Lombardia, i treni regionali sono troppo vecchi: Fs pronta a investire, ma vuole contare di più

La situazione in Lombardia è difficile: i treni regionali sono troppo vecchi. Siamo pronti a investire, ma vogliomo contare di più all’interno di Trenord. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato delle Fs, Renato Mazzoncini, in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. “Stiamo investendo 5 miliardi di euro in treni nuovi in tutto il Paese”, ha detto Mazzoncini, e abbiamo “preso l’impegno di presentare una proposta alla Regione in un paio di settimane”. Continua a leggere

Terzo valico, quando i 5 Stelle vedranno il progetto capiranno perché va realizzato?

Il Terzo valico potrebbe essere concluso entro il 2022, considerato che è un’opera interamente finanziata, che ci sono già gli appalti, e che non ci saranno interruzioni. Parola di Renato Mazzoncini, amministratore delegato delle Ferrovie di Stato italiane secondo il quale anche i responsabili del Movimento 5 Stelle che si sono detti contrari all’opera “quando saranno messi sul tavolo tutti i motivi che hanno giustificato la realizzazione di quest’opera prenderanno consapevolezza che questo collegamento ferroviario richiede necessariamente il quadruplicamento dei binari”.

Abbonamenti per i treni ad Alta velocità troppo cari? Per le Fs no: “I prezzi sono molto bassi”

“Gli abbonamenti li abbiamo mantenuti, a differenza di altri. I prezzi sono stati rimodulati per venire incontro alle esigenze di tutti”, ma nonostante questo “sono ancora molto bassi”. Dalle pagine di Repubblica, l’amministratore delegato delle Ferrovie Renato Mazzoncini replica alle polemiche relative ai nuovi prezzi degli abbonamenti dell’Alta velocità. “L’unica altra soluzione che intravedo”, aggiunge Mazzoncini, “è quella di un intervento pubblico a favore dei pendolari, tra l’altro già attivo in Emilia-Romagna”.  Continua a leggere

Sul Ponte sullo Stretto salgono anche le Fs: “Costa meno dell’Alta capacità tra Napoli e Bari”

“Il dibattito sul ponte sullo Stretto mi lascia perplesso. È come se qualcuno si fosse interrogato sull’opportunità di attraversare il Po con la ferrovia in costruzione. Il ponte venne fatto”. Lo ha dichiarato al Corriere della Sera l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Renato Mazzoncini. Nell’intervista ha spiegato che il ponte è funzionale al completamento dei quattro Corridoi europei che interessano l’Italia, “perché le montagne si superano con le gallerie e i mari con i ponti”. Continua a leggere

Interrail gratis per i diciottenni. Le Fs: “Siamo d’accordo, può formare i giovani europei”

Festeggiare i 18 anni scoprendo l’Europa, in treno, senza pagare nulla. La proposta in discussione in questi giorni al Parlamento europeo di concedere un pass Interrail gratuito della durata di 30 giorni a tutti i neodiciottenni d’Europa piace anche alle Fs italiane. “La proposta del pass Interrail per i diciottenni”, ha detto l’amministratore delegato e direttore generale del Gruppo Fs Italiane Renato Mazzoncini, “ha un valore altissimo”.   Continua a leggere

La svolta delle Fs, più investimenti per il trasporto regionale: “Sarà all’altezza del Paese”

Non si sono solo le Frecce, le Fs ora investono sul trasporto regionale. Il piano industriale prevede “57 miliardi d’investimenti solo nelle reti, ossia sui binari, di questi ne abbiamo stanziati 33,5 sulle reti regionali e 24 sull’alta velocità”, ha spiegato l’amministratore delegato di Fs, Renato Mazzoncini, a Rtl. “Per la prima volta da 20 anni gli investimenti maggiori sono sulla rete regionale”, ha detto.  Continua a leggere

Londra-Edimburgo, il viaggio in treno potrebbe parlare italiano: le Fs parteciperanno alla gara

La tratta ferroviaria Londra-Edimburgo potrebbe essere coperta dalle Ferrovie di Stato italiane. L’amministratore delegato di Fs, Renato Mazzoncini, ha infatti detto di essere interessato alla Londra-Edimburgo, messa a gara nel Regno Unito e attualmente gestita da Virgin. Le ferrovie italiane partecipano alla gara “in associazione con una impresa inglese”, ha spiegato il manager precisando che “siamo l’unica società non britannica ammessa a partecipare”.  Continua a leggere

Scontro tra treni, per le Fs il binario unico è sicuro: “Polemiche senza senso”

“La polemica sul binario unico non ha senso, in Italia e nel resto del mondo la maggior parte delle linee sono a binario unico, il sistema di sicurezza non dipende dal numero dei binari: tutte le linee ferroviarie hanno un livello di sicurezza garantito, anche quelle a binario unico”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Fs, Renato Mazzoncini. Continua a leggere

Nuovi treni per i pendolari in arrivo: vinta da Alstom e Hitachi la gara di Trenitalia

Alstom e Hitachi sono le due società che si sono aggiudicate due dei tre lotti della gara da 4,5 miliardi bandita da Trenitalia per rinnovare la flotta con 500 nuovi treni per i pendolari. “Un tassello importante per il trasporto regionale”, ha detto l’amministratore delegato di Fs, Renato Mazzoncini. I nuovi treni, spiega Fs, consentiranno un notevole incremento di qualità per i pendolari, con un miglioramento degli standard di sicurezza, una maggiore affidabilità tecnica, e un maggiore comfort a bordo grazie anche alla presenza di supporti multimediali. Continua a leggere

Il tunnel Tav a Firenze si farà, fa parte del piano per far crescere il trasporto su rotaia

“Il tunnel” Tav a Firenze si farà”. La conferma è arrivata dall’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Renato Mazzoncini, intervenuto alla presentazione della nuova flotta di autobus acquistati dall’azienda del trasporto pubblico locale Ataf. “Abbiamo due progetti che sono complementari e abbiamo deliberato con il ministero delle Infrastrutture sugli investimenti per riorganizzare tutta la tecnologia di superficie del sistema ferroviario fiorentino, cioè avere una tecnologia di sistemi di segnalamento che, mettendo insieme la gestione delle cinque stazioni di Firenze, raddoppi la capacità dei binari in superficie”, ha spiegato Renato Mazzoncini. Continua a leggere