Inquinamento, Lombardia
ed Emilia le regioni con più smog

Quali sono le città maggiormente inquinate sul fronte delle Pm10, le famose polveri sottili? Napoli, Torino e Ancona, rispettivamente con 156, 151 e 129 giorni oltre i limiti. Situazione grave anche a Milano (108), Roma (67) e Venezia (60). Sono Lombardia ed Emilia Romagna le regioni in cui si registrano valori critici per tutte le città monitorate, seguite da Piemonte (sette su otto) e Veneto (sei su sette). “Nulla di buono nemmeno sul fronte ozono”, si legge sul portale ecodallecitta.it, “che nei mesi estivi ha fatto registrare livelli record. Dal 1° gennaio 2010 è entrato in vigore il limite per la protezione della salute umana di 120 microgrammi/metro cubo da non superare per più di 25 giorni in un anno, ma oltre la metà delle città monitorate nel 2009 non rispettavano questo limite (32 su 50)”. Continua a leggere

Ambiente, è Bologna la città
più “eco-mobile” d’Italia

Trasporto pubblico che funziona, importanti innovazioni nella gestione della mobilità, una quota significativa di auto a basso impatto ambientale, smog sotto controllo: sono queste le carte che hanno permesso a Bologna di vincere il titolo di città più “eco-mobile” d’Italia. La città emiliana, che aveva già vinto nel 2007, si aggiudica così per la seconda volta il trofeo italiano della mobilità sostenibile scalzando Parma dal primo posto dello scorso anno. Nella “top ten”, che vede sul podio tutte città del centro-nord, tranne Bari al nono posto (ma era settima lo scorso anno), ci sono Firenze che guadagna il secondo posto, seguita da Parma, Trento e Milano, che guadagna ben nove posizioni rispetto al 2008. Seguono Venezia, Reggio Emilia, Padova, Bari e Modena. Continua a leggere

Salerno-Reggio Calabria,
sì a lavori per 113 milioni

L’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria tristemente nota come la peggiore “highway” italiana sul fronte della sicurezza e delle infrastrutture sembra essere entrata definitivamente nei pensieri dell’Anas e del governo. Il consiglio di amministrazione di Anas, presieduto da Pietro Ciucci, ha infatti approvato un importante progetto definitivo relativo all’area calabro-lucana della A3, per un investimento complessivo di oltre 113 milioni di euro. Continua a leggere

Salerno-Reggio Calabria,
la difesa dell’Anas e di Matteoli

Fuoco di fila contro l’Anas per i disagi causati dal cantiere sulla Salerno-Reggio Calabria. I lavori, come annunciato nei giorni scorsi dal nostro portale, proseguiranno almeno fino a metà ottobre. Il cantiere interessa due campate del viadotto Fiumara di Tito del raccordo autostradale Sicignano-Potenza che vanno demolite. Continua a leggere

Basilicata, chiuso fino al 15 ottobre
il raccordo Sicignano-Potenza

Da oggi e fino al 15 ottobre, il raccordo autostradale tra Picerno e Tito, in Basilicata, sarà chiuso al traffico. Lo ha comunicato l’Anas precisando che la chiusura è stata predisposta per consentire l’esecuzione dei delicati interventi di demolizione di due campate danneggiate della carreggiata in direzione Sicignano del viadotto “Fiumara di Tito” sul raccordo autostradale “Sicignano-Potenza”. Continua a leggere