Scania Hybrid L 320, campioni del trasporto sostenibile un po’ si nasce e un po’ si diventa


Campioni si nasce o si diventa? Per Scania Hybrid L 320,  veicolo che  si è aggiudicato  il Sustainable Truck of the Year (Sty), il premio assegnato dalla rivista specializzata Vado e Torno ai mezzi pesanti capaci di offrire il massimo in termini di sostenibilità ambientale attraverso una maggiore efficienza, sicurezza e una migliore economia operativa, vengono entrambe le cose.  Perché Scania Hybrid L 320 è nato  in una casa costruttrice  che ha nel proprio Dna la stoffa del campione in tema di sostenibilità (come conferma del resto la conquista del titolo per il quarto anno consecutivo)  ed è diventato praticamente imbattibile grazie a un costante “allenamento”  nei laboratori del marchio svedese, con i migliori ricercatori al lavoro per realizzare tecnologie d’avanguardia e consolidare il posizionamento di Scania quale azienda leader nel trasporto sostenibile. Continua a leggere

Questo camion viaggerà 12 mesi per “consegnare” un nuovo modo di trasportare alimenti freschi

Nei prossimi dodici mesi girerà l’Italia per consentire ai responsabili di  alcune aziende selezionate nel settore della grande distribuzione e dell’agroalimentare di viaggiare per due settimane verso la “nuova frontiera” del trasporto pesante a temperatura controllata sostenibile, capace di tutelare l’ambiente come nessun altro mezzo pesante  fino a oggi utilizzato nel trasporto di prodotti alimentari ma anche farmaceutici. È il “Green Truck”,l’ultima soluzione per ridurre l’impatto ambientale presentata da Lamberet, Thermo King e Scania che si sono unite per dare vita a una soluzione in grado di  assicurare un minor inquinamento, minori emissioni di CO2, minori consumi e i massimi livelli di sostenibilità sia economica sia ambientale. Continua a leggere

Cave, miniere, fonderie: Perlini ha scelto i motori Scania per le sfide sui terreni più difficili

Cave, miniere, cementifici e fonderie di vari Paesi dell’Unione europea. Sono questi i terreni sui quali saranno chiamati a dimostrare tutta la loro potenza, affidabilità, duttilità i motori Scania, scelti per essere il cuore pulsante dei dumper, ovvero i grandi mezzi con cassone ribaltabile usate proprio in questi ambienti di lavoro per il trasporto di sabbie e ghiaie, di Industrie Macchine Perlini, brand di riferimento nel settore i cui tecnici hanno dichiarato di aver “apprezzato anche un altro aspetto squisitamente tecnico dei motori Scania: “il loro ottimale accoppiamento con le trasmissioni dei dumper Perlini”. Continua a leggere

La lotta all’inquinamento riparte dalla nuova stazione di rifornimento Gnl di Sommacampagna

Per dare vita a un sistema di trasporto sostenibile, sia dal punto di vista economico sia ambientale, è fondamentale che più realtà, dalle aziende di trasporto alla committenza, dai fornitori di carburante ai rivenditori, dai costruttori di mezzi ai concessionari, fino ai legislatori, lavorino insieme, percorrendo la stessa strada e condividendo i traguardi da raggiungere. Un concetto che i responsabili di Italscania hanno sempre sostenuto e che hanno voluto ribadire ancora una volta in occasione dell’inaugurazione, a Sommacampagna, di un nuovo punto di rifornimento Gnl realizzato da “Dalla Bernardina F.lli”, azienda veneta specializzata nella commercializzazione di carburanti. Continua a leggere

Più Blu per avere un’Italia più verde: cresce la rete di stazioni di rifornimento di Lng

Per viaggiare verso un futuro meno inquinato, utilizzando carburanti più puliti, non servono solo solo mezzi alimentati con carburanti alternativi, ma anche una rete adeguata di stazioni di rifornimento. Una “catena” di punti dove fare un pieno sostenibile che da oggi in Piemonte può contare su un nuovo “anello”: la stazione di rifornimento di gas naturale liquefatto per mezzi pesanti aperta a San Maurizio Canavese, a pochi chilometri da Torino, da Rete Spa, società attiva dal 1986 nel settore petrolifero piemontese e italiano che vanta un network di oltre 60 stazioni di servizio estese in gran parte delle provincie del Piemonte: Torino, Novara, Verbania, Biella e Vercelli oltre a due aree autostradali, Gran Bosco Est e Ovest, sulla A-32 Torino-Bardonecchia. Continua a leggere

Autostrade scontate per i Tir che inquinano meno: così si può difendere l’ambiente

Uno sconto sulle tariffe autostradali concesso a chi ha tir meno inquinanti, per incentivare realmente le imprese di autotrasporto a riammodernare le flotte, sostituendo i vecchi Euro1, 2 o 3 con mezzi di ultima generazione, capaci di tagliare le emissioni (oltre che i consumi). A chiederlo, dal tavolo della tavola rotonda organizzata nella sede della Scania di Trento in occasione de “I giorni del Re”, come è stato intitolato l’evento organizzato  per celebrare i 50 anni del leggendario motore V8, è stato Massimo Marciani, presidente del Freight Leaders Council, associazione che riunisce
importanti player della logistica. Continua a leggere

Tra moglie e marito non mettere il… camion. Coppia si sfida per scoprire chi guida meglio

Tra moglie e marito non mettere il dito, recita un celebre proverbio che invita a non mettersi in mezzo a una lite tra coniugi dove entrambi chiedono a un amico di esprimere un parere su chi ha torto e chi ragione. Tra moglie e marito metti un camion potrebbe invece essere lo slogan per presentare lo “scontro” fra una coppia trentina pronta a “sfidarsi” per stabilire chi dei due è più bravo al volante. Loro sono Eva Del Marco, 38 anni, e Alberto Fontanari, 42, coppia residente in provincia di Trento, e sabato 4 maggio aTrento si affronteranno per giocarsi il titolo di “Migliore conducente di veicoli industriali d’Italia” nella finale nazionale della Scania Driver Competitions, gara dove i concorrenti dovranno dimostrare la propria abilità non solamente in termini di manovre, ma anche di sicurezza e sostenibilità ambientale. Continua a leggere

Il re della Strada? Scania organizza una gara per eleggere il camionista più sicuro e “verde”

Chi è il re della strada? Per Italscania non c’è dubbio: è il motore V8 che celebra i 50 anni di vita. Ma il re della strada è anche il migliore autista d’Italia, dal punto di vista della sicurezza e sostenibilità, che Scania celebrerà, insieme al proprio “supermotore”, il 4 e 5 maggio a Trento con un weekend di festa ma anche di competizione, attraverso una gara per determinare proprio  il “re dei camionisti”. Una gara destinata ad attirare a Trento moltissimi autotrasportatori a caccia del titolo, ma anche migliaia di semplici appassionati per i quali sono stati allestiti un museo inedito dedicato alla storia del V8 e un’esposizione dei migliori veicoli storici e decorati. Continua a leggere

E-commerce, la rivoluzione che cambierà il modo di acquistare le merci. Ma anche di trasportarle

L’e-commerce apre nuove strade non solo a chi deve vendere i propri prodotti ma anche a chi li trasporta. Le enormi potenzialità di crescita previste in Italia, dove la percentuale di chi acquista on line sé di circa il 43 per cento contro l’82 per cento della Germania, lasciano infatti prevedere a breve anche in un forte aumento dei servizi di trasporto misto. Per raccogliere la sfida occorre  però  “connettersi” e fare i conti con le novità  introdotte dall’”era  big-data” (fra algoritmi capaci di trattare montagne di variabili in poco tempo  e nuove capacità di collegare fra loro le informazioni sugli interessi di un cliente rispetto a quelli di milioni di altri, con  dati provenienti sulla navigazione di un utente, sui prodotti che ha scelto di guardare o che ha acquistato) e dell’intelligenza artificiale e per fare questo bisogna investire in innovazione. Continua a leggere

Cinquanta nuovi tir “puliti” per la Corsi: l’autotrasporto tutela l’ambiente con i fatti

Ottant’anni è un’età in cui molti pensano al passato. Francesco Corsi, fondatore dell’impresa di autotrasporti Corsi S.p.a, uno che dalla cabina di guida del suo “Leoncino” con il quale trasportava scarpe in tutta Italia ha visto “nascere le autostrade in Italia”, a 80 anni  ama guardare invece al futuro. Soprattutto a quello dei giovani ai quali, dall’ufficio dal quale guida con grinta da ragazzino l’azienda di famiglia, ha deciso di contribuire a lasciare un ambiente possibilmente migliore. Rinnovando la propria flotta di mezzi, sostituendo quelli più vecchi e inquinanti con tir di ultimissima generazione progettati e realizzati per difendere con i fatti e non solo con bellissimi slogan la sostenibilità ambientale. Dimostrando, una volta di più quanto il mondo dell’autotrasporto sappia essere in prima fila nella tutela ambientale. Continua a leggere