Autotrasporto, pubblicato il calendario dei divieti del 2016: ecco i giorni di stop

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato il calendario 2016 dei divieti di circolazione per i mezzi pesanti. Le limitazioni, spiega il ministero in un comunicato, interessano i veicoli con massa superiore a 7,5 tonnellate adibiti al trasporto merci, quelli eccezionali o che hanno carichi eccezionali e quelli che trasportano merci pericolose. Continua a leggere

Il trasporto vale 6,4 trilioni di euro. Metà del valore è prodotto dai veicoli privati

Nel 2010 è stato stimato che il valore complessivo del sistema dei trasporti di merci e di persone nel pianeta ha raggiunto il valore di circa 6,4 trilioni di euro (circa 1.000 euro per abitante del globo). Il 49 per cento del valore è prodotto dal trasporto privato, il 38 per cento dal trasporto delle merci, meno del 13 per cento dal trasporto collettivo (il 2 per cento a breve raggio e il 10,5 per cento a lungo raggio). La mobilità non motorizzata pesa su questo particolare Pil solo per lo 0,5 per cento. Tenuto conto del fatto che la mobilità nelle aree urbane è ascrivibile solo al trasporto privato e a quello collettivo a corto raggio (nel quale però si collocano anche le mobilità regionali). Anche questo è emerso durante la presentazione del Libro Bianco dell’Eurispes. Continua a leggere

Porto di Napoli: dall’Europa 115 milioni per migliorare sicurezza e infrastrutture

La Commissione Ue ha dato il via libera per un investimento di 115,6 milioni di euro di cofinanziamento dal Fondo europeo di sviluppo regionale (su un investimento totale di 154 milioni) per migliorare sicurezza, infrastrutture e condizioni ambientali del porto di Napoli. Il progetto prevede il ripristino del bacino principale, il completamento della rete fognaria, e la pulizia dell’area portuale. Inoltre l’uso dell’energia solare permetterà allo scalo di lavorare in modo più efficiente, riducendo l’inquinamento dell’aria, mentre la riorganizzazione dei collegamenti tra il centro città e l’hinterland accrescerà il traffico merci su rotaia. Continua a leggere

Consegna delle merci nella Ztl, a Torino vantaggi per chi usa mezzi ecologici

L’utilizzo di aree riservate per il carico e scarico delle merci, l’accesso alla Ztl centrale di Torino con orario esteso dalle 6 alle 24 e la possibilità di utilizzare le corsie riservate presenti nella Ztl. Sono questi i vantaggi per gli operatori che aderiranno a Pumas, il progetto pilota per il trasporto delle merci nell’area Ztl centrale presentato nei giorni scorsi a Torino. L’obiettivo è quello di ridurre l’impatto ambientale. Proprio per questo si dovranno utilizzare veicoli a basso impatto ambientale (Gpl, metano o elettrici) o Euro 5 con portata massima di 35 quintali o di 70 per i veicoli elettrici e l’utilizzo di dispositivi elettronici in grado di tracciare e individuare a distanza la posizione del veicolo. Continua a leggere

Trasporti, le inefficienze costano care: 24 miliardi di euro persi tra il 2000 e il 2012

Le “inefficienze” del sistema dei trasporti nazionali avrebbero “comportato una riduzione complessiva del prodotto interno lordo pari a 24 miliardi di euro”, tra il 2000 e il 2012. Questa la stima del centro studi di Confcommercio che ha calcolato la “perdita di accessibilità, cioè di effettiva possibilità di raggiungere un territorio senza aggravio di costi”. Lo studio della Confcommercio è stato presentato nel corso del convegno, organizzato dalla stessa associazione, dal titolo “Trasportare la ripresa”. Continua a leggere

Lombardia, regole comuni per le merci: la giunta Maroni vara le linee guida

Ci sono nuove regole per la circolazione dei veicoli commerciali nelle città lombarde e per la gestione delle operazioni di carico e scarico delle merci nelle aree urbane. Le novità sono state presentate dall’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno durante il convegno “Merci in città. Azioni a sostegno della logistica urbana”, che si è tenuto a Palazzo Lombardia. Nel corso dell’iniziativa sono state illustrate le “Linee guida” approvate dalla Giunta lo scorso 25 ottobre, per uniformare la circolazione delle merci sul territorio lombardo. Continua a leggere

Le merci sui treni sono una priorità: accordo tra ministri d’Italia e Svizzera

La priorità di Italia e Svizzera è quella di trasferire il traffico merci dalla gomma al ferro. Lo hanno ribadito il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi e la Consigliera federale svizzera Doris Leuthard in un incontro svoltosi a Roma. Entro l’anno arriverà anche un accorso interministeriale sulle infrastrutture tra i due Paesi. “Ribadita la priorità per entrambi i Paesi del trasferimento del traffico merci dalla gomma al ferro e la strategicità del corridoio europeo TenT Genova-Rotterdam, e constatata l’accelerazione impressa alla realizzazione del Terzo Valico sulla linea ferroviaria Genova-Milano e ai lavori sul nodo ferroviario del porto ligure, i due ministri hanno convenuto, in vista dell’incontro tecnico del prossimo 4 ottobre a Basilea di rivisitare e aggiornare i contenuti della Dichiarazione di Intenti sulle infrastrutture e il trasporto ferroviario del dicembre 2012”, si legge in una nota congiunta dell’Ufficio stampa del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano e dell’Ufficio stampa del Dipartimento federale svizzero dell’Ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni. Continua a leggere

Costi minimi, il ministro Lupi invoca l’unione: “Partiamo dalla legge che c’è”

“Strada facendo ci  giudicheremo, valuteremo il percorso compiuto insieme, ma l’importante adesso è partire, dandoci un metodo ben preciso, condividendolo e applicandolo. Perché se è vero che la politica spesso divide, le politiche, le scelte per far ripartire il Paese, devono unirci. E il primo importantissimo tema sul quale occorre trovare un’unione, evitando inutili e dannose contrapposizioni, sono i costi minimi per la sicurezza del trasporto merci, costi minimi previsti da una legge che deve rappresentare il punto di partenza per il nostro confronto”. Ad affermarlo è stato il ministro ai Trasporti e alle Infrastrutture Maurizio Lupi intervenuto a Roma al convegno “Trasporti al passo, economia ferma” organizzato da Confcommercio.  Continua a leggere

Green Cars Forum, a Torino tutto sulla mobilità del futuro di persone e merci

Torino, una delle capitali mondiali dell’automobile, diverrà per due giorni la città simbolo della mobilità del XXI secolo. Una mobilità sostenibile, digitale e integrata. Questa l’ambizione di Green Cars Forum il primo evento che, insieme a “Telemobility Forum”, permette di tracciare uno scenario completo delle tecnologie per una mobilità di persone e merci di oggi e di domani. Continua a leggere

Concorrenza nel trasporto merci marittimo: stop agli accordi tra le compagnie

Da fine settembre il settore del trasporto merci marittimo sarà sottoposto integralmente alla regole europee sulla concorrenza. Lo ha stabilito la Commissione Ue, che ha deciso di non prorogare la sospensione delle regole antitrust per il settore. Stop quindi agli accordi tra le compagnie marittime. Bruxelles non rinnoverà le linee guida specifiche per il settore in vigore dal 2008 e valide per cinque anni, adottate per facilitare la transizione dal regime di esenzione di cui godevano sino al 2006 le società di trasporto merci via mare a quello di piena concorrenza. Continua a leggere