Giovedì il festival dell’arte per la sicurezza stradale: ci sarà anche la Fiat 124

Giovedì 3 Maggio alle 10 si terrà a Napoli nel Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche Campania-Molise il “1° Festival dell’Arte per la Sicurezza Stradale – Occhio alla Strada”. L’evento si pone come fase finale di un percorso educativo avviato in alcune scuole del territorio campano. Protagonisti dell’evento gli alunni delle classi coinvolte che hanno realizzato degli elaborati sul tema della sicurezza stradale e del comportamento responsabile degli utenti della strada. Continua a leggere

Dimentica l’abbonamento dell’autobus, 12enne lasciato a piedi mentre va a scuola

È stato fatto scendere dall’autobus che aveva preso per andare a scuola perché aveva dimenticato a casa l’abbonamento. Una brutta avventura per un bambino di 12 anni residente a Bergamo abbandonato sulla strada dopo che i controllori dell’Atb, l’azienda di trasporto pubblico locale, lo hanno trovato a bordo del pullman senza biglietto. In realtà, lo studente l’abbonamento l’aveva solamente lasciato a casa. Ma i controllori, per nulla impietositi, l’hanno scaricato a metà strada, alle 7.30 del mattino.  Continua a leggere

Al via Stradapass 2011, nei disegni
degli studenti i cartelli e il 112

“Segnali amici, strada sicura”. È questo lo slogan di Stradapass 2011, la campagna educativa con la quale Prealux e Okay!, con l’adesione della Fai, invitano gli studenti delle scuole italiane a conoscere meglio il Codice della strada e a diffondere l’importanza del 112 come numero unico di emergenza. La modalità di partecipazione al concorso è molto semplice. Basta inviare un disegno alla redazione di Okay! entro il 31 maggio. Le prime trenta scuole saranno premiate da Fai Service. Continua a leggere

Cercasi idee per il lancio di Renault Twizy: in palio un posto di lavoro

Un contratto di lavoro a chi avrà l’idea migliore per il lancio della Twizy, l’innovativa biposto elettrica di Renault. È quello che offre la casa francese agli studenti universitari e ai neolaureati attraverso il concorso Twizy for All, pensato per coinvolgere i giovani nel programma Renault Zero emissioni, nato per sviluppare e diffondere le auto elettriche come sistema di mobilità per il futuro. Continua a leggere

Anche la Regione Abruzzo dice no
al pedaggio sulla Chieti-Pescara

Il Consiglio regionale dell’Abruzzo ha approvato all’unanimità la risoluzione urgente presentata dal consigliere regionale Marinella Sclocco (Pd), sul pedaggio del raccordo autostradale 12 Chieti-Pescara. “Il pagamento del pedaggio”, afferma Marinella Sclocco, “rappresenta una delle tasse più ingenti applicate negli ultimi 20 anni nella nostra Regione, in cui grava già il peso della crisi economica, colpendo in particolare modo i pendolari della provincia di Pescara e soprattutto l’economia della città di Pescara, meta di decine di migliaia di persone che quotidianamente la raggiungono per attività di studio, lavorative, di svago e di shopping”. Continua a leggere

Sicurezza stradale, con Coca-Cola si viaggia “Sulla strada giusta”

È stato varato un nuovo progetto d’informazione ed educazione alla sicurezza stradale realizzato dalla Polizia Stradale e da Aisico (Associazione Italiana per la Sicurezza della Circolazione). Il progetto si chiama “Sulla strada giusta” e vuole sottolineare l’importanza di una guida responsabile a tutela di se stessi e degli altri, anche nello svolgimento quotidiano del proprio lavoro. “I dati – fonte Inail pubblicati su “Repubblica”- parlano chiaro: nel 2009 il 55% delle morti sul lavoro si è verificato sulla strada nello svolgimento di un’attività che richiedeva l’uso di un automezzo o per il raggiungimento del posto di lavoro”. Il progetto è stato lanciato nientemeno che da Coca-Cola HBC Italia. Per quale motivo? Ok, la bibita più famosa del mondo era nata come medicina per il mal di testa, ma ora che si metta a insegnare pure la sicurezza stradale… La risposta è semplice. Continua a leggere

StradaPass, la sicurezza raccontata dagli studenti in 1.500 disegni

Sono oltre 1.500 i disegni realizzati dagli studenti di tutta Italia per l’ottava edizione di “StradaPass 2010”, la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale che ha coinvolto scuole di tutto il Paese. Promossa da Prealux e dal mensile Okay!, l’iniziativa ha visto una grande adesione da parte delle scolaresche, che sono state invitate a realizzare lavori grafici all’insegna dello slogan “Un segnale, un messaggio, una strada sicura”. Continua a leggere

Sulle strade, a casa e a scuola:
sono troppi i pericoli per i bambini

La strada, la scuola e la casa sono gli ambienti in cui più facilmente si incorre in incidenti. Proprio per sensibilizzare studenti, insegnanti e genitori sui pericoli che si possono correre in questi luoghi ha preso il via da Milano la nuova campagna del Moige (Movimento italiano genitori) chiamata “Sicurezza Ovunque”. Realizzata con il patrocinio dell’Inail e della Polizia di Stato e il contributo del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, la campagna mira a promuovere, con un linguaggio adatto ai bambini, un’informazione chiara e completa sui rischi dovuti all’inosservanza delle norme di sicurezza a casa, a scuola e in strada, anche per evidenziare i comportamenti virtuosi da tenere per prevenire gli incidenti. Continua a leggere

Minicar sotto accusa: pericolose
e poco stabili sul bagnato

La polemica sulle minicar e sulla loro pericolosità era già esplosa ad aprile, quando persero la vita due persone in pochi giorni. Ora, sei mesi dopo, le macchinine finiscono sotto la lente della Procura capitolina. Il tribunale romano ha infatti ordinato una perizia per valutare se lo standard di sicurezza è molto al di sotto di quello richiesto per le normali automobili. Le minicar si sono infatti dimostrate poco stabili, soprattutto sul bagnato. Sono inoltre sprovviste di airbag, hanno una frenata spesso insufficiente e soprattutto un abitacolo poco protetto dove trovano posto il conducente e un passeggero. Le prime perizie sui rottami delle “macchinine” sembrano confermare la tesi della scarsa sicurezza. “È assurdo”, denuncia Altroconsumo, “che queste macchinine siano guidate da giovanissimi inesperti e, ancor di più, che non sia necessaria una vera patente per guidarle (ma solo il patentino)”. Continua a leggere

Milano lotta contro lo smog: 6.000 bambini vanno a scuola a piedi

Sono circa 6.000 i bambini di Milano che da questa settimana vanno a scuola a piedi. Ha preso infatti il via il 25 ottobre la seconda edizione del progetto “Siamo Nati per Camminare” dell’associazione Genitori Antismog. Quest’anno all’iniziativa hanno aderito 29 scuole per un totale di 260 classi. A tutti i piccoli è stata consegnata una cartolina da personalizzare, indirizzata simbolicamente a tutti i milanesi. A ciascuna classe è stata infine consegnata una tabella dove i bambini dovranno indicare, giorno per giorno, con quale mezzo avranno raggiunto la scuola. Continua a leggere