Caro traghetti, la replica di Moby: “Tariffe sotto la media europea”

“Questo fantomatico cartello è un’invenzione mediatica”. Con queste parole, pronunciate dall’amministratore delegato Luigi Parente, Moby parte al contrattacco. La compagnia, finita assieme a Snav, Grandi Navi Veloci e Forship (Sardinia Ferries) nel mirino dell’Antitrust per i prezzi dei traghetti per la Sardegna (clicca qui per leggere l’articolo), non ci sta e snocciola numeri e confronti con i quali cerca di dimostrare che i prezzi dei traghetti Moby sarebbero meno cari rispetto alla media europea. In un’audizione alla Commissione Trasporti della Camera, Parente ha spiegato che, prendendo in considerazione il costo miglio per passeggero e raffrontando il pacchetto “due persone più auto andata e ritorno, rispetto alla media europea la Livorno-Olbia ha tariffe più basse del 37 per cento e la Civitavecchia-Olbia del 6 per cento”. Continua a leggere

Rc auto, tariffe e stato delle strade: il 20 maggio un convegno a Genova

“Trasporto su strada: assicurazione e costi collettivi”: è questo il titolo del convegno organizzato dall’Unione Europea Assicuratori (Uea) per rilanciare il dibattito sui costi assicurativi a partire dallo stato delle infrastrutture. Venerdì 20 maggio a Genova si confronteranno istituzioni, assicuratori, imprese, consumatori ed esperti per delineare lo stato dell’arte del trasporto su strada nel nostro Paese e mettere in comune esperienze, criticità e proposte. Continua a leggere

Ferrovie, l’accusa del Codacons: “Tariffe aumentate in silenzio”

“In pochi se ne sono accorti ma le tariffe ferroviarie sembrano aver subito rincari a partire dallo scorso 1 aprile. Un incremento tariffario che sarebbe avvenuto nel più totale silenzio”. Lo denuncia il Codacons che ha presentato un esposto all’Antitrust e alla Procura della Repubblica di Roma chiedendo di aprire un’indagine, e ha annunciato un ricorso al Tar del Lazio. “Gli aumenti medi”, spiega il Codacons, “ammonterebbero al 7 per cento per Intercity, Espressi e Frecciabianca; inferiori i rincari dei treni Alta velocità (+2 per cento)”. Continua a leggere

Taxi da Linate e Malpensa, dal 1° luglio scattano gli aumenti

Tariffe più care dal 1° luglio per i taxi da e per gli aeroporti dell’area milanese (Malpensa e Linate). Questo l’esito del “Tavolo sull’adeguamento automatico delle tariffe dei taxi del bacino aeroportuale” che applica un accordo raggiunto nel 2008. Oltre ai rappresentanti delle 21 categorie delle sigle sindacali dei tassisti, hanno partecipato all’incontro l’assessore ai Trasporti della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, che ha convocato il vertice, l’omologo della Provincia di Milano, Giovanni De Nicola, i rappresentanti tecnici del Comune di Milano e altri esponenti politici e tecnici degli enti locali del bacino conurbato e di Sea. Continua a leggere

Filt Cgil: “A Milano i parcheggi per i pendolari sono sempre pieni”

Milano “non è una città per pendolari”. Peccato che ogni giorno ne ospiti qualche centinaio di migliaia. A questa conclusione è giunta un’indagine del sindacato Filt Cgil Lombardia, che ha evidenziato “uno squilibrio evidente nell’utilizzo dei parcheggi milanesi. I parcheggi di interscambio (quelli più utili all’acceso in città per chi viene dalla Lombardia) sono utilizzati per il 95 per cento come media giornaliera. Lo stesso vale per i parcheggi extraurbani che svolgono la stessa funzione e hanno un utilizzo pari al 79 per cento. Una situazione di utilizzo al limite delle possibilità, con parcheggi del tutto saturi in alcune ore della giornata, ovviamente quelle più utili al trasporto pendolare”. Continua a leggere

Ferrovie in Lombardia, sono in arrivo 19 treni e una nuova società

La presentazione di uno dei 19 nuovi treni dedicati al servizio ferroviario regionale per le linee non elettrificate della Lombardia, un’analisi dell’andamento del servizio e delle performance di Tln (Trenitalia Le Nord) e l’annuncio che il 1° maggio il fidanzamento tra le due società sfocerà in un matrimonio. Sono questi i temi emersi durante il sopralluogo che l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, accompagnato dall’ad di Tln Giuseppe Biesuz, ha compiuto all’officina di Tln a Novate Milanese. Continua a leggere

Alitalia punta su Air One, tariffe e servizi per tutte le esigenze

Una compagnia aerea low cost ma anche tradizionale, con servizi che possono accontentare tutte le esigenze. E, soprattutto, adatti a tutte le tasche. Alitalia punta su Air One sviluppando una serie di strategie. Alla base del nuovo modello, si legge in una nota, vi sono il sito Internet (www.flyairone.it)  con un sistema di prenotazione e vendita che consente maggiore flessibilità. Tre le nuove classi tariffarie cui corrispondono diversi livelli di servizio: Continua a leggere

25 anni con trasporto, su Infly storia e servizi di Fai Service

“Fai Service: 25 anni con… trasporto”. È questo il titolo del servizio che Infly, il magazine degli Aeroporti di Roma, ha dedicato alla realtà di Fai Service. Nel numero in distribuzione dal 7 marzo, con in copertina Giorgio Napolitano e l’omaggio ai 150 anni dell’Italia, è infatti inserito anche un interessante articolo su Fai Service e, come si legge sul magazine, sulla professionalità a 360° di cui è sinonimo. “Fai Service ha raggiunto dimensioni importanti”, spiega Infly, “con oltre 7000 aziende associate e un incremento del 12% in questi ultimi anni”. Continua a leggere

La Lombardia punta su Assago,
sarà il nuovo hub per Milano Sud

Sono state inaugurate domenica due nuove stazioni della linea 2 della metropolitana milanese: Assago Milanofiori Nord e Assago MilanoFiori Forum. Un passo concreto, secondo la Regione Lombardia, nella realizzazione di un vero e proprio hub per il sud di Milano. Dallo snodo sarà infatti possibile raggiungere il centro di Milano usando più mezzi del trasporto pubblico (autobus, treno e metropolitana). Continua a leggere

“Pedaggi auto dimezzati in Valle d’Aosta, aumenti per i camion”

Diminuire il pedaggio delle auto e aumentare quello dei Tir sulle tratte autostradali valdostane: è la curiosa proposta formulata dalla Stella Alpina (movimento politico della Valle d’Aosta) per contrastare l’aumento delle tariffe. Tra le richieste anche la riduzione del 50 per cento delle tariffe dei pedaggi sull’intera tratta autostradale Courmayeur-Pont Saint Martin, per tutti i residenti valdostani e la trasformazione del tratto autostradale Aosta Est-Aosta Ovest in una tangenziale, abolendo il pedaggio. Continua a leggere