2020, l’anno che rivoluzionò l’autotrasporto. Scania è pronta a trainarlo nell’era elettrica

15 settembre 2020: una data destinata a scrivere il primo capitolo di una nuova storia dell’E-mobility, a rappresentare la prima tratta di un viaggio nel futuro a bordo di camion completamente elettrici, lasciandosi alle spalle un presente e un passato, ormai secolare, “scritto” da mezzi alimentati da diversi tipi di carburanti inquinanti, sostituendo il cuore pulsante dei mezzi non più con un motore ma con potentissime batterie. È questa la svolta epocale annunciata da Scania che ha scelto proprio  la data del 15 settembre per Continua a leggere

Scania ferma la produzione in Europa. Restano aperte solo officine e centri di ricambio

Quindici giorni di stop alla produzione in Europa, a partire dal 25 marzo, garantendo invece l’attività nelle officine e nei centri ricambi per consentire ai clienti di continuare a effettuare il trasporto, un servizio di vitale importanza per la società, come ha sottolineato Henrik Henriksson, presidente e amministratore delegato di Scania. Sono queste le decisioni adottate dal marchio svedese leader nella produzione di mezzi pesanti “a causa della carenza di componenti e per le problematiche che si sono verificate nella catena di fornitura e logistica a seguito della diffusione di Covid-19 in Europa”. Continua a leggere

Camion a idrogeno? Quello che poteva sembrare solo un sogno è pronto a viaggiare per strada

Far viaggiare tonnellate di merci su camion alimentati a idrogeno? Quello che solo poco tempo fa sembrava un sogno destinato ad avverarsi chissà quando si è trasformato in realtà grazie a quello che i responsabili di Scania hanno orgogliosamente definito “un progetto pilota unico nel suo genere”. Un progetto realizzato e che ha visto Asko, principale grossista norvegese di beni di largo consumo, e Scania, presentare quattro nuovi veicoli a gas idrogeno con propulsione elettrica pronti a svolgere le attività quotidiane del trasporto merci. Continua a leggere

Buoni per il trasporto, buoni per il pianeta. Barilla punta sui camion Scania a Lng

“Dove c’è Barilla c’è casa”, recita un fortunatissimo messaggio  pubblicitario dell’azienda italiana produttrice di pasta  più conosciuta al mondo. Ma dove c’è Barilla c’è anche Scania, protagonista di un progetto destinato a trasformare in fatti le parole di un altro famoso motto di casa Barilla: “Buono per te, buono per il pianeta”, grazie ai veicoli di ultima generazione della casa svedese alimentati a Lng, gas naturale liquido, capaci di abbattere drasticamente l’inquinamento. Veicoli che la Nicolosi Trasporti, fornitore di trasporto per la Sicilia per il primo pastificio d’Italia, impiegherà per il trasporto di prodotto finito dai magazzini di stabilimento  presenti in Italia ai propri clienti e al proprio hub distributivo della Sicilia, regione particolarmente importante in termini di assorbimento dei volumi di vendita del gruppo, con una quota dell’8 per cento  sul totale. Continua a leggere

Scania Hybrid L 320, campioni del trasporto sostenibile un po’ si nasce e un po’ si diventa


Campioni si nasce o si diventa? Per Scania Hybrid L 320,  veicolo che  si è aggiudicato  il Sustainable Truck of the Year (Sty), il premio assegnato dalla rivista specializzata Vado e Torno ai mezzi pesanti capaci di offrire il massimo in termini di sostenibilità ambientale attraverso una maggiore efficienza, sicurezza e una migliore economia operativa, vengono entrambe le cose.  Perché Scania Hybrid L 320 è nato  in una casa costruttrice  che ha nel proprio Dna la stoffa del campione in tema di sostenibilità (come conferma del resto la conquista del titolo per il quarto anno consecutivo)  ed è diventato praticamente imbattibile grazie a un costante “allenamento”  nei laboratori del marchio svedese, con i migliori ricercatori al lavoro per realizzare tecnologie d’avanguardia e consolidare il posizionamento di Scania quale azienda leader nel trasporto sostenibile. Continua a leggere

Questo camion viaggerà 12 mesi per “consegnare” un nuovo modo di trasportare alimenti freschi

Nei prossimi dodici mesi girerà l’Italia per consentire ai responsabili di  alcune aziende selezionate nel settore della grande distribuzione e dell’agroalimentare di viaggiare per due settimane verso la “nuova frontiera” del trasporto pesante a temperatura controllata sostenibile, capace di tutelare l’ambiente come nessun altro mezzo pesante  fino a oggi utilizzato nel trasporto di prodotti alimentari ma anche farmaceutici. È il “Green Truck”,l’ultima soluzione per ridurre l’impatto ambientale presentata da Lamberet, Thermo King e Scania che si sono unite per dare vita a una soluzione in grado di  assicurare un minor inquinamento, minori emissioni di CO2, minori consumi e i massimi livelli di sostenibilità sia economica sia ambientale. Continua a leggere

Cave, miniere, fonderie: Perlini ha scelto i motori Scania per le sfide sui terreni più difficili

Cave, miniere, cementifici e fonderie di vari Paesi dell’Unione europea. Sono questi i terreni sui quali saranno chiamati a dimostrare tutta la loro potenza, affidabilità, duttilità i motori Scania, scelti per essere il cuore pulsante dei dumper, ovvero i grandi mezzi con cassone ribaltabile usate proprio in questi ambienti di lavoro per il trasporto di sabbie e ghiaie, di Industrie Macchine Perlini, brand di riferimento nel settore i cui tecnici hanno dichiarato di aver “apprezzato anche un altro aspetto squisitamente tecnico dei motori Scania: “il loro ottimale accoppiamento con le trasmissioni dei dumper Perlini”. Continua a leggere

La lotta all’inquinamento riparte dalla nuova stazione di rifornimento Gnl di Sommacampagna

Per dare vita a un sistema di trasporto sostenibile, sia dal punto di vista economico sia ambientale, è fondamentale che più realtà, dalle aziende di trasporto alla committenza, dai fornitori di carburante ai rivenditori, dai costruttori di mezzi ai concessionari, fino ai legislatori, lavorino insieme, percorrendo la stessa strada e condividendo i traguardi da raggiungere. Un concetto che i responsabili di Italscania hanno sempre sostenuto e che hanno voluto ribadire ancora una volta in occasione dell’inaugurazione, a Sommacampagna, di un nuovo punto di rifornimento Gnl realizzato da “Dalla Bernardina F.lli”, azienda veneta specializzata nella commercializzazione di carburanti. Continua a leggere

Più Blu per avere un’Italia più verde: cresce la rete di stazioni di rifornimento di Lng

Per viaggiare verso un futuro meno inquinato, utilizzando carburanti più puliti, non servono solo solo mezzi alimentati con carburanti alternativi, ma anche una rete adeguata di stazioni di rifornimento. Una “catena” di punti dove fare un pieno sostenibile che da oggi in Piemonte può contare su un nuovo “anello”: la stazione di rifornimento di gas naturale liquefatto per mezzi pesanti aperta a San Maurizio Canavese, a pochi chilometri da Torino, da Rete Spa, società attiva dal 1986 nel settore petrolifero piemontese e italiano che vanta un network di oltre 60 stazioni di servizio estese in gran parte delle provincie del Piemonte: Torino, Novara, Verbania, Biella e Vercelli oltre a due aree autostradali, Gran Bosco Est e Ovest, sulla A-32 Torino-Bardonecchia. Continua a leggere

Autostrade scontate per i Tir che inquinano meno: così si può difendere l’ambiente

Uno sconto sulle tariffe autostradali concesso a chi ha tir meno inquinanti, per incentivare realmente le imprese di autotrasporto a riammodernare le flotte, sostituendo i vecchi Euro1, 2 o 3 con mezzi di ultima generazione, capaci di tagliare le emissioni (oltre che i consumi). A chiederlo, dal tavolo della tavola rotonda organizzata nella sede della Scania di Trento in occasione de “I giorni del Re”, come è stato intitolato l’evento organizzato  per celebrare i 50 anni del leggendario motore V8, è stato Massimo Marciani, presidente del Freight Leaders Council, associazione che riunisce
importanti player della logistica. Continua a leggere