Anche il turista diventa ecologico: le vacanze ideali in barca a vela o a piedi

In barca a vela, a piedi in pellegrinaggio o sulle carrozze dell’Orient Express: questi sono i sogni del 57 per cento degli italiani intervistati dal portale specializzato nella prenotazione di viaggi lastminute.com per le prossime vacanze. Tutti sogni “eco-consapevoli” in armonia con l’ambiente. La vacanza green conquista più le donne (75 per cento) che gli uomini (67 per cento). E se gli under trenta preferiscono il cibo sano, i quarantenni si dedicano maggiormente agli sport all’aria aperta.  Continua a leggere

Gite fuori porta rigorosamente in auto: Umbria e Toscana le mete preferite

L’auto è ancora il mezzo perfetto per allontanarsi dalla quotidianità, con la comodità di avere con sé una piccola estensione della propria casa o postazione lavorativa. L’ultima ricerca è del portale specializzato in vendita di veicoli e usati automobile.it. “Viaggiare è sempre più una consuetudine, un’attività amata e praticata dalla maggior parte degli italiani, nonostante la recessione economica e il calo di clienti registrato dal settore ricettivo: cambiano le destinazioni, la durata dei soggiorni e le modalità di spostamento, ma nessuno rinuncia a un weekend fuori porta appena ne ha l’occasione”.  Continua a leggere

Guida sicura con Porsche, teoria e pratica sul ghiaccio della Finlandia o in Sudafrica

Anche per quest’inverno Porsche propone una grande varietà di corsi di guida sicura avvincenti e di viaggi esclusivi. A tutti gli appassionati di auto sportive è offerta l’opportunità di provare di persona la nuova Porsche 911 in situazioni di guida estreme. Dalle strade costiere del Sudafrica ai laghi ghiacciati e i campi innevati del Circolo Polare Artico, con temperature che oscillano da 26 gradi sopra a 40 gradi sotto lo zero. Continua a leggere

Estate con pochi disagi sulle strade, viaggi senza code e con meno incidenti

Sono stati meno del passato i disagi su strade e autostrade durante le vacanze estive. Quarantacinque giorni di spostamenti per 35 milioni di vacanzieri che, tutto sommato, sono filati lisci. Con meno code, ma anche una netta diminuzione degli incidenti e dei morti sulle strade. “Maggiore regolarità nel traffico, a parità dei suoi volumi complessivi rispetto al 2010, e calo degli incidenti sono la prova”, ha dichiarato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, “che esodo e controesodo si sono svolti registrando sensibili miglioramenti a tutto vantaggio per la qualità degli spostamenti e del viaggio degli italiani”. Continua a leggere

Esodo d’agosto, in partenza dalle città 400mila romani e 290mila milanesi

Il maltempo, annunciato proprio per questo fine settimana, non ha scoraggiato i vacanzieri. Secondo Cescat-Centro Studi Ambiente e Territorio di Assoedilizia e Aiaga-Associazione Italiana Amici Grandi Alberghi tra oggi e lunedì 8 agosto partiranno per i luoghi di villeggiatura ben 10 milioni di italiani. I disagi sono quindi dietro l’angolo, sulle autostrade, negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie. Continua a leggere

Si parte per le vacanze, sette italiani su dieci scelgono di viaggiare in auto

L’auto è sempre più il mezzo di trasporto preferito dagli italiani, anche per andare in vacanza. Il viaggio ideale per sette vacanzieri su dieci è quello che si fa a bordo dell’amata quattro ruote. Un feeling che cresce rispetto al recente passato, visto che nel 2008 l’auto era il mezzo preferito “solamente” dal 63 per cento dei vacanzieri. Diverso il trend dell’aereo che tre anni fa raccoglieva il 22 per cento delle preferenze, mentre ora è sceso al 17 per cento. Rimane stabile il treno, che sarà utilizzato dal 6 per cento degli italiani in partenza. Continua a leggere

I viaggi sono più sicuri se gli pneumatici sono sotto controllo

Frenata, aderenza, comfort e precisione di guida. Elementi fondamentali per chi non vuole rinunciare alla sicurezza e che sono fortemente influenzati dallo stato degli pneumatici. Proprio per garantire controlli e sensibilizzazione sul tema, è partita da Roma l’iniziativa “Vacanze Sicure 2011”. La Polizia stradale, in collaborazione con Assogomma e Federpneus, sarà impegnata nei prossimi mesi in un’attività di controllo sullo stato delle gomme e di sensibilizzazione sull’importanza degli pneumatici per la sicurezza stradale. Continua a leggere

Cala l’utilizzo dell’auto, ma rimane la regina degli spostamenti

Lavoro o vacanza, nel 2010 gli italiani hanno utilizzato un po’ di meno l’auto. In aumento, invece, anche se in modo non estremamente evidente, l’utilizzo dell’aereo e del treno, quest’ultimo utilizzato soprattutto per  i trasferimenti legati alle attività professionali. Questo è l’esito dell’indagine svolta dall’Osservatorio sulla mobilità sostenibile, organismo ideato dall’Airp (Associazione Italiana Ricostruttori di pneumatici). Tra il 2010 e il 2009, l’impiego dell’auto – secondo dati Istat – è sceso dal 65,6 al 64 per cento. Continua a leggere

Esodo, il bilancio di Matteoli: “Pochi disagi e meno incidenti”

È vero, code e rallentamenti ci sono stati, ma nessun blocco ha fermato la circolazione sulla rete stradale e autostradale italiana nei 45 giorni di esodo estivo. Sono soddisfatti il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, e il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, anche perché quest’estate ci sono stati meno disagi e, soprattutto, meno incidenti. “Sia l’esodo che il controesodo estivo”, ha detto Matteoli, “si sono svolti in condizioni più che accettabili considerata la crescita del traffico rispetto allo scorso anno. Credo che questa notizia, unita alla diminuzione degli incidenti e dei morti nel periodo, sia un risultato da cogliere positivamente, nella consapevolezza che dobbiamo tutti, ai vari livelli di responsabilità, proseguire in questo non facile lavoro. Ringrazio tutti coloro che hanno dedicato impegno e passione per raggiungere gli obiettivi prefissati”. Continua a leggere

In autostrada a 150 all’ora, ecco cosa ne pensa il mondo di Internet

Con il nuovo Codice della strada sono state introdotte molte novità. Tra queste c’è la possibilità di innalzare il limite di velocità in autostrada a 150 km/h nei tratti che rispondono a determinati requisiti di sicurezza e controllo. La prima società autostradale a candidarsi per la sperimentazione del nuovo limite è stata la Brescia-Padova. Intesys, web agency attiva dal 1995 sui principali blog, forum e testate online ha realizzato un’analisi per capire come vede questa possibilità il mondo di Internet. L’interesse, a dire il vero, è abbastanza basso, forse a causa del periodo vacanziero in cui è stata fatta l’indagine. Continua a leggere