Salone del Camper, Parma mette in mostra i nuovi modelli ma anche nuovi itinerari

Sono attesi oltre 150mila visitatori al Salone del Camper 2011, in programma da sabato 10 settembre alla Fiera di Parma. La seconda edizione della kermesse internazionale ha numeri di tutto rispetto, con oltre 45mila metri quadrati netti occupati – il 12 per cento in più rispetto al 2010 – per un totale di oltre 320 espositori. Il Salone del Camper è una vera e propria vetrina dove si possono trovare tutte le novità del settore.  Continua a leggere

Primi esodi senza intoppi, soddisfatta l’Anas: “Il piano è stato apprezzato”

“Il piano di gestione del traffico messo a punto da Anas e Polizia stradale è stato apprezzato sia per la sua efficacia e sia per i benefici che porta alla circolazione autostradale”. C’è soddisfazione dopo i primi esodi di luglio tra chi gestisce la grande viabilità nazionale. Ma sarà con agosto che le rete verrà realmente messa a dura prova, in particolare sui nodi nevralgici per le vacanze, in Veneto e sulla Salerno-Reggio Calabria. Continua a leggere

Sardegna, contro il caro-traghetti salpano quelli della Regione

Ora è ufficiale. I primi traghetti della Regione Sardegna partiranno il 15 giugno. Lo ha confermato oggi l’assessore regionale dei Trasporti, Cristian Solinas, a margine dei lavori della Routes Europe 2011, in programma al Forte Village di Santa Margherita di Pula (Cagliari). Le prenotazioni si potranno effettuare dal 15 maggio e le rotte saranno quelle tra Civitavecchia e Olbia e tra Genova e Porto Torres. L’iniziativa della Regione è nata per contrastare il caro traghetti con prezzi praticamente raddoppiati rispetto allo scorso anno. Continua a leggere

Prezzi alle stelle per i traghetti, la Sardegna ricorre all’antitrust

La Regione Sardegna ha deciso di ricorrere all’antitrust contro le tariffe praticate dalle compagnie di navigazione per i collegamenti con la terra ferma. I prezzi per raggiungere l’isola dai porti principali come Genova, Livorno e Civitavecchia sono raddoppiati. Una situazione che ha spinto la Giunta regionale a ricorrere all’antitrust. “Vogliamo tutelare gli interessi dei sardi, dei visitatori e delle nostre imprese”, spiega il governatore Ugo Cappellacci. Continua a leggere

L’architetto di Ground Zero
al lavoro per il ponte sullo Stretto

C’è una firma importante per il ponte sullo Stretto di Messina. È quella di Daniel Libeskind, l’architetto che sta attualmente curando la ricostruzione di Ground Zero. A lui, infatti, sono stati affidati i progetti delle opere connesse alla realizzazione del ponte. In particolare, l’area del centro direzionale presso la località Piale (Villa San Giovanni), la fascia dal blocco di ancoraggio alla torre del ponte (Cannitello) e il lungo mare di Villa San Giovanni. L’obiettivo è quello di offrire un ulteriore valore aggiunto agli aspetti paesaggistici e urbanistici della costa calabrese interessata dalla realizzazione del ponte e dei suoi collegamenti. Continua a leggere

Dal 2020 la ristrutturazione del Gottardo, resterà chiuso 900 giorni

La notizia è di quelle che il mondo dell’autotrasporto non vorrebbe mai leggere. Gottardo chiuso e Ticino isolato per 900 giorni. Tutto per via della “necessaria ristrutturazione” del tunnel che dovrebbe iniziare dopo il 2020 e completata nel 2025 e che prevede appunto 900 giorni di chiusura del principale collegamento tra il Sud e il Nord Europa. Nei giorni scorsi l’ufficio federale delle strade – una sorta di Anas rossocrociata – ha presentato al governo di Berna il suo rapporto conclusivo sul necessario rifacimento del tunnel autostradale. Il governo federale sembra orientato a scegliere la prima di queste soluzioni: chiusura totale per 900 giorni e investimenti per 1,23 miliardi di franchi svizzeri, poco meno di un miliardo di euro. Continua a leggere

La Lombardia si mette in mostra, ecco gli itinerari per bici e moto

“L’obiettivo? Trasformare le risorse del territorio in prodotti d’appeal con una valenza nazionale e internazionale sotto il profilo turistico”. Risponde a questa mission l’iniziativa di promozione di percorsi e itinerari turistici per le due ruote, che Stefano Maullu, assessore regionale lombardo al Commercio, Turismo e Servizi, ha presentato all’Eicma, il Salone internazionale del Ciclo e Motociclo. Continua a leggere

I turisti si muovono in auto, l’Aci chiede di realizzare nuove strade

I turisti scelgono l’auto per visitare l’Italia. Proprio per questo servono nuove infrastrutture. È questa la richiesta che Enrico Gelpi, presidente dell’Aci, ha fatto alla V Conferenza del Turismo di Cernobbio, in provincia di Como. “Nel nostro Paese non può esserci turismo senza mobilità”, ha detto Gelpi. “Non tanto e non solo perché il 73 per cento degli italiani e il 62 per cento degli stranieri scelgono l’auto come mezzo di spostamento per la vacanza nel Belpaese, ma perché le carenze infrastrutturali compromettono le potenzialità turistiche del Sistema Italia. Non mi riferisco soltanto a strade ed aeroporti, ma anche a tutte quelle infrastrutture a forte richiamo turistico che fanno la fortuna di altri Paesi, come campi da golf, parchi a tema, impianti sportivi ed autodromi”. Continua a leggere

Alitalia, bagagli più pesanti
e un nuovo servizio “porta a porta”

Uno dei problemi che assillano maggiormente chi deve viaggiare in aereo, soprattutto per turismo, è quello del peso del bagaglio trasportabile, a mano o imbarcato, compreso nel prezzo del biglietto. Al momento del check-in, se la pesata non rientra nei limiti previsti dalla compagnia, scatta il pagamento della sovrattassa. E in alcuni casi diventa una vera e propria trattativa, in relazione all’imposizione di franchigie di carico eccessivamente basse, rispetto alle effettive esigenze del passeggero. Alitalia ha deciso di intervenire sulla questione, introducendo condizioni più favorevoli e in linea con quelle già applicate da alcuni carrier aerei, tra i quali Delta e Air France, partner di Alitalia nella Transatlantic Joint Venture. Continua a leggere

Marche, tutti pazzi per le due ruote Ora Fermo vuole un motodromo

Sarà l’effetto Valentino Rossi, l’emozione per il suo ritorno alle corse a pochi giorni dall’incidente, o soltanto il caldo e il traffico che spingono sempre più automobilisti a convertirsi alle due ruote, ma ora l’Italia si scopre un Paese di motociclisti. E con la passione per le moto cresce anche quella per le corse di moto. Tanto che a Fermo, nelle Marche, poco distante dalla casa di Valentino Rossi, si pensa di realizzare un motodromo. Migliaia di fans hanno già aderito alla pagina di Facebook appositamente creata per il progetto. Continua a leggere