video

Anche in Cina gli animali viaggiano sui camion. Cavalli, maiali e polli. I polli, per esempio, vengono caricati in gran numero vivi sui camion. Può succedere però che avvengano degli incidenti come quello capitato nella provincia cinese di Guizhou. Una frenata brusca a causa della nebbia e il camion carico di polli si è ribaltato su un’autostrada riversando centinaia di uccelli sulla strada e nei prati circostanti.  Leggi il resto di questo articolo »

26 gen

Incentivi auto, la Spagna ci crede: “Le vendite cresceranno del 10 per cento”

In Italia in molti li chiedono, per ora invano. In Spagna sono realtà: il governo iberico ha dato il via libera al piano di incentivi all’acquisto di auto “Pive 5″, finanziato nel 2014 con 175 milioni di euro e che accumula nei cinque anni dalla sua introduzione risorse per 578 milioni di euro, destinate al rinnovo del parco veicoli. Lo ha annunciato venerdì 24 gennaio la vicepremier Soraya Sanz de Santamaria dopo il Consiglio dei ministri. Leggi il resto di questo articolo »