Rc auto più costosa, prezzi cresciuti dell’11 per cento in un anno: in media si pagano 566 euro

Assicurazioni più care per gli automobilisti italiani. Secondo l’Osservatorio di Facile.it, negli ultimi dodici mesi i premi hanno subito un incremento medio dell’11,6 per cento. Nel semestre l’aumento è stato del 6,98 per cento. Il premio medio dell’Rc auto è di 566 euro. “Per la prima volta da che conduciamo questa analisi”, ha dichiarato Diego Palano, responsabile BU Assicurazioni Facile.it, “i prezzi medi delle assicurazioni RC auto sono aumentati in tutte e 20 le regioni italiane e solo due province hanno vissuto lievi diminuzioni di costo”.  Continua a leggere

I prezzi dell’Rc auto non scenderanno, le imprese assicuratrici bocciano il ddl Concorrenza

I prezzi dell’assicurazione auto saranno più bassi? Nemmeno per sogno. Ne è convinta l’Ania, l’associazione delle imprese assicuratrici, che boccia il ddl Concorrenza approvato in Commissione industria del Senato. È “un’occasione mancata per favorire la riduzione dei prezzi della Rc auto”, si legge in una nota. “Non sono state ad esempio introdotte tutte le misure necessarie a contrastare rigorosamente la drammatica piaga delle frodi assicurative; un fenomeno di grande entità, causato da pochi, che produce effetti negativi su tutta la collettività degli assicurati”. Continua a leggere

Rc auto, i prezzi continuano a scendere: “Colpi di frusta dimezzati in un anno”

Continuano a scendere i prezzi delle polizze Rc auto e il divario con i principali Paesi europei sta diminuendo sempre più. Lo ha spiegato il presidente dell’Ania, Maria Bianca Farina, nella relazione all’assemblea annuale delle imprese assicurative. Nell’ultimo trimestre del 2015 il prezzo medio è di 439 euro ed è “diminuito di quasi il 20 per cento rispetto a tre anni prima”. La differenza di prezzo delle polizze italiane rispetto ai principali Paesi europei è passata dai 213 euro del periodo 2008-2012 a 138 euro nel 2015 e “nei primi cinque mesi del 2016 si è ulteriormente assottigliata”, ha detto Maria Bianca Farina. Continua a leggere

Assicurazione auto, i prezzi cambiano tra Nord e Sud. “Le differenze sono abissali”

Un’Italia, ma due prezzi. Quelli che si pagano per l’Rc auto. Il costo delle polizze, infatti, cambia in maniera significativa tra Nord e Sud. La denuncia arriva dal presidente del Codacons, Carlo Rienzi. “Senza alcuna giustificazione in Italia l’Rc auto continua a costare più che nel resto d’Europa. L’aspetto più grave, tuttavia, è che vi siano ancora differenze di prezzo abissali all’interno del nostro stesso Paese”, commenta Rienzi. Continua a leggere

Rc auto, scendono i prezzi ma nel resto d’Europa si pagano 150 euro in meno

È diminuito il divario con gli altri Paesi europei, ma in Italia i prezzi dell’Rc auto sono ancora alti. Nel 2015, il costo medio della polizza è calato del 7,5 per cento e il divario con Francia, Germania e Spagna è sceso dai 234 euro del 2011 a circa 150 euro. Continua a leggere

Rc auto, prezzi in salita. L’Ania critica le modifiche al Ddl Concorrenza

Il prezzo dell’Rc auto è destinato ad aumentare. L’allarme è lanciato dall’Ania, l’associazione delle imprese assicuratrici, che critica pesantemente le modifiche al testo del disegno di legge Concorrenza che “ignorano le vere cause dei costi Rc auto”. Nel mirino ci sono soprattutto il nuovo sistema valutativo delle lesioni gravi, “addirittura superiori a quelli precedentemente praticati” e le poche misure previste contro le frodi. Continua a leggere

Rc auto, i prezzi continuano a scendere: ora il premio medio è di 457 euro

Quando si deve pagare qualcosa la sensazione è che i prezzi continuino a salire, sia per i beni sia per i servizi. Eppure per il settore dell’auto questa formula non sembra essere veritiera. Parliamo di assicurazioni per esempio. Il prezzo medio della garanzia Rc Auto nel primo trimestre è sceso del 7,8 per cento rispetto allo stesso periodo 2014 e del 3,7 per cento sul trimestre precedente. Continua a leggere

Colpi di frusta al volante in crollo da quando sono stati previsti gli esami clinici

Il costo medio delle assicurazioni auto nel 2014 è stato di 475 euro, 40 euro in meno rispetto al 2013. Lo ha spiegato il presidente dell’Ania (l’associazione delle imprese assicuratrici), Aldo Minucci. I prezzi sono scesi, ha detto Minucci, soprattutto per la riduzione del costo dei risarcimenti, in particolare i “colpi di frusta”, a seguito delle nuove norme. Nel complesso gli italiani hanno risparmiato 1 miliardo e 300 milioni per assicurare un numero di veicoli rimasto pressoché invariato. Continua a leggere

Rc auto, prezzi in calo dell’8 per cento. Cambiando compagnia si risparmia

Il prezzo della Rc auto scende, ma “da molti anni” l’Italia è “il Paese dalle tariffe più alte nel confronto internazionale”, soprattutto a causa “dell’enorme presenza di frodi”. Lo dichiara Salvatore Rossi, presidente dell’Ivass, l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, che nella sua relazione annuale parla di “progressi considerevoli” per quanto riguarda i prezzi. “Poco mancherebbe ad una vera e propria svolta”, spiega Rossi. Continua a leggere

Rc auto in calo, ma gli automobilisti non si assicurano più contro furto e incendio

Le assicurazioni dell’auto sono sempre meno costose. Prosegue infatti anche nei primi quattro mesi del 2015 il forte trend di riduzione dei prezzi iniziato nel 2011: questo è quanto emerge dall’ultima edizione dell’Osservatorio auto mensile di segugio.it. Rispetto al primo semestre del 2014, la tariffa media dell’Rc auto è diminuita del 2,5 per cento. Continua a leggere