Viaggi da cani: 22 cuccioli stipati nel bagagliaio per centinaia di chilometri

Ventidue cuccioli di cane nel bagagliaio di una Renault Clio. È quello che hanno trovato gli agenti della polizia stradale di Bologna durante un controllo sull’autostrada A13 da Bologna verso Padova. I cuccioli, sequestrati poi dalla polizia, viaggiavano stipati nel vano bagagli di un’auto proveniente dalla Calabria. Continua a leggere

Trasporto di animali destinati al macello: controlli a tappeto, 40mila euro di multe

Controlli a tappeto sui mezzi che trasportano gli animali destinati al macello. Per cinque giorni oltre 800 pattuglie della Polizia stradale hanno verificato le condizioni di viaggio degli animali su tutto il territorio nazionale. “È risultato che su 1.882 veicoli controllati, sono state accertate 878 violazioni tra cui quelle relative alla normativa sul trasporto degli animali vivi e sulle autorizzazioni”, spiega la Polizia. Continua a leggere

Dovete spedire api o mosche vive? È tutto legale con un “big” dei corrieri

Determinate merci non possono essere trasportate a cuor leggero per la loro natura, per motivi di sicurezza o per disposizioni sanitarie. Tra queste ci sono anche gli animali vivi o morti. Il colosso dei corrieri espressi, Tnt ha firmato un accordo per trasportare qualsiasi tipo di insetti e animali utilizzati per la bioagricoltura terrestre e marina quali per esempio, api, mosche, grilli, esche, lombrichi o altri animali invertebrati. Continua a leggere

In auto con 142 falchi, erano stipati nel doppiofondo di un fuoristrada

Maxi sequestro di falchi lanari, uccello rapace di taglia media diffuso in Africa e in Asia Minore, in Egitto nei pressi di Marsa Alam, celebre località turistica sul Mar Rosso. La notizia-denuncia viene riportata sul sito di Geapress, agenzia di stampa che si occupa da sempre in particolare dei diritti degli animali. L’intervento di polizia si è avvalso del personale della Riserva di Marsa Alam e del Parco Nazionale Wadi el Gemal. I falchi, ben 142, sono stati trovati all’interno di un doppiofondo ricavato nel vano posteriore di un fuoristrada.  Continua a leggere

Trasportava animali vivi ma agonizzanti: duemila euro di multa a un camionista

Chi trasporta animali vivi deve seguire regole precise. C’è il rispetto degli orari di guida e di pausa, ci sono le certificazioni d’idoneità dei conducenti e, nel caso di esemplari vivi, anche quando si tratta del loro ultimo percorso verso la macellazione, si devono rispettare la durata dei viaggi e delle soste che sono rigorosamente prescritte per la salvaguardia e il rispetto della dignità degli animali. L’altro giorno i distaccamenti di polizia stradale di Guastalla e Castelnovo (Reggio Emilia) hanno multato per duemila euro un autotrasportatore reggiano di 50 anni. Continua a leggere

Trasportava cuccioli di cane in una gabbia di ferro, denunciato un rumeno

Trasportava cinque cuccioli di cane, dei pastori croati, in una gabbia di ferro e su un carrello trainato da un furgone. L’episodio è accaduto sulla Terni-Orte. Fortunatamente, come spiega il portale Umbria24.it, un automobilista di passaggio ha notato i cuccioli, quattro maschi e una femmina, e chiamato la polizia stradale. Il conducente del furgone, un 46 enne rumeno residente a Roma, è stato denunciato per trasporto illecito di animali domestici. I cuccioli sono stati affidati a un veterinario della Asl e ora sono ospitati all’interno del canile di Acquasparta.  Continua a leggere

Viabilità e sicurezza, il pullman della Polizia dà informazioni in autostrada

Forniranno informazioni sulla viabilità in tempo reale. E poi daranno consigli e risponderanno a domande relative alla sicurezza in viaggio, a come trasportare gli animali, alle cinture di sicurezza, agli pneumatici o alla corretta sistemazione dei bagagli. Ad agosto la Polizia stradale sarà in alcune aree di servizio autostradali con i pullman azzurri proprio per sensibilizzare gli automobilisti sui temi della sicurezza stradale. Continua a leggere

Trasporto di cani e gatti: ecco cosa dice la legge. Attenzione anche al mal d’auto

Abbiamo scritto qualche giorno fa della sentenza della Corte di Cassazione riguardo un cane lasciato troppo a lungo in un’auto (clicca qui). Ma cosa prevede la legge per il trasporto degli animali sul mezzo privato? Pensate al tragitto verso una clinica veterinaria o per effettuare la toelettatura, ma anche un viaggio per le vacanze o per la caccia. Vi sono alcuni cani e molti gatti che non amano viaggiare e l’auto per questi soggetti, come spiegano dall’Asl di Firenze, è fonte di stress, paura e disagi.  Continua a leggere

Trasportava i cavalli sul camion senza patente e permessi: multa da 13mila euro

Anche gli animali hanno il diritto di viaggiare nel modo più dignitoso possibile, indipendentemente dal fatto che si tratti di maiali destinati al macello o di preziosi cavalli da corsa. Eppure periodicamente c’è chi cerca di infrangere le regole. Un camionista 63enne di Lodi, di professione macellaio, è stato fermato nei pressi della Fiera di Verona con quattro cavalli andalusi sul suo camion. Ora dovrà pagare la bellezza di 13mila euro di multa visto che non era in possesso di nessuna autorizzazione sanitaria per il trasporto di cavalli né sull’omologazione del mezzo, nessun patentino, nessuna iscrizione all’albo e nessuna licenza per il trasporto di cose.  Continua a leggere

Vai in giro con un cagnolino? Attenzione, non puoi salire sui taxi…

Cani rifiutati sui taxi di Milano. La notizia riportata dal Corriere della Sera ha fatto rapidamente il giro d’Italia e del mondo. Tante donne che girano in città con il cagnolino si sono infatti viste rifiutare un corsa in taxi, nonostante il regolamento delle società di trasporti non imponga alcun tipo di divieto, se non l’obbligo di mettere la museruola alla bestiola. Ma la cronaca riporta anche il caso di una donna che all’aeroporto di Linate, nonostante avesse il barboncino in un’apposita gabbietta, è stata respinta da tutti i taxisti.  Continua a leggere