Caporalato sui taxi: se non si ferma questo pericolo lo sciopero del 21 novembre si farà

Lo sciopero dei taxi frena, pronto a fermarsi? No, è pronto a partire regolarmente. Se l’incontro tra i rappresentanti delle associazioni di settore e il viceministro ai Trasporti, Riccardo Nencini doveva servire a fare chiarezza sulla manifestazione di protesta dei conducenti di auto pubbliche in programma per il 21 novembre, beh è buio pesto. Impossibile capire cosa accadrà, anche perché le dichiarazioni rilasciate dai rappresentanti del Governo proprio al termine dell’incontro “di chiarimento” vanno in direzione diametralmente opposte a quelle fatte dai sindacati. “Sono ottimista e non è detto che ci sarà sciopero”, ha detto Riccardo Nencini uscendo dall’incontro; “dal governo dovranno arrivare assicurazioni sostanziali oppure lo sciopero dei taxi del 21novembre verrà confermato”, ha  affermato, quasi in contemporanea, il  presidente nazionale di Uritaxi, Claudio Giudici, secondo il quale i passi in avanti “compiuti  rispetto alle aberranti ipotesi presentate dal Governo, solo in forma verbale, lo scorso19 ottobre” , non sarebbero sufficienti. Anche perché, ha detto sempre il rappresentante di Uritaxi  “l’ipotesi di riforma governativa continua a presentare dei mostri sia di carattere giuridico sia economico come la scelta di far entrare le multinazionali in questo settore. Continua a leggere

Sciopero dei taxi, il Governo rimanda la protesta al mittente: “Abbiamo rispettato gli impegni”

Non vedo alcuna giustificazione allo sciopero dei taxi in programma domani. Lo ha detto a Rtl 102.5 il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Riccardo Nencini. La protesta, ha spiegato, “avrebbe avuto solidità se il Governo non avesse rispettato i propri impegni, che invece sono stati rispettati per intero”. Ventotto giorni fa, ha detto il viceministro, il governo si era impegnato a presentare un testo definitivo entro un mese. Oggi è in programma “una riunione con varie associazioni rappresentative del mondo dei taxi e presentiamo un decreto interministeriale, da discutere al tavolo: non è una proposta chiusa”.  Continua a leggere

Gli autobus low cost sono fuorilegge? Sì, anzi no: “La norma anti-Flixbus sarà rivista”

“La norma Flixbus sarà rivista. È necessario farlo per ampliare il diritto alla mobilità dei passeggeri, con minori costi e più garanzie. È giusto favorire il diritto dei cittadini a viaggiare utilizzando mezzi che offrono un vantaggio economico”. Lo ha detto il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini. Un emendamento approvato al Senato nel decreto “Milleproroghe” aveva praticamente messo fuori gioco Flixbus, l’azienda che offre viaggi low cost in autobus.  Continua a leggere

Arriva il documento unico per l’auto. Spariscono libretto di circolazione e certificato di proprietà

Un unico documento farà sparire libretto di circolazione e certificato di proprietà dell’auto. E farà risparmiare agli automobilisti 39 euro. La conferma è arrivata dal viceministro ai Trasporti, Riccardo Nencini: “Avevo preso questo impegno due anni fa e l’ho mantenuto”, ha detto. Un foglio unico “con responsabilità del ministero” sostituirà i due documenti attuali, il certificato di proprietà prodotto dall’Aci e il libretto di circolazione di competenza della Motorizzazione Civile. Continua a leggere

No a nuove autostrade? Il Governo mette un freno a cittadini e associazioni che si oppongono

Fino a che punto possono cittadini e associazioni che li rappresentano opporsi a progetti per la realizzazione di nuove strade o autostrade, o ad altre infrastrutture volute dal Governo per sviluppare il Paese? La domanda è di grande attualità in Italia, dove il progetto per la realizzazione dell’autostrada Tirrenica ha scatenato i rappresentanti di Legambiente, .che si sono dichiarati esterefatti perla decisione del  viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini di convocare la conferenza di servizi per la realizzazione dell’autostrada Tirrenica  “nonostante il no unanime del territorio alla realizzazione di questa infrastruttura e nonostante le negatività del progetto”. Ma la domanda è ancor più di attualità in Germania dopo che il governo tedesco ha deciso a rendere più difficili i ricorsi di cittadini e associazioni contro la realizzazione di importanti progetti autostradali. Continua a leggere

Obbligo di seggiolini con l’allarme nel Codice della strada? Nencini: “Evitare altri drammi”

“Non escludo affatto che sia il nuovo Codice della Strada, in lavorazione al Senato, a trattare l’argomento prevedendo l’obbligo di seggiolini per bambini dotati di un apposito dispositivo di segnalazione”. Lo ha detto il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini, in riferimento alla morte della bambina di 18 mesi dimenticata in auto per quattro ore dalla madre. Continua a leggere

“Il dolore dei familiari delle vittime della strada non va usato per scontro politici”

“La legge sull’omicidio stradale rimane completamente valida e assolutamente condivisibile. È una norma necessaria”. Parola del vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini, che ha spiegato come la legge sia “necessaria per aumentare il livello di sicurezza sulla strada e per punire più severamente e con maggiore giustizia chi, ubriaco o drogato, uccide alla guida di un auto. Quello di oggi va annoverato tra gli incidenti di percorso e nulla di più”, ha aggiunto Nencini commentando il fatto che il testo, modificato a Montecitorio in seguito all’approvazione a scrutinio segreto di un emendamento di Forza Italia contro il parere del governo, ora dovrà tornare al Senato, dove aveva visto iniziare il proprio iter legislativo, per la terza volta. Continua a leggere

Variante di valico, mercoledì l’apertura. Nencini: “I bimbi non vomiteranno più”

La Variante di valico sarà inaugurata mercoledì. Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi a L’Arena, parlando di un’opera “attesa da vent’anni”. “Missione compiuta”, ha rilanciato su Twitter il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini. “Come promesso un anno fa, da quest’anno i bambini a Natale non vomiteranno più”. Continua a leggere

A1, sabato apre finalmente il tratto di variante da Aglio a Barberino di Mugello

Sabato 5 dicembre sarà aperto al traffico il tratto della variante di valico sulla A1 nel tratto da Aglio a Barberino di Mugello. A ufficializzare il semaforo verde all’utilizzo del nuovo tratto, di 6,1 km, che si inserisce nel complesso degli interventi della variante di valico, 32 chilometri di nuova autostrada sulla A1 da La Quercia ad Aglio, è stato il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini.

L’Italia si muove in bicicletta, la legge di stabilità finanzia le piste ciclabili

”Con la legge di stabilità, grazie a un pacchetto di qualche decina di milioni di euro, finanziamo per la prima volta un gran numero di piste ciclabili in Italia, lavoriamo soprattutto sull’asta del fiume Po dove c’è una pista ciclabile importante”. L’annuncio è stato fatto dal viceministro alle Infrastrutture e ai trasporti Riccardo Nencini alla presentazione a Firenze del nuovo testimonial dell’Associazione tumori Toscana, il campione di ciclismo Vincenzo Nibali. Continua a leggere