Autobus noleggiato da una scuola, l’autista trovato positivo all’alcoltest

Questa settimana il network europeo delle polizie stradali “Tispol” ha programmato una campagna congiunta denominata “Truck&Bus” allo scopo di intensificare i controlli dei veicoli adibiti al trasporto di merci e passeggeri. In tale ambito operativo, la Stradale di Frosinone ha effettuato una serie di verifiche anche agli autobus destinati al trasporto di alunni nei viaggi di istruzione. Una pattuglia di Sora ha eseguito il controllo di un autobus noleggiato da un istituto scolastico della città per il trasporto di un gruppo di studenti presso l’Università di Cassino. Continua a leggere

Pullman troppo vecchi sulle strade. Lupi: “Serve un piano per sostituirli”

Investimenti e incentivi per le aziende. Sono due delle carte che vuole giocare il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, per rinnovare il parco mezzi del trasporto pubblico su gomma. Pullman vecchi e, in alcuni casi, poco sicuri. Attualmente in Italia ci sono 95mila mezzi destinati al trasporto pubblico su gomma, con un’età media di 12 anni a fronte di una media europea di sette anni. Durante il convegno della Fondazione Ania sulla Sicurezza stradale in Italia, Lupi ha parlato di un piano quinquennale (dal 2014 al 2019) per rinnovare i pullman, sia pubblici sia privati. Continua a leggere

Aumento delle accise, Cna-Fita non ci sta: il 25 luglio la manifestazione

La Cna-Fita (realtà che associa 35.000 imprese di autotrasporto conto terzi e per il trasporto persone, ossia taxi, veicoli a noleggio con conducente e autobus) ha proclamato per il 25 luglio una giornata di protesta nazionale. L’organizzazione vuole nell’occasione denunciare l’emergenza mobilità merci e persone del Paese e contestare la recente decisione di aumento delle accise sui carburanti. Continua a leggere

Pick-up per trasportare persone? Il garante condanna Mazda e Toyota

La questione era già sorta tempo fa con un’altra importante marca di veicoli, la Mitsubishi. Anch’essa aveva subito una sanzione dal garante per aver pubblicizzato un veicolo pick-up, immatricolabile per il trasporto di cose, come utilizzabile anche per il trasporto delle persone. Operazione non possibile in relazione alle norme contenute nel Codice della strada (articolo 82), che prevede un uso legato alle attività produttive, accompagnato anche da agevolazioni, fatti salvi alcuni casi molto specifici che prevedono un’autorizzazione prefettizia. Lo scenario che vede ora coinvolte Mazda e Toyota è assolutamente simile. Continua a leggere

Infrastrutture e intermodalità in Brianza: se ne parla lunedì a Desio

Anche il direttore generale di Autostrada Pedemontana Lombarda spa, Umberto Regalia, parteciperà all’incontro “Il sistema Pedemontano delle infrastrutture. Mobilità di merci e persone e sviluppo del territorio”. Il convegno è organizzato da Assolombarda in collaborazione con Autostrada Pedemontana Lombarda spa, e avrà luogo lunedì prossimo (18 aprile) dalle 17,30 a Villa Tittoni Traversi di Desio (Monza Brianza). Tema dell’incontro, le possibilità d’interscambio modale tra le infrastrutture, a servizio delle persone e delle merci nella provincia di Monza e Brianza. Continua a leggere

Mezzi di trasporto e carichi strani, vince la neve di Vancouver

Ci siamo divertiti a stilare una classifica dei carichi più inusuali mai “mossi” e dei mezzi di trasporto più curiosi del mondo. Il trasloco più famoso di tutti i tempi è probabilmente quello durato quattro anni dal 1964 al 1968 con l’impiego di oltre 2mila uomini per trasferire i templi di Abu Simbel (nella foto sopra), in Egitto, dopo la realizzazione della Diga di Assuan. L’imponente tempio venne tagliato, numerato, smontato e rimontato blocco per blocco 65 metri più in alto e 300 metri più indietro rispetto al bacino che si era venuto a creare. Il trasporto merci più curioso è invece probabilmente quello del febbraio dell’anno scorso, a Vancouver, in Canada. Continua a leggere

Tangenziale est esterna di Milano, presentato il progetto definitivo

Dopo la Brebemi e la Pedemontana è stato presentato il progetto definitivo della “terza sorella” delle nuove autostrade lombarde: la Tem, Tangenziale est esterna milanese. All’evento è intervenuto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni (nella foto), insieme all’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo; presenti inoltre i presidenti delle Province di Milano, Guido Podestà, di Monza e Brianza, Dario Allevi, e di Lodi, Pietro Foroni. “Il progetto definitivo della Tem”, ha detto Formigoni, “completa il trittico delle grandi opere di viabilità che Regione Lombardia ha voluto, ossia la Pedemontana, la Brebemi e la Tangenziale est esterna di Milano, che permette lo scorrimento veloce lungo l’asse della Lombardia, il famoso corridoio 5, aumentando la velocità e la sicurezza di transito delle persone e delle merci e anche migliorando la situazione complessiva dell’intero Nord Italia”. Continua a leggere

Cicolani: “La logistica può accelerare l’uscita dalla crisi”

“La logistica e, quindi, il settore dei trasporti, è uno dei pochi settori che può accelerare l’uscita dalla crisi, essendo uno dei pochi ambiti in grado di cogliere i frutti della nuova spinta alla crescita globale”. Dopo l’annuncio di Bartolomeo Giachino di voler investire con convinzione sulla logistica, anche il senatore Angelo Maria Cicolani (nella foto), presidente della consulta trasporti del Pdl, esprime l’intenzione della maggioranza di dare una svolta al settore dei trasporti: “Bisogna ottimizzare l’intermodalità per le infrastrutture esistenti, rinnovare l’impegno per il loro potenziamento, favorire i processi di liberalizzazione come strumento per il potenziamento e il miglioramento qualitativo dell’offerta dei vari modi di trasporto sia per le merci che per le persone”. Continua a leggere

Una famiglia sempre più grande,
è nata Fai trasporto persone

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=RLOqyZ3ISZM[/youtube]

All’interno di Fai Conftrasporto lo scorso ottobre è nata Fai trasporto persone. Moreno Caldana, coordinatore regionale per la Lombardia, spiega quali sono i principali obiettivi. In primis, “cercare di rappresentare le aziende trasporto di persone a livello nazionale. Attualmente vengono riconosciute solamente le attività dei servizi di linea, mentre i servizi di trasporto turistico non hanno una rappresentanza a livello nazionale”. Con tutto quello che ne consegue in termini di contributi.

Le città sono inquinate anche da politiche sbagliate

Chi è nato a Milano ricorderà quando scendeva, e il fenomeno si registrava per diverse settimane, la “scighera”, termine meneghino per indicare un certo tipo di nebbione denso e ricco di fuliggine. Negli Anni 80, chi utilizzava l’aereo da e per Linate molte volte, causa nebbia, si trovava con il volo annullato. Oggi a Milano non è più così e il tema inquinamento è stato trattato da tutti i media. Il “caso Milano” è diventato uno strumento di lotta politica. Nessuno intende sottovalutare il problema.

Continua a leggere