Droga nelle piazzole dell’autostrada: 13 persone in manette, centinaia i clienti

Vendevano la droga nelle piazzole dell’autostrada, quasi si trattasse di un vero e proprio “Drive In”. Incredibile ma vero. Così come in alcuni tratti della Cisa si possono ancora trovare donne che vendono formaggi, la loro presenza viene segnalata da sacchetti di plastica appesi a dei bastoni, tra Como e Milano era attiva una fiorente attività di spaccio al dettaglio. Continua a leggere

Varese, pirata della strada smascherato da campione di canottaggio

Elia Luini è uno dei canottieri più famosi e titolati d’Italia e probabilmente del mondo: argento a Sydney 2000, poi altre due Olimpiadi, Atene e Pechino, e ora Londra alle porte. Il forte atleta di Gavirate, in provincia di Varese, è il protagonista positivo dello “smascheramento” di un pirata della strada. Luini si stava dirigendo a Schiranna per gli allenamenti lungo la Sp 1 del Lago di Varese quando ha notato una monovolume grigia urtare un ciclista finito poi in una scarpata.  Continua a leggere

Benzina, dove fare il pieno? Un sito calcola se conviene andare fino in Svizzera

Il pieno di benzina non costa uguale in tutta Italia. Dall’inizio dell’anno stiamo infatti vedendo come gli aumenti siano stati maggiori al Centro Sud rispetto al Nord. In ogni caso, ci sono aree del Paese in cui il pieno è particolarmente conveniente, almeno per i residenti. Si tratta delle zone di confine tra la Lombardia e la Svizzera dove ormai da diversi anni è in vigore la carta sconto benzina, che prevede tre diverse fasce a seconda della vicinanza con  il confine. Sapere con esattezza se sia più conveniente espatriare o restare in Italia per i residenti a Como e Varese non è semplicissimo. Così è stato messo online un sito Internet per capire se fare il pieno oltre confine convenga davvero.  Continua a leggere

L’autostrada sfratta il campo da calcio: verrà ricostruito un po’ più in là

Per realizzare grandi opere, come le autostrade, si devono mettere d’accordo mille fattori. Soprattutto nel Nord Italia, dove la percentuale di urbanizzazione è molto elevata, i tracciati disegnati dai progettisti devono fare i conti con degli ostacoli. Un tratto di Autostrada Pedemontana doveva infatti transitare esattamente sopra un campo da calcio. E se per case e terreni di solito si trova un accordo prima di arrivare all’esproprio per l’impianto sportivo di Cislago, in provincia di Varese, la questione è un po’ diversa. Si tratta infatti anch’essa di un’opera fondamentale per la cittadinanza. Continua a leggere

Camion di un corriere in fiamme: pochi dubbi, il rogo è stato doloso

Quattro incendi dolosi in un mese e tutti ai danni di mezzi di movimento (camion, trattori, ruspe e auto). L’ombra delle modalità di avvertimento tipiche della criminalità organizzata aleggiano anche nel “profondo Nord”. I quattro incendi in poche settimane non si sono infatti registrati in un cantiere della Salerno-Reggio Calabria o in Sicilia, bensì in provincia di Como, a un passo dal confine con la Svizzera. E dopo i trattori a Villa Guardia, le meccaniche agricole a Olgiate Comasco e Appiano Gentile, questa volta i malviventi hanno annaffiato di benzina e distrutto con il successivo incendio ben tre furgoni e un’auto, parcheggiati nell’area antistante la ditta “Bartolini corriere espresso” di Lurate Caccivio. Continua a leggere

Via libera alla Pedemontana: “Buona parte pronta per l’Expo”

È arrivato mercoledì mattina il via libera definitivo alla Pedemontana, l’infrastruttura lombarda che collegherà tra di loro cinque province: Bergamo, Monza e Brianza, Milano, Como e Varese.  Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti ha infatti firmato l’atto aggiuntivo alla Convenzione CAL/Pedemontana, che adotta il piano Economico Finanziario del progetto definitivo approvato dal Cipe, cioè l’ultimo tassello ufficiale per la prosecuzione e il completamento della grande infrastruttura lombarda. L’approvazione di tale atto – spiega Regione Lombardia in una nota – mantiene invariato il valore di subentro, che resta pari a 1.290 milioni di euro al termine della concessione nel 2044, scongiurando così l’ipotesi di forti aumenti dei pedaggi autostradali. Continua a leggere

La Lombardia vara il tavolo delle merci, ok anche dalla Filt Cgil

L’assessore lombardo ai Trasporti e alle Infrastrutture, Raffaele Cattaneo, lo aveva annunciato agli Stati generali della logistica: venerdì è stata convocata la prima riunione del tavolo regionale per il trasporto delle merci, con la partecipazione di una settantina di addetti ai lavori dei vari settori. Un parere positivo alla convocazione è giunto anche dai sindacati della Filt Cgil, “che – si legge in un comunicato stampa – nel 2009 aveva avanzato la proposta di un “Patto per la filiera del trasporto Merci” che coinvolgesse tutti gli attori istituzionali, economici e sociali del settore”. Continua a leggere

Tra Medjugorje e la Bosnia, a bordo dei camion viaggia la solidarietà

Questa è una storia di camionisti, di guerra, di bombe. Ma è anche una storia di donne, di pace, di fede, di solidarietà. Tutti elementi dello stesso racconto, di quella che potrebbe sembrare una favola ma che è realtà. È la storia di alcuni camionisti speciali, anche se loro dicono di no, che dai tempo della guerra nella ex Jugoslavia portano aiuti umanitari in Bosnia. Una favola che Elena Inversetti racconta dalle pagine del primo numero di  “Medjugorje. La presenza di Maria”, il nuovo mensile (nato il 15 gennaio 2011) che vuole portare in tutte le case la novità dell’annuncio cristiano attraverso la straordinaria e fedele maternità della Vergine. Continua a leggere

“Preferenze in casa di riposo”, vecchietto riga l’auto all’infermiera

Uno dei vandalismi più odiosi con cui milioni di italiani hanno dovuto fare i conti nel corso della propria vita è trovarsi la carrozzeria dell’auto rigata con un chiodo, una chiave, una moneta… Un’infermiera di Chiampo, in provincia di Vicenza, di righe sull’utilitaria ne aveva subite veramente tante nell’estate del 2009. La giovane e avvenente donna, di origini moldave, parcheggiava sempre la sua Lancia Y davanti alla casa di riposo in cui lavorava. La donna dopo la seconda volta aveva sporto denuncia ai carabinieri contro ignoti. Continua a leggere

Milano, le polveri crescono:
un’altra domenica a piedi

Milano ancora nella morsa dello smog e per giunta a un passo dall’Infrazione Ue. Per questo, domenica sarà la seconda consecutiva di stop ai veicoli inquinanti. Una domenica a piedi senza permessi speciali né orari morbidi, come in un primo momento aveva annunciato il sindaco Letizia Moratti. Le polveri sottili continuano ad aumentare, nonostante il blocco delle auto di domenica scorsa e la stretta con l’Ecopass dell’ultima settimana nella Cerchia dei Bastioni. Continua a leggere