Sulle strade, a casa e a scuola:
sono troppi i pericoli per i bambini

La strada, la scuola e la casa sono gli ambienti in cui più facilmente si incorre in incidenti. Proprio per sensibilizzare studenti, insegnanti e genitori sui pericoli che si possono correre in questi luoghi ha preso il via da Milano la nuova campagna del Moige (Movimento italiano genitori) chiamata “Sicurezza Ovunque”. Realizzata con il patrocinio dell’Inail e della Polizia di Stato e il contributo del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, la campagna mira a promuovere, con un linguaggio adatto ai bambini, un’informazione chiara e completa sui rischi dovuti all’inosservanza delle norme di sicurezza a casa, a scuola e in strada, anche per evidenziare i comportamenti virtuosi da tenere per prevenire gli incidenti. Continua a leggere

La stangata sui pendolari lombardi, aumenti fino a 400 euro l’anno

Da 90 a oltre 400 euro in più di spesa all’anno. E poi, riduzione dei servizi, calo degli utenti, più macchine sulle strade e maggiore inquinamento. È questo lo scenario prospettato dal Coordinamento dei comitati pendolari della Regione Lombardia nel caso in cui, dal prossimo gennaio, aumentassero le tariffe del trasporto pubblico. Treno, bus, metropolitana, collegamenti urbani ed extraurbani. Per tutte le modalità di trasporto gli aumenti – secondo i pendolari, che riprendono le dichiarazioni dell’assessore regionale Raffaele Cattaneo – dovrebbero variare dal 15 al 35 per cento. Continua a leggere

Dalla Francia accuse alle ferrovie italiane, Moretti non ci sta

Scontro internazionale sulle ferrovie italiane. Nei giorni scorsi la francese Alstom ha detto apertamente quello che in molti sostengono, ossia che in Italia vi sono criticità tecniche per il trasporto su ferro. Secondo il costruttore francese i problemi (relativi ai fenomeni di sobbalzi) sull’omologazione dei treni che andranno alla Ntv di Luca Cordero di Montezemolo sono dovuti ai binari della rete gestita da Fs. L’amministratore delegato di Fs, Mauro Moretti, respinge le accuse di Alstom. Continua a leggere

Trasporto aereo: la ripresa c’è,
ma viaggia più lentamente

È ancora positivo il trend del traffico aereo internazionale a luglio, anche se con un tasso di incremento più contenuto rispetto ai mesi precedenti. Secondo le rilevazioni della Iata (International Air Transport Association), nel mese di luglio 2010 la domanda internazionale di trasporto aereo passeggeri è aumentata del 9,2 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, mentre il traffico cargo programmato ha segnato un miglioramento del 22,7 per cento. Nonostante i valori senza alcun dubbio positivi, la Iata fa rilevare che sono inferiori rispetto al tasso di crescita registrata a giugno (11,6 per cento passeggeri e 26,6 per cento per il cargo). Continua a leggere

Treni e aerei, al via una campagna
per i diritti dei passeggeri

I passeggeri degli aerei e dei treni hanno dei diritti. E, proprio alla vigilia delle vacanze estive, la Commissione europea ha deciso di lanciare una campagna pubblicitaria per farli conoscere a tutti. Attraverso poster, brochure e informazioni online, Bruxelles – che ha stanziato un milione di euro per due anni – vuole spiegare ai passeggeri cosa fare in caso di ritardi o annullamento del viaggio, oppure di smarrimento o deterioramento del bagaglio. Continua a leggere

Biglietti aerei, in netta crescita
l’acquisto diretto dalle compagnie

Entro il 2013 il 55,1 per cento dei passeggeri acquisterà i biglietti aerei direttamente dalle compagnie. Il dato emerge dall’indagine annuale condotta da Sita e presentata a Bruxelles in occasione dell’Air Transport IT Summit. Il merito sarà principalmente di Internet e delle applicazioni per smartphone, che l’86 per cento delle compagnie introdurrà nei prossimi tre anni. Continua a leggere

Trasporto aereo, la ripresa
è più veloce delle aspettative

“Il ritmo con cui il settore aereo sta recuperando terreno, grazie alla ripresa dell’economia globale, è molto più veloce di quanto ci si potesse attendere sei mesi fa”. Questa la dichiarazione positiva ed ottimistica di Giovanni Bisignani, direttore della Iata, successivamente alla pubblicazione dei dati statistici relativi ai mesi di febbraio e marzo 2010. Continua a leggere

Swiss: “La crisi del trasporto aereo durerà ancora qualche anno”

“La crisi del trasporto aereo durerà ancora quattro o cinque anni”: questa la dichiarazione cinica ma realistica di Harry Hohmeister, patron della compagnia aerea Swiss, appartenente al gruppo Lufthansa. In una recente intervista rilasciata al quotidiano tedesco Weser Kurier, il ceo di Swiss si è detto stupito delle dichiarazioni rilasciate sulla crisi del settore, che sembrerebbe essere passata. “Non si rendono proprio conto di quanto sta accadendo nel mondo reale”, ha affermato Hohmeister, infatti “la crisi durerà ancora quattro, cinque anni”. Questo è il periodo necessario affinchè i mercati ritornino ai livelli ante 2008. Continua a leggere

Addio vecchi bus londinesi,
arrivano i mezzi ecologici

Qualche anno fa Londra aveva salutato il più noto dei modelli di taxi inglese. Quelle auto erano troppo vecchie, costose e inquinanti. Ora anche l’altrettanto famoso double-decker, l’autobus rosso a due piani di Londra, potrebbe andare definitivamente in pensione. Il designer Hugh Frost ha infatti inventato il Freight* Bus http://www.onroutebus.co.uk/the-big-idea/, un autobus ecologico che combina trasporto passeggeri e trasporto merci. Continua a leggere

Il trasporto aereo per decollare
deve avere ottimi servizi a terra

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=rJYqpr7eOME[/youtube]

Il trasporto aereo merci si prepara a decollare e proprio per questo ha bisogno di servizi a terra adeguati. Quali sono i più importanti? “Ci sono una miriade di veicoli “, spiega Michael Maertens, vicepresidente business unit Industrial Tires Continental, “che permettono all’aereo di svolgere il proprio lavoro. Dal mezzo che spinge il velivolo, a quelli che portano bagagli e passeggeri”.