Dieselgate, Renault respinge le accuse: “Non ci sono frodi nelle nostre auto”

Il dieselgate non è ancora finito? Dopo aver coinvolto il Gruppo Volkswagen, lo scandalo delle emissioni truccate ha toccato anche altre case costruttrici. Ma c’è chi respinge le accuse e anche i semplici sospetti. Come Renault. “Non c’è alcuna frode o inganno in Renault” sulle emissioni inquinanti dei veicoli diesel, ha detto l’amministratore delegato, Carlos Ghosn, nella presentazione agli analisti dei risultati annuali. “Tutte le nostre automobili”, ha spiegato, “sono in regola con le normative dei mercati”. Continua a leggere

Incentivi sui veicoli ecologici da giovedì, Renault aumenta il contributo statale

Renault partecipa al piano di incentivi statali sui veicoli elettrici e ad alimentazioni alternative ed ecologiche che entreranno in vigore dal 14 marzo 2013. Misure che, con il contributo supplementare della casa francese, renderanno Renault Twizy accessibile a partire da 5.650 euro, Zoe da 17.350 euro, Fluence Z.E. da 22.850 euro Iva inclusa (escluso il canone di noleggio della batteria). Prezzo interessante anche per la furgonetta commerciale Kangoo Z.E., proposta a 16.050 euro (Iva e canone noleggio batteria escluso). Per la prima volta, grazie a queste offerte, i veicoli elettrici diventano “accessibili a tutti”, spiega Renault. Continua a leggere

Renault-Nissan, vendite record nel 2012: immatricolate più di 8 milioni di auto

Un’auto su dieci venduta nel mondo nel 2012 è del gruppo Renault-Nissan. Secondo i dati, le vendite dello scorso anno sono state 8.101.310, un volume record pari a un decimo delle immatricolazioni mondiali. Nell’anno solare le vendite sono aumentate di circa l’1 per cento rispetto al 2011. Decisamente importante il contributo degli Stati Uniti e dei mercati emergenti, che hanno compensato la prolungata crisi economica dell’Europa. Il 2012 è stato il quarto anno consecutivo di crescita delle vendite per l’alleanza Renault-Nissan.  Continua a leggere

Renault tra le aziende più innovative al mondo: merito anche dei veicoli “verdi”

La Boston Consulting Group ha inserito Renault nella classifica delle 50 imprese più innovative del mondo. La classifica, che esiste dal 2004, premia ogni anno le imprese che investono nell’innovazione a lungo termine.  La ricerca della Boston Consulting Group pone Renault al primo posto tra le imprese francesi che hanno puntato sull’innovazione nel 2012. Renault appare al 34° posto della classifica generale delle cinquanta imprese più innovative nel mondo ed è una delle cinque imprese del settore automobilistico che quest’anno entrano a far parte della classifica della Bcg. Continua a leggere

Captur, a marzo il lancio online del nuovo crossover urbano di Renault

Forme morbide e dinamiche, altezza dal suolo rialzata, tinta bicolore e una ricca dotazione di serie: arriva Captur, il nuovo crossover urbano di Renault che in dimensioni compatte (solo 4,12 metri) riesce a offrire spazio e abitabilità, grazie anche al parabrezza avanzato e alle generose dimensioni interne. “La forma compatta, l’altezza dal suolo rialzata, le grandi ruote e le protezioni della parte inferiore della carrozzeria gli consentono di esplorare tutte le situazioni della vita quotidiana. Personalizzabile, Renault Captur gioca, in particolare, su un’originale tinta bicolore che consente di differenziare padiglione e montanti dal resto della carrozzeria”, spiega la casa costruttrice in una nota.  Continua a leggere

Renault produrrà automobili in Algeria: il primo modello sarà la Nuova Symbol

Auto Renault costruite in Algeria e destinate principalmente al mercato locale. È questa la nuova scommessa del gruppo francese che il 19 dicembre 2012 ha firmato con la  Società Nazionale di Veicoli Industriali (Snvi) e il Fondo Nazionale d’Investimento (Fni) un accordo azionario in vista della creazione, in partnership, di una joint venture (51 per cento detenuto dai partner algerini e 49 per cento detenuto da Renault) al fine di sviluppare una filiera automobilistica in Algeria e sostenere la crescita del mercato. L’accordo prevede l’istallazione di una fabbrica a Oued Tlelat, nel sud ovest di Oran, per la produzione di automobili e veicoli commerciali del Gruppo Renault destinati principalmente al mercato locale.

Continua a leggere

Da Renault una Laguna smontabile: servirà per formare i vigili del fuoco

Renault ha consegnato ai vigili del fuoco delle Yvelines, nella regione di Parigi, le chiavi di un veicolo unico nel suo genere, appena uscito dal centro prototipi: una Laguna integralmente smontabile e riutilizzabile. Destinata alla formazione dei vigili del fuoco, l’auto consente di ripetere tutti i gesti caratteristici del soccorso stradale, tra cui l’accesso alle vittime e la fase di liberazione dei passeggeri incastrati. Grazie a questa nuova azione, Renault contribuisce agli obiettivi dell’Onu con il decennio di azione per la sicurezza stradale: ridurre del 50 per cento il numero di vittime sulle strade del mondo, entro il 2020. Continua a leggere

Le auto più vendute in Europa: crolla Renault, risalgono Fiat e Bmw

Il crollo di Renault, la scalata di Bmw e la ripresa di Fiat. Tra sorpassi e brusche frenate il mercato automobilistico europeo di settembre ha fatto segnare diversi cambiamenti. Nella classifica dei primi dieci gruppi, Fiat risale al settimo posto rispetto all’ottavo a cui era scesa ad agosto. Le performance peggiore la fa registrare Renault, crollata al sesto posto dal terzo di agosto a causa della pesantissima flessione delle vendite (-29,1 per cento a 78.299 unità). Prosegue la scalata di Bmw, ora quinta, che segna anche uno dei pochi progressi nelle vendite in Europa a settembre (+4,1 a 83.261). Continua a leggere

Nessuno compra più le auto, Renault-Nissan punta su venditrici donne

Voi comprereste l’auto da una donna? Il gruppo Renault-Nissan pensa di sì e si è mossa di conseguenza. In un momento di crisi per il mercato il brand ha scommesso su una forza vendita al femminile. Nella rete di concessionarie Renault-Nissan, le donne rappresentano infatti il 34 per cento del personale di vendita in Francia, una quota più che raddoppiata rispetto al 2009. E ora Renault punta a raggiungere il 50 per cento di rappresentanza femminile nelle nuove posizioni di vendita.  Continua a leggere

Il Salone dell’automobile di Parigi si apre all’insegna della crisi europea

“Psa e Renault traballano, il mercato dell’auto affonda e lascia scoperta una sovraccapacità produttiva del settore industriale francese che ne mette in discussione la stessa sopravvivenza. Gli appelli ai francesi a comprare francese porteranno a poco”. L’editoriale di Le Figaro di giovedì 27 settembre introduce a un’edizione del Salone mondiale dell’auto a Parigi che si apre nel segno della crisi profonda che attanaglia il settore in Europa. Nel vecchio continente migliaia di posti di lavoro sono a rischio.  Continua a leggere