Europa, grazie a Galileo ed Egnos navigatori satellitari più precisi

In Italia e in Europa i navigatori satellitari saranno sempre più precisi. Merito di Galileo ed Egnos, i due sistemi di navigazione dell’Unione Europea. L’Ue ha iniziato dieci anni fa a sviluppare i propri programmi di navigazione via satellite per ragioni strategiche ed economiche. I governi nazionali hanno infatti capito che l’Europa doveva rendersi indipendente sia dal sistema Gps degli Usa che da quello Glonass della Russia. Per questo sono nati Egnos, il sistema che migliora l’accuratezza del Gps in Europa (fornisce già servizi per l’agricoltura e gli interventi di salvataggio), e Galileo, il sistema globale di navigazione satellitare dell’Ue, che sarà operativo nel 2014. Continua a leggere

Non trovate parcheggio? Nessun problema, ora ci pensa l’iPhone

È il sogno di ogni automobilista: avere qualcosa o qualcuno che gli indichi con sicurezza la presenza di un parcheggio. E possibilmente non un parcheggiatore abusivo, che poi si fa pagare “il servizio”. Ebbene, a Los Angeles questo sogno è diventato realtà grazie a uno degli oggetti cult del terzo millennio, l’iPhone e a una delle sue innumerevoli applicazioni. Il servizio è stato attivato non in tutta la metropoli statunitense, ma solo nel quartiere di Hollywood, dove probabilmente non ci sono tutti questi grandi problemi di parcheggi. Gli inventori del “Parker” – così si chiama l’applicazione per iPhone – annunciano però che ben presto estenderanno l’iniziativa ad altre zone. Continua a leggere

Ogni anno gli ubriachi al volante causano 6.000 incidenti stradali

In Italia, nel 2008, circa 6.000 incidenti stradali sono stati causati dall’eccessivo consumo di alcol e alla guida in stato di ebbrezza. È quanto emerge dalla settima Relazione al Parlamento sugli interventi realizzati in materia di alcol, inviata dal Ministero della Salute ai presidenti di Camera e Senato, e pubblicata sul sito del dicastero di Lungotevere Ripa. Il 2,12 per cento di tutte le cause di incidente stradale rilevate nel 2008, per un totale di 5.920 casi – si legge nella relazione del Ministero della Salute – riguarda l’ebbrezza da alcol, con una percentuale in aumento rispetto all’anno precedente. Continua a leggere

Boston, arriva l’App che aiuta
a riparare le buche nelle strade

Chi ha tra le mani un iPhone o uno smartphone di ultima generazione sa bene che il mondo delle applicazioni è estremamente vasto. Ma che una App potesse addirittura contribuire a riparare le buche nelle strade in pochi lo sanno. Secondo un articolo del Boston Globe, l’amministrazione della capitale del Massachussets sta infatti sviluppando una App che rileva automaticamente le buche quando l’utente ci passa sopra con l’auto e invia subito un rapporto alle istituzioni competenti. L’applicazione si chiamerà Street Bump e funzionerà su tutti gli smartphone. Continua a leggere

Curioso incidente in Florida, schiaccia la Ferrari con il pickup

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=8RNbbDRdvBw[/youtube]Ci sono incidenti e incidenti. Quello senza feriti, avvenuto qualche giorno fa a Brandon in Florida, è però decisamente curioso. Guardare il video per credere. Una fiammante Ferrari 458 Italia, un gioiellino da 230mila euro, ossia quanto un bilocale in una zona di pregio, è letteralmente finita sotto un pickup, un Ford F 150. Tutto è avvenuto davanti a un autolavaggio di Brandon. La Ferrari è di proprietà di un manager, che compare nel video con tanto di t-shirt con la scritta scuderia Ferrari, mentre parla con il cellulare. Nessuna traccia invece nel video dell’autista del fuoristrada, anche se c’è chi giura che si trattasse di una donna… Continua a leggere

Inquinamento, alla Cina il primato
per le emissioni di CO2

Non piove da giorni sul Nord Italia e lo smog, nonostante i vari divieti, continua a tenere nella morsa le principali città. Dopo la domenica a piedi, prosegue il blocco del traffico del centro di Milano per tutti i veicoli abitualmente soggetti ad Ecopass. C’è comunque chi sta peggio dell’Italia. Il Dipartimento per l’Energia Usa ha diffuso i dati 2009 sull’inquinamento, con la Cina protagonista. Con 8 miliardi di tonnellate di anidride carbonica il Paese orientale produce un quarto delle emissioni mondiali. Staccati gli Stati Uniti, con 5,5 miliardi di tonnellate. Nella classifica l’Italia è molto indietro rispetto ai colossi, con una produzione di CO2 di 400 milioni di tonnellate, pari a poco più dell’1 per cento di quella globale. Continua a leggere

In viaggio sull’autostrada,
nell’auto venti miliardi di dollari

Tutti noi prima di mettersi in viaggio verifichiamo di avere un po’ di soldi in tasca, oltre a bancomat e carte di credito. Perché non si sa mai, un guasto all’auto o degli imprevisto possono sempre essere in agguato. Certo che quei sei uomini fermati a bordo di tre auto di grossa cilindrata avevano fatto le cose decisamente in grande. Avevano infatti caricato qualcosa come venti miliardi di dollari, non in banconote, ma in titoli di Stato americani e pure falsi. I “corrieri” non hanno però avuto fortuna: durante una sosta in Autogrill, lungo l’Adriatica, si sono infatti imbattuti in alcuni carabinieri del Nucleo investigativo di Roma, in abiti civili di ritorno da una missione nel Nord Italia. Continua a leggere

Rivoluzione on the road, sulle strade Usa spazio alle “piccole”

C’erano una volta i Suv, i macchinoni, le limousine. Status symbol che ora rischiano di finire nei garage per fare posto, sulle strade Usa, alle auto di piccola cilindrata. È quanto scrive il Washington Post, che in un servizio in prima pagina riporta i risultati di un’inchiesta condotta tra i principali gruppi motoristici del Paese, arrivando a una conclusione: l’America è pronta per le “piccole”. Continua a leggere

Addio vecchi taxi gialli, adesso
New York sceglie il verde

Chissà se Taxi Driver di Martin Scorsese sarebbe stato lo stesso con Travis Bickle, interpretato da un grande Robert De Niro, alla guida di un’auto verde invece che gialla. La Grande Mela, infatti, sta per dire addio a uno dei suoi simboli più celebri. “Dopo i primi esperimenti negli scorsi anni”, scrive La Stampa, “ora tutte le 13mila vetture che attraversano il traffico della metropoli diventeranno verdi, ma in realtà non è una questione di colore. «Ci sarà un cambio radicale nel settore», spiega il presidente della federazione tassisti di New York, Fernando Mateo, «arriveranno taxi futuristici, con tutta la tecnologia a misura di passeggero». Saranno macchine ibride, quindi ecologiche, efficienti con internet a bordo e un sistema di rintracciamento satellitare che permetterà in caso di pericolo un pronto intervento delle autorità. Il parco macchine sarà rinnovato nei prossimi tre anni”. Continua a leggere

Pecche sulla sicurezza aerea, multe per Continental e American Eagles

Multe in arrivo per due compagnie aeree statunitensi, colpevoli secondo l’ente di controllo del trasporto aereo (Federal Aviation Administration – Faa), di alcune infrazioni legate alla sicurezza. Nel mirino Continental per l’installazione degli pneumatici non effettuata secondo le procedure e American Eagles per il malfunzionamento di alcuni sedili. Continua a leggere