Fondi per il trasporto pubblico locale, dal Ministero arrivano subito 1,225 miliardi

Soldi subito per il trasporto pubblico locale e il trasporto ferroviario. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha infatti erogato alla Regioni 1,225 miliardi di euro, disponibili immediatamente, ai quali si aggiungeranno altri 422 milioni nei prossimi giorni. Come spiega il Ministero in una nota, la misura rientra nell’ambito del processo di efficientamento e razionalizzazione del trasporto pubblico locale e dei servizi ferroviari nelle regioni a statuto ordinario ed è a queste regioni che sarà erogato il denaro.  Continua a leggere

Ferrovie, gli italiani i più insoddisfatti d’Europa: “Ci vuole più concorrenza”

Gli italiani bocciano le ferrovie e chiedono, come misura per migliorare la situazione, l’apertura del mercato alla concorrenza. Da un sondaggio presentato a Bruxelles emerge infatti che il 61 per cento degli italiani interpellati, il dato più alto d’Europa, ha detto di “non essere soddisfatto” del sistema ferroviario del proprio Paese. Cifre simili sono state registrate soltanto in Romania (60 per cento) e in Bulgaria (58 per cento), mentre i cittadini europei più contenti sono in Finlandia, Austria, Olanda e Danimarca, dove il livello di soddisfazione si aggira intorno al 65 per cento. Per migliorare il trasporto ferroviario, l’80 per cento degli italiani è convinto che si debba rafforzare la concorrenza nel settore. Continua a leggere

“Trenitalia ha diviso l’Italia in due cancellando le tratte che univano il Paese”

“Trenitalia ha diviso il Paese in due cancellando le storiche tratte che percorrevano lo Stivale da Nord a Sud, proprio nell’anno delle celebrazioni del 150simo anniversario dall’Unità d’Italia. E, per farlo, ha licenziato 1000 dipendenti, lasciando le loro famiglie senza fonte di reddito”. È quanto afferma in una nota il portavoce dell’Italia dei Valori, Leoluca Orlando, che aggiunge: “Inoltre, oggi veniamo a sapere che il servizio diventerà sempre più classista, impedendo di fatto sui ‘Frecciarossa’, alle persone che acquistano il biglietto di seconda classe, di poter accedere alla carrozza ristorante. Il messaggio è chiaro: chi ha denaro starà sempre meglio e chi non ha possibilità economiche avrà un servizio peggiore”. Continua a leggere

Uggè: “Moretti invece di dare lezioni pensi allo sfascio del trasporto ferroviario”

“È veramente assurdo che l’unico monopolista ancora presente in questo Paese accusi di corporativismo il settore del trasporto su gomma”. Così il presidente di Fai-Conftrasporto, Paolo Uggé, replica alle affermazioni dell’ad di Fs, Mauro Moretti, relative alle corporazioni dell’autotrasporto. “È assurdo”, aggiunge Uggé, “tanto più se si considera che questo stesso monopolista è addirittura capace di far fallire aziende private attraverso una discutibile gestione dell’infrastruttura (Rfi) e del principale operatore ferroviario nazionale (Trenitalia). E ancor di più se si pensa che chi parla di sovvenzioni statali all’autotrasporto è la stessa persona che predica ‘bulgari’ contratti unici, bocciati dall’Antitrust, per tutte le aziende presenti nel Paese”. Continua a leggere

Moretti contro l’autotrasporto: “Lo Stato non può continuare a sovvenzionarlo”

“Bisogna mettere limiti alle corporazioni”. Lo dice Mauro Moretti, amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, che punta il dito contro il trasporto su gomma. “Non è possibile che un sistema di trasporto così inquinante continui a essere sovvenzionato dallo Stato”. Il riferimento è chiaramente alla legge di stabilità, che ha dato 400 milioni di euro all’autotrasporto e tolto 1,7 miliardi al trasporto ferroviario regionale.  Continua a leggere

«Sicurezza: Confindustria indica una strada e ne segue un’altra»

“Ci sono luci ma anche ombre, oltre a silenzi e omissioni nella relazione annuale del presidente di Confindustria Emma  Marcegaglia che oggi ha invitato lo Stato a smettere di fare, male, troppe cose  per farne, bene, poche ed essenziali  lasciando più spazio ai privati e al mercato”. Ad affermarlo è il presidente di Fai Conftrasporto e vicepresidente nazionale di Confcommercio, Paolo Uggè, secondo il quale “è giusto chiedere liberalizzazioni, ma non quando si rappresenta un monopolista nel settore del trasporto ferroviario che gestisce le reti e i servizi di trasporto; così come è opportuno criticare le mancate liberalizzazioni nei servizi pubblici locali ma è incomprensibile tacere sulla gestione a livello regionale del trasporto ferroviario”. Continua a leggere

Salerno-Reggio, Matteoli sicuro: “Nel 2013 pronti altri 174 km”

“Dei 440 chilometri della Salerno-Reggio Calabria circa duecento sono stati realizzati e aperti al pubblico mentre altri 174, cantierati o appaltati, saranno completati nel 2013 perché le risorse sono garantite. Mancano 60 chilometri nel tratto cosentino per i quali non sono francamente in grado di prendere impegni”. Lo ha detto a Catanzaro il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Altero Matteoli. “Vedo che su quello che dico in relazione alla Salerno-Reggio Calabria”, ha aggiunto Matteoli, “non mi si crede. Qui, tuttavia, non posso che riconfermare quella che è la situazione”. Continua a leggere

Nasce Trenord, gestirà i trasporti ferroviari in Lombardia

Si chiama Trenord la nuova società che gestirà il trasporto ferroviario della Lombardia nata dalla collaborazione tra Trenitalia e Lenord. L’annuncio ufficiale è stato dato dal presidente della Regione, Roberto Formigoni, e dall’amministratore delegato di Trenitalia, Mauro Moretti. Come ha affermato l’assessore regionale al Trasporti, Raffaele Cattaneo, la nuova compagnia (con il logo verde e rosso che riassume i colori delle due società promotrici) punta a raggiungere l’obiettivo di un milione di passeggeri al giorno entro il 2015. Continua a leggere

Su Libero Ruote d’Italia racconta luci e ombre di viaggi e trasporti

Uno spazio dove trovare informazioni sul mondo dell’autotrasporto ma anche della logistica, della sicurezza stradale, delle infrastrutture, delle possibili “strade alternative (come per esempio le autostrade del mare, le ferrovie…): tutto questo è Ruote d’Italia, la rubrica giornalistica che da domenica 3 aprile torna a essere ospitata, ogni domenica, su Libero, il quotidiano nazionale diretto da Maurizio Belpietro e Vittorio Feltri. Continua a leggere

La Lombardia vara il tavolo delle merci, ok anche dalla Filt Cgil

L’assessore lombardo ai Trasporti e alle Infrastrutture, Raffaele Cattaneo, lo aveva annunciato agli Stati generali della logistica: venerdì è stata convocata la prima riunione del tavolo regionale per il trasporto delle merci, con la partecipazione di una settantina di addetti ai lavori dei vari settori. Un parere positivo alla convocazione è giunto anche dai sindacati della Filt Cgil, “che – si legge in un comunicato stampa – nel 2009 aveva avanzato la proposta di un “Patto per la filiera del trasporto Merci” che coinvolgesse tutti gli attori istituzionali, economici e sociali del settore”. Continua a leggere