Multe commesse dagli stranieri, c’è un accordo europeo per punirli

Il Consiglio dell’Unione Europea ha adottato un provvedimento per facilitare lo scambio transfrontaliero di informazioni sui reati relativi al Codice della Strada dei vari Paesi. Un provvedimento che si pone l’obiettivo di migliorare la sicurezza stradale e garantire parità di trattamento tra i conducenti europei, indipendentemente dal loro Paese di  residenza. La posizione del Consiglio verrà ora trasmessa al Parlamento europeo per il passaggio successivo. Durante la riunione dello scorso dicembre i ministri dei Trasporti dei Paesi membri avevano già raggiunto un primo accordo. 
 Continua a leggere

Milano, i biglietti dei mezzi pubblici si pagheranno con il telefonino

Viaggiare sui mezzi pubblici – sui tram, sugli autobus o sulle metropolitane – utilizzando al posto del biglietto o dell’abbonamento il proprio telefonino. È una rivoluzione tecnologica quella che si aprirà dall’11 aprile, con la fase sperimentale, a Milano. Il progetto in questione, chiamato “Mobile Pass”, è frutto di un accordo tra Telecom Italia e Atm, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico milanese. Il servizio, dopo una sperimentazione di sei mesi, sarà progressivamente esteso a tutti i clienti Atm. E, successivamente, potrebbe coinvolgere i cittadini di tutta Italia. Continua a leggere

Boston, arriva l’App che aiuta
a riparare le buche nelle strade

Chi ha tra le mani un iPhone o uno smartphone di ultima generazione sa bene che il mondo delle applicazioni è estremamente vasto. Ma che una App potesse addirittura contribuire a riparare le buche nelle strade in pochi lo sanno. Secondo un articolo del Boston Globe, l’amministrazione della capitale del Massachussets sta infatti sviluppando una App che rileva automaticamente le buche quando l’utente ci passa sopra con l’auto e invia subito un rapporto alle istituzioni competenti. L’applicazione si chiamerà Street Bump e funzionerà su tutti gli smartphone. Continua a leggere

Autostrade, disagi in tempo reale: informazioni via bluetooth e Wi-Fi

Basta con le sorprese in autostrada. Code, incidenti, condizioni meteo avverse saranno segnalate automaticamente a camionisti, motociclisti e automobilisti. Sarà infatti sufficiente fermarsi in un’area di servizio per ricevere gratuitamente sul cellulare o su altri dispositivi mobili (via bluetooth e Wi-Fi) diverse informazioni. L’iniziativa, la prima in Italia, funzionerà sulla rete autostradale di Autovie Venete ed è già stata sperimentata nell’area di servizio di Gonars Nord, sull’autostrada A4 Venezia-Trieste. Continua a leggere

Sicurezza stradale, il nuovo testimonial è Mandrake di Proietti

Gigi Proietti reinterpreta Mandrake, l’amatissimo personaggio di Febbre da cavallo, film cult degli Anni 70, e diventa protagonista del nuovo spot sulla sicurezza stradale. Lo fa per la campagna istituzionale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, “Sulla buona strada”, che nel 2010 ha già avuto il volto di Christian de Sica, di Linus, della Premiata Ditta e di Cristiano Militello. Una campagna di comunicazione, inaugurata dal ministro Matteoli nello scorso giugno, che ha fatto leva sul claim ormai noto “Quando guido io non scherzo”, attraverso alcuni dei volti più noti della comicità italiana. Continua a leggere

Natale sulle strade, lo scorso anno morti aumentati del 20 per cento

Basta un momento per trasformare una festa in tragedia. Lo sa bene la Fondazione Ania che in occasione dell’esodo legato al Natale pone l’accento sul mancato rispetto delle regole, ma anche su distrazione, stanchezza e cattive condizioni meteo, tutte cause che possono provocare incidenti stradali. “Nell’esodo dello scorso anno il numero dei morti è aumentato del 20,6 per cento rispetto all’anno prima e gli automobilisti sanzionati per la velocità eccessiva sono cresciuti del 24 per cento”, spiega il presidente della Fondazione Ania per la sicurezza stradale, Sandro Salvati. Continua a leggere

Il nuovo Codice della strada, questo sconosciuto…

Gli automobilisti italiani sanno che c’è un nuovo Codice della strada, ma ignorano, completamente o quasi, i dettagli delle nuove norme. Da uno studio commissionato a Ipsos dalla Fondazione Ania per la sicurezza stradale emerge infatti che tre italiani su quattro (il 74 per cento) dichiarano di sapere che a luglio è entrato in vigore il nuovo Codice della strada, ma il 63 per cento degli intervistati ammette di avere una conoscenza nulla o scarsa delle nuove norme e solo il quattro per cento le conosce in modo approfondito. Ancora peggiore il quadro riferito ai neopatentati: in questo caso solamente il 57 per cento degli intervistati sa che c’è un nuovo Codice della strada. Continua a leggere

Il Codice della strada? “Un cantiere aperto. Ora stretta sul telefonino”

“Il Codice della strada è un cantiere sempre aperto: dobbiamo continuare nella direzione di controlli medici sempre più accurati e più frequenti. Ci dovremo occupare anche di norme che prevedano un uso più responsabile del telefono a bordo”. Lo ha affermato Mario Valducci (nella foto), presidente della Commissione Trasporti della Camera, in occasione della Giornata Mondiale del ricordo delle vittime della strada. Continua a leggere

Sicurezza stradale, telefonino vietato per gli autisti di autobus

Stop agli autisti di autobus che guidano parlando al telefonino. Niente più deroghe – il cellulare doveva servire per casi di emergenza – e più sicurezza. È questo il senso di un disegno di legge bipartisan firmato dai senatori del Pd, Marina Magistrelli, e del PdL, Angelo Cicolani, depositato lo scorso 21 ottobre alla presidenza del Senato e subito assegnato alla Commissione Lavori pubblici di Palazzo Madama. Continua a leggere

Computer e telefonino vi ricordano
scadenza della patente e revisione

Niente più perdite di tempo agli sportelli e rischi di sanzione per il ritardato pagamento della revisione auto. Nessun problema nemmeno per la scadenza della patente. Insomma, sarà una vita più facile, come ricorda il nome dell’iniziativa, per i 45 milioni di automobilisti italiani che, da inizio novembre, potranno ricevere sul proprio computer (o sul telefonino o tramite Pec) informazioni o avvisi relativi alla scadenza della patente, l’aggiornamento sui punti patente (sia persi sia guadagnati), avvisi sulla data di revisione dei veicoli. Per usufruire di questo servizio della Motorizzazione civile, già da oggi ci si può iscrivere gratuitamente al portale www.vivifacile.gov.it. Continua a leggere