Software illegale anche sui diesel di Fca? Marchionne si difende: “Non siamo così stupidi”

Fca avrebbe utilizzato un software illegale per aggirare i test. È l’accusa che le autorità statunitensi hanno fatto al Gruppo, che rischia una sanzione fino a 4,63 miliardi di dollari. La casa automobilistica spiega di aver rispettato le regole e di essere pronta a collaborare. Il caso Fca “non ha nulla in comune con Volkswagen”, dice Sergio Marchionne. Non c’è nessun software illegale e “per quanto conosco questa società, posso dire che nessuno è così stupido” da cercare di montare un software illegale.  Continua a leggere

La strada di Fca porta negli Usa, investe 1 miliardo di dollari e crea 2.000 posti di lavoro

Fca creerà 2.000 nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti con un investimento di 1 miliardo di dollari. Negli Usa il settore è sotto pressione a causa delle parole di Donald Trump, che ha criticato General Motors, Ford e Toyota minacciando l’imposizione di dazi per le importazioni di auto dal Messico. Così Fca investirà negli Usa, rinnovando alcuni impianti in Michigan e in Ohio per la produzione di tre nuovi modelli Jeep e adeguando lo stabilimento di Warren alla produzione del pickup Ram, attualmente prodotto in Messico.  Continua a leggere

Fiat 500 Riva, uno yacht arriva sulla strada: stesso prezzo per berlina e cabrio

160627_Fiat_500_Riva_01_sliderLo yacht più piccolo del mondo ha quattro ruote e un nome importante, che nasce dal matrimonio tra due veri e propri simboli del made in Italy, dell’automobilismo e della nautica. Lunedì mattina, a Sarnico, sul lago d’Iseo, l’amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, ha presentato la nuova Fiat 500 Riva, un’esclusiva serie speciale concepita in collaborazione con Riva, marchio storico della nautica mondiale. “Abbiamo portato Riva in una macchina”, ha detto il fondatore del gruppo, l’ingegner Carlo Riva. Continua a leggere

Maserati Alfieri e una city car più piccola della 500, ecco le auto elettriche di Fca

Sono due i modelli elettrici che Fiat Chrysler Automobiles potrebbe produrre nel futuro: un’auto di gamma alta, una Maserati, probabilmente l’Alfieri, e una vettura più piccola della 500, delle dimensioni di una Smart, “con un po’ di stile, agile ma anche in grado di uscire dalla città”. Lo ha rivelato l’amministratore delegato Sergio Marchionne. Ma non c’è fretta. La versione elettrica dell’Alfieri, ha spiegato l’ad, “arriverà quando io non sarò più nel gruppo”. Continua a leggere

Auto senza conducente, Marchionne ci crede: “Sulla strada entro cinque anni”

Nel giro di cinque anni le auto senza conducente potrebbero essere sulle strade. La previsione è di Sergio Marchionne che ha parlato dell’accordo di Fca con Google per sviluppare questa tecnologia. Le 100 Chrysler Pacifica utilizzate per i test, ha spiegato Marchionne, avranno un look ”fisicamente diverso”, dopo che Google avrà installato i suoi sensori e la tecnologia per far sì che l’auto non abbia bisogno di guidatore. Continua a leggere

Le auto a guida autonoma accelerano, Fca e Google lavoreranno insieme

Nuova accelerata per le auto che si guidano da sole. Fca e Google hanno infatti annunciato l’avvio di una partnership per rendere queste vetture disponibili a tutti il prima possibile. Gli ingegneri delle due società lavoreranno insieme per integrare la tecnologia della guida autonoma di Google nelle vetture. La collaborazione riguarda il minivan Chrysler Pacifica, di cui Fca produrrà 100 esemplari unicamente per la tecnologia di Google, aumentando così la flotta a disposizione per i test. È la prima volta che Google lavora direttamente con un costruttore d’auto per integrare il proprio sistema di guida autonoma. Continua a leggere

Il diesel non è la causa di tutti i mali. Marchionne: “Sarebbe sciocco vietarlo”

“Il vero problema è l’età media del parco auto circolante e non il diesel”. Parole di Sergio Marchionne. L’amministratore delegato di Fca al termine della riunione dell’Acea che si è svolta mercoledì mattina a Ginevra si è schierato in difesa dei motori diesel. Durante la riunione, i rappresentanti delle case automobilistiche europee hanno affrontato la questione diesel, alla luce dell’intenzione del governo francese di vietarlo perché inquina. Continua a leggere

Un Viaggio in Cina per Fiat, Marchionne: “Stavolta facciamo sul serio”

Si chiama Fiat Viaggio il nuovo modello creato espressamente per il mercato cinese da Fiat Chrysler. Presentato al Salone dell’auto di Pechino, Viaggio punta a conquistare quote sul mercato automobilistico più vitale del mondo. “Torniamo in Cina dopo due false partenza”, ha detto il numero uno di Fiat Chrysler Sergio Marchionne, “ma stavolta facciamo sul serio. Ci ho lavorato otto anni”. La produzione di Fiat Viaggio, riferisce AgiChina24, inizierà dal prossimo giugno negli stabilimenti di Changsha, nella provincia dello Hunan, realizzati insieme al nuovo partner cinese Gac (Guangzhou Automobile Company) e i primi modelli saranno consegnati entro la fine del 2012.  Continua a leggere

Vecchie concessionarie Fiat addio, arriva il progetto “Rete Italia”

Concessionari Fiat addio. Arriva una vera e propria rivoluzione, l’ennesima dell’era Marchionne. Gli attuali concessionari stanno infatti ricevendo una lettera con la disdetta degli attuali contratti di concessione. Il preavviso è di 2 anni. Fiat Group Automobiles S.p.A ha avviato il progetto “Rete Italia”, per lo sviluppo di un nuovo modello distributivo sull’intera rete di vendita e assistenza Fiat, Alfa Romeo, Fiat Professional e Abarth. Continua a leggere