La strada non ha rivali, in Europa le merci viaggiano sempre sui camion

Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea, ha pubblicato i dati ufficiali relativi al trasporto delle merci in Europa nel 2009. Dati che evidenziano come, nonostante il considerevole sforzo messo in campo in Europa per la promozione del trasporto su ferrovia, il sistema basato sulla gomma rimanga quello più gettonato per flessibilità e qualità. Nell’anno analizzato, sul sistema stradale europeo sono transitate ben 1690 miliardi di tonnellate per chilometro di merci, rispetto ai soli 370 miliardi della ferrovia. Continua a leggere

Carburanti, è colpa delle tasse? “Nel resto d’Europa sono più alte”

C’è anche una voce fuori dal coro. Mentre tutti o quasi chiedono al governo di intervenire per calmierare il prezzo dei carburanti riducendo le imposte, la Cgia di Mestre espone una teoria diversa. Secondo l’associazione artigiani il peso delle tasse sui carburanti è tra i più bassi d’Europa. In Italia, l’incidenza percentuale delle tasse sul prezzo di un litro di benzina ha toccato il 55,1 per cento, mentre la media europea è del 58,3 per cento. Così si scopre che il peso delle tasse e delle accise sul prezzo alla pompa è molto più alto in altri Paesi: come nel Regno Unito (62,5 per cento), nei Paesi Bassi (62 per cento), in Germania (61,3 per cento) e in Francia (58,4 per cento). Continua a leggere

Un’asta online per trasportare merce, Shiply arriva in Italia

Dal singolo consumatore alla grande impresa di produzione: sono questi  i potenziali utenti di Shiply, una piattaforma informatica che raccoglie offerta e domanda di trasporto a 360 gradi, e che utilizza un modello di gestione del tutto simile a una asta. Shiply permette agli utenti in ricerca di un servizio di trasporto, imprese o privati, di inserire un annuncio contenente l’indicazione degli articoli che intendono spedire. In breve tempo questi ricevono il preventivo per il servizio dalle imprese di trasporto iscritte, interessate all’effettuazione del carico. Ora, come si può verificare consultando il sito web, il servizio è disponibile anche in Italia. Continua a leggere

Designer da tutto il mondo per la Porsche Cayman. Ecco i finalisti

Si chiamano Hyoun Heen Na (Regno Unito), Jose Chamorro Salas (Colombia), Yereem Park (Cina), Farrokh Maherani (Iran) i quattro finalisti del concorso Radically Porsche che ha coinvolto oltre mille giovani designer provenienti da tutto il mondo. Designer invitati a interpretare un modello già di per se straordinario: la Porsche Cayman. Le quattro versioni (nella foto sopra, l’interpretazione di Farrokh Maherani) sono state presentate in anteprima giovedì 24 febbraio al Just Cavalli Cafè di Milano, grazie alla collaborazione con Porsche Italia e Porsche Haus Milano. Continua a leggere

Ecologici ed economici, l’Italia viaggia su pneumatici ricostruiti

In Italia quasi uno pneumatico usato ogni cinque viene ricostruito. Un valore che, a differenza di quello che avviene negli altri maggiori Paesi europei, è in continua crescita. La percentuale di pneumatici destinati alla ricostruzione sul totale degli pneumatici usati era del 14 per cento nel 2006, del 15 nel 2007, del 16,6 nel 2008 e del 19 per cento nel 2009. L’Italia si colloca così al di sopra della media dei cinque maggiori Paesi europei (10,1 per cento). I dati emergono da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Etrma (European Tyre and Rubber Manifacturers’ Association). Continua a leggere

L’auto dell’anno 2011 è elettrica,
il premio europeo alla Nissan Leaf

È completamente elettrica l’auto dell’anno 2011. Il prestigioso riconoscimento europeo Car of the Year è infatti stato vinto alla Nissan Leaf. È la prima volta, nei 47 anni di storia di questa competizione annuale, che il premio viene assegnato a un’auto elettrica. La Nissan Leaf ha sbaragliato la concorrenza di vetture di marchi importanti come Alfa Romeo, Citroen, Dacia, Ford, Opel/Vauxhall e Volvo. “La giuria ha riconosciuto che Nissan Leaf è un’assoluta novità nello scenario delle auto elettriche. Nissan Leaf è la prima vettura elettrica che può essere equiparata sotto molti aspetti ai veicoli tradizionali”, ha affermato il presidente della giuria, Håkan Matson. Continua a leggere

Biocarburanti, fallimento europeo? Inquineranno più del petrolio

Altro che viva il bio, i biocarburanti inquineranno più della benzina e del gasolio. Lo rivela in un articolo Il Fatto Quotidiano. “Nel corso del prossimo decennio”, si legge, “il piano europeo di sviluppo dei biofuels produrrà danni enormi in termini di espropri di terra su scala mondiale determinando, al tempo stesso, livelli di inquinamento ben superiori a quelli che si avrebbero con i carburanti fossili. Lo rivela un rapporto reso pubblico dall’Institute for European Environmental Policy (Ieep), un’organizzazione indipendente dell’Unione cui nove diverse associazioni – ActionAid, Birdlife International, ClientEarth, European Environment Bureau, Fern, Friends of the Earth Europe, Greenpeace, Transport & Environment e Wetlands International – avevano commissionato la ricerca”. Continua a leggere

Sangue di camionista non mente,
Sean Connery compie 80 anni

Con un po’ di orgoglio gli esponenti della categoria dell’autotrasporto ripetono che “Sangue di camionista non mente”, soprattutto quando si parla di Sean Connery, il divo scozzese che il prossimo 25 agosto taglierà il traguardo delle 80 primavere. Il popolare ex James Bond da “007 – Licenza di uccidere” (1962) a “Mai dire mai” (1983) è infatti figlio del camionista Joseph Connery e della cameriera Euphamia C. Da giovane Sean non ha però mai seguito le orme del padre. Continua a leggere

Rimane solo un’offerta per Tirrenia
Lombardo: “Riportiamola in Sicilia”

C’è solamente un’offerta vincolante per Tirrenia e la controllata siciliana Siremar. È quella di Mediterranea Holding di navigazione, la cordata composta da Regione Sicilia (37 per cento), l’armatore greco Alexandros Tomasos (30,5 per cento), il Gruppo Lauro (18,5 per cento), Isolemar (8 per cento), Nicola Coccia (3 per cento) e le famiglie Busi-Ferruzzi (3 per cento). L’offerta sarebbe di dieci milioni di euro più il debito che, secondo fonti vicine al dossier, è inferiore al patrimonio della società con un saldo positivo di circa 100 milioni. Il capitale sociale di Mediterranea Holding è stato aumentato da 1 a 10 milioni di euro proprio per perfezionare l’offerta. Continua a leggere

Le auto blu sono “soltanto” 90mila,
Brunetta ha messo i dati in rete

Non 620mila come aveva stimato un’associazione di consumatori un mese fa, bensì 90mila. Tante sono le auto blu, quelle della casta e del privilegio. Il ministro Renato Brunetta le ha contate e messe tutte in rete sul sito www.funzionepubblica.it divise per amministrazione e per categoria. Ci sono le blu blu, quelle delle alte cariche dello Stato, che sono circa 10mila, poi le 20mila blu e basta in dotazione ad alti ufficiali, dirigenti e burosauri di prima fascia, come li ha definiti lo stesso Brunetta. E infine le 60mila grigie in dotazione agli uffici per sopralluoghi, manutenzioni e altro. Continua a leggere