Luigi Merlo alla guida di Federlogistica – Conftrasporto. E a bordo sale anche Amazon

Dopo mesi di lavoro per la “messa a punto” sull’intero territorio nazionale, dopo l’adesione di primari player del settore operanti nella logistica mondiale, nel terminalismo portuale, nell’intermodalità, nella retroportualità e nei servizi portuali, è pronta a ripartire a tutta velocità la “macchina “ di Federlogistica – Conftrasporto. Ed è pronta a farlo con al “volante” il nuovo presidente, Luigi Merlo, eletto dall’assemblea di Federlogistica Conftrasporto riunita a Roma nella sede di Confcommercio Imprese per l’Italia. Continua a leggere

Fai Campania, i primi 20 anni sono il punto di ripartenza al servizio dei trasportatori

Millesettecento aziende di autotrasporto con un parco veicolare di oltre ventimila mezzi e oltre diecimila lavoratori impiegati. Sono questi i numeri della Fai Campania che a Ischia ha celebrato, con un convegno al quale hanno partecipato 500 delegati provenienti da tutta Italia, i venti anni di attività. Due decenni durante i quali la “componente” campana (nata nel 1998 dall’incontro delle due realtà provinciali di Napoli e Salerno) della più grande realtà associativa del settore in Italia, aderente a Confcommercio – Impresa per l’Italia, ha contribuito a far progredire l’industria della logistica e dell’autotrasporto, facendo crescere la ricchezza della regione e dell’intero Paese. Continua a leggere

Contributi dei marittimi italiani, Confcommercio ricevuta dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti

Le modalità per il pagamento dei contributi sociali dei lavoratori marittimi italiani impiegati su navi battenti bandiera europea sono state al centro di un incontro tra una delegazione di Confcommercio Imprese per l’Italia e il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, che si è tenuto nella sede del Ministero in via Veneto, a Roma. La delegazione di Confcommercio, guidata dal vicepresidente Paolo Uggè, era composta da da Stefano Messina, presidente di AssArmatori, Gian Enzo Duci, presidente di Federagenti e coordinatore di Confmare, Pasquale Russo, segretario generale di Conftrasporto, Luigi Merlo, direttore dei Rapporti Istituzionali di Msc, e Stefano Spennati, senior advisor di Confcommercio nella Delegazione presso l’UE. Continua a leggere

Fai, in cabina di guida ora siede anche un manager della mobilità più tecnologica

La Fai, la federazione degli autotrasportatori più importante del settore in Italia, con circa 8.600 associati per un totale di 70mila veicoli, e 42 associazioni territoriali di rappresentanza, aderente a Conftrasporto-Confcommercio, ha un nuovo segretario generale. È Andrea Manfron, 44 anni veneto,  ingegnere dei trasporti e amministratore delegato di Aiscat Servizi nonché  direttore dell’area tecnica di Aisca. Un nuovo segretario che  vanta un’esperienza pluriennale nel campo delle infrastrutture autostradali, ambito nel quale si è occupato di tutte le tematiche di carattere tecnico connesse alla pianificazione e alla gestione del sistema e della mobilità, tra cui la sicurezza stradale, l’innovazione tecnologica e lo sviluppo di piattaforme comuni in ambito associativo, che il Consiglio direttivo dell’associazione ha voluto al fianco del presidente nazionale Paolo Uggè e del segretario generale di Conftrasporto Pasquale Russo nelle sedi nazionali di Roma a Milano.  Continua a leggere

Vedi Napoli e poi muori? Per vedersi vivissima la città si specchia nel futuro del suo porto…

Vedi Napoli e poi muori, recita un famoso detto. Per vedere invece il futuro di Napoli vivo e sempre più vegeto economicamente occorre guardare il suo porto: o, meglio, i possibili progetti per il suo sviluppo. Già, perché come ha affermato il commissario di Confcommercio Giacomo Errico, intervenendo al convegno “La portualità in Campania tra criticità e aspettative di sviluppo” organizzato dalla confederazione campana nella sala Galatea della Stazione Marittima di Napoli, “Napoli, la Campania e tutto il Mezzogiorno possono diventare centrali nel rilancio del sistema imprenditoriale attraverso la crescita di tutto ciò che ruota attorno alla portualità”. Continua a leggere

La battaglia navale dei traghetti. Russo: “Rivedere il sistema delle agevolazioni”

Autostrade del mare. Un tema che, in vista dell’estate, si preannuncia sempre caldissimo. Quest’anno, in particolare, rischia di risultare addirittura bollente, sull’onda del caso scoppiato sulla politica di aiuti economici alle compagnie di navigazione italiane, alimentato da violente polemiche. Un caso che vede contrapporsi, come in una vera e propria battaglia navale, due schieramenti: da una parte chi chiede che le agevolazioni vengano destinate a premiare esclusivamente le compagnie che salvaguardano e incrementano l’occupazione dei marittimi comunitari e in particolare degli italiani; dall’altra chi vuole aiuti “a pioggia” per tutti. Un caso “riassunto” a Trasporto Commerciale da Pasquale Russo, segretario nazionale di Unatras. Continua a leggere

Tir stranieri, le norme sembrano fatte apposta per non far partire i controlli

Più controlli sulle strade, ma anche negli uffici delle imprese di autotrasporto, per assicurare più legalità e più sicurezza nel settore dell’autotrasporto merci. Lo hanno deciso i ministri delle Infrastrutture e Trasporti, del Lavoro e Politiche Sociali e dell’Interno che hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per la programmazione dell’attività di controllo su strada ma anche nelle sedi delle imprese di autotrasporto. Una nuova attività di controllo che sarà avviata, per un periodo sperimentale di tre mesi, in  Veneto, Emilia Romagna e Puglia. Sulla carta sembra un importante passo in avanti. Lo è davvero? La risposta è sì.  Continua a leggere

Qualità dei servizi alle imprese, la Slovenia viaggia 50 volte più veloce dell’Italia

In Slovenia un’impresa di autotrasporto si iscrive all’Albo trasportatori in due giorni: in Italia occorrono tre mesi. E quel che è peggio è che il ministero non ha provato vergogna nel metterlo nero su bianco, nell’ufficializzarlo. Ad alzare il sipario sull’ennesima storia di malaburocrazia è stato il segretario generale di Conftrasporto, Pasquale Russo, che intervenendo a Brescia all’assemblea annuale della Fai Conftrasporto  ha avuto parole durissime nei riguardi di uno Stato incapace di facilitare le cose agli imprenditori ma bravissimo nel complicarle? Continua a leggere

Esenzione dal pedaggio in Sicilia: è così complicato che è inutilizzabile

L’esenzione del pagamento del pedaggio per i mezzi di autotrasporto che transitano sulla Palermo – Messina, deciso dal Governo dopo il crollo del viadotto autostradale Himera che la scorsa primavera ha letteralmente spaccato in due l’isola, è l’unico provvedimento concreto adottato a oggi dal Governo. Peccato che  il meccanismo previsto dal gestore autostradale per usufruirne sia talmente complicato da renderlo praticamente inutilizzabile.  In altra parole, oltre al danno la beffa.  Ad affermarlo, in un’intervista che verrà pubblicata sul prossimo numero di Trasporto commerciale, è il segretario della Conftrasporto, Pasquale Russo, che denuncia come nella gestione dell’emergenza viabilità dell’isola alle promesse fatte dai rappresentanti del Governo non siano seguiti i fatti. Continua a leggere

“Il Governo non si permetta di mettere le mani sugli incentivi all’autotrasporto”

“Il Governo non si permetta di mettere le mani sugli incentivi all’autotrasporto”. Parola di Pasquale Russo, segretario nazionale di Conftrasporto che dal palco dell’auditorium di Confcommercio, davanti alla platea riunita in occasione del convegno “L’Italia disconnessa”, ha subito aggiunto. “Non è una minaccia”. Continua a leggere