1 set

Consegna delle merci più rapida con i droni, sfida nei cieli tra Amazon e Google

Consegne rapide, che evitano il traffico, con le merci che atterrano direttamente a casa in pochi minuti. Nel futuro i furgoncini resteranno fermi e le consegne a domicilio le faranno i droni. È questo l’ultimo terreno della sfida tra i giganti della tecnologia, una competizione che si giocherà soprattutto sul trasporto veloce. Di cibo, inizialmente, e poi di medicine o altre risorse. Il primo sasso l’ha lanciato Amazon, che a dicembre ha annunciato consegne con i droni in 30 minuti, dal magazzino a casa. Ma sul tema si sta cimentando anche Google. Leggi il resto di questo articolo »

29 ago

Neopatentati al volante, ecco le regole imposte dai genitori per le prime guide

Una volta presa la patente di guida, molti genitori non sono sicuri delle capacità dei propri figli. Soprattutto in Italia. Secondo un sondaggio realizzato dal Centro studi e documentazione Direct Line, l’85 per cento dei genitori italiani impone regole precise ai figli neopatentati. Una percentuale decisamente maggiore rispetto a quanto avviene in Inghilterra (29 per cento). Leggi il resto di questo articolo »

28 ago

Le metropolitane più belle del mondo: queste stazioni sono opere d’arte

Spesso sono solamente del mezzi per giungere a destinazione il più velocemente possibile. Ma a volte, nei sotterranei delle metropolitana si nascondono arte e creatività. A Monaco, in Germania, per esempio. Oppure a Dubai, Taipei, Stoccolma. Skyscanner ha fatto il giro del mondo per scovare le metropolitane più belle e moderne.  Leggi il resto di questo articolo »

27 ago

Si schianta in auto contro un cinghiale, dopo due anni la Regione paga i danni

Una dermatologa di Cava Manara, in provincia di Pavia, ha ottenuto 3.757 euro di rimborso dalla Regione Lombardia per un incidente fatto con un cinghiale. A dicembre del 2012, in una serata nebbiosa, la donna stava guidando la sua Bmw X5 quando ha investito l’animale, di medie dimensioni. Uno scontro letale per il cinghiale. Illeso il medico, ma l’auto era rimasta gravemente danneggiata.  Leggi il resto di questo articolo »

26 ago

Che Autorità del trasporto è se fra le sue competenze non ci sono i Tir?

Chiunque abbia letto con attenzione il documento che l’Autorità del trasporto ha presentato al Parlamento nelle ultime settimane di luglio avrà notato che non c’era traccia di  temi legati al trasporto su gomma. Nulla di cui stupirsi:  il testo è in piena sintonia con i compiti affidati alla nuova Autorità, fra cui non figura il trasporto su gomma. Cosa di cui, invece, c’è da restare stupefatti, soprattutto in un Paese come il nostro dove la logistica e i trasporti sono parte integrante del sistema economico. Un’economia che non affronti il tema delle reti e della logistica secondo la logica di sistema è destinata al declino sia nel sistema produttivo sia in quello turistico. Leggi il resto di questo articolo »

25 ago

Ilva, il debito con l’autotrasporto è di 40 milioni ma tutti fan finta di nulla

Quaranta milioni di euro di crediti da riscuotere senza sapere quando e come. E senza nessuna certezza che potranno  essere davvero riscossi. Uno scenario  che lascia facilmente comprendere perché, chiusa una brevissima tregua ferragostana, i rappresentanti della Fai Conftrasporto abbiano deciso di tornare immediatamente sul ” caso Ilva” e sui mancati pagamenti a moltissime imprese di autotrasporto che per mesi hanno avuto in appalto il trasporto dei prodotti del colosso siderurgico senza mai veder arrivare il saldo di una fattura. “Quando saranno pagati gli autotrasportatori? seconda puntata” è il titolo di una lettera (la seconda, appunto, a distanza di tre settimane) che Gianluigi Satini, presidente vicario della federazione, ha inviato a Piero Gnudi, commissario straordinario del Gruppo Ilva Spa, a Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, e al prefetto di Taranto, Umberto Guidato. Ecco il testo.   Leggi il resto di questo articolo »

25 ago

Pochi collegamenti e treni sporchi: “Differenza abissale tra Nord e Sud”

Le lamentele dei pendolari per le condizioni in cui sono costretti a viaggiare sono ormai una triste consuetudine. Ma anche nei periodi di vacanza le cose non cambiano. Anzi. “Con le ferie i problemi si aggravano”, denuncia Federconsumatori che in questi giorni sta ricevendo “tantissime denunce su malfunzionamento e le condizioni dei mezzi di trasporto”. In cima ai reclami la “differenza abissale” tra il Nord e il Sud dove la situazione dei trasporti è considerata “drammatica” da Federconsumatori.  Leggi il resto di questo articolo »

22 ago

Vuole togliersi la vita buttandosi da un viadotto, donna salvata da un camionista

Dopo Ion Purice, il camionista che lo scorso anno mise di traverso il Tir sull’autostrada per proteggere una bambina ferita in un incidente stradale (clicca qui), un altro camionista balza agli onori della cronaca per un gesto eroico. Lui si chiama Gianni Galdini e nei giorni scorsi ha salvato la vita a una giovane donna intenzionata a buttarsi da un viadotto nella zona di Foligno.  Leggi il resto di questo articolo »

22 ago

Controesodo al via nel fine settimana, bollino rosso sabato e domenica

Vacanze praticamente finite per molti italiani che già da queste ore stanno ritornando nelle città. Da oggi pomeriggio, venerdì 22 agosto, fino alla mattinata di lunedì 25 agosto strade e autostrade saranno invase dalle auto per il primo fine settimana di controesodo. “Bollino giallo previsto nel pomeriggio odierno, mentre domani, sabato 23, e dopodomani, domenica 24 agosto, il traffico sarà particolarmente intenso, da ‘bollino rosso’, per tutta la giornata, in particolare domenica pomeriggio in direzione nord e verso le città capoluogo”, spiega l’Anas in un comunicato. Leggi il resto di questo articolo »

22 ago

Patente dei figli: genitori italiani attenti all’esame, gli inglesi a come guidano

Come si comportano i genitori quando i figli stanno per prendere la patente? E cosa fanno mamma e papà quando i loro pargoli diventati adulti sono alle prese con le prime guide? Direct Line lo ha chiesto a inglesi e italiani scoprendo comportamenti diversi. I genitori del nostro Paese, infatti, sono più interessati alla fase di preparazione all’esame per la patente. In Inghilterra, invece, sono più attenti al periodo post esame e concedono “lezioni private” ai neopatentati. Leggi il resto di questo articolo »