Benzina e gasolio, crollano le quotazioni ma i prezzi alla pompa restano stabili

Sembrerebbe un periodo di calma per i prezzi dei carburanti. Almeno per automobilisti, motociclisti e camionisti, che vedono i prezzi alla pompa stabili – ma sempre altissimi – da qualche giorno. In realtà,  come spiega Staffetta Quotidiana, “nelle ultime tre sessioni (del 4, 5 e 10 aprile) sul mercato del Mediterraneo i prezzi della benzina sono scesi senza soluzione di continuità. Martedì con un vero e proprio tonfo: -14 euro a 680 euro per mille litri. In totale, a cavallo di Pasqua, la quotazione della benzina è scesa dell’equivalente di 2,2 centesimi al litro. Anche per il gasolio si è registrato un netto calo martedì (-12 euro a 657 euro per mille litri), che va ad aggiungersi a quello di mercoledì scorso e porta il ribasso cumulato all’equivalente di 1,8 centesimi al litro”. Ribassi che non si traducono in prezzi più bassi nelle stazioni di servizio. Continua a leggere

Pasqua, attenzione sulle strade: “Nel 2011 morti aumentati del 55 per cento”

“Statisticamente il lungo weekend di Pasqua rappresenta uno degli esodi più a rischio che si registrano sulle strade italiane. Stanchezza, distrazione e mancato rispetto delle regole si traducono in comportamenti che mettono in pericolo la vita di molti automobilisti e dei loro familiari. La Pasqua dello scorso anno ha fatto registrare un pesante bilancio di morti sulle strade, con 34 vittime, 12 in più dello stesso periodo di festa dell’anno precedente. Per evitare il ripetersi di tragedie di queste proporzioni, durante una delle più importanti feste della cristianità facciamo in modo di guidare con prudenza e attenzione rispettando le regole”. Il monito arriva da Aldo Minucci, presidente della Fondazione Ania per la sicurezza stradale. Continua a leggere

Pasqua, costa più il pieno del pranzo. Con il caro-benzina cambiano le destinazioni

Con il nuovo record (clicca qui), il costo di un pieno di benzina di un’automobile di media cilindrata (50 litri di serbatoio) raggiunge i 95 euro e supera la spesa media che le famiglie italiane destinano alla preparazione del pranzo di Pasqua nel 2012. È quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che si tratta dell’effetto congiunto dell’aumento annuale del prezzo della benzina del 18,6 per cento e del diesel del 22,5 per cento a marzo, a fronte di un aumento contenuto al 2,8 per cento per gli alimentari con flessioni per il pesce fresco di mare (-1,3 per cento) e per le verdure fresche (-2,4 per cento) che sono alla base di moltissimi menu tradizionali della Pasqua.  Continua a leggere

Il metano conviene, per un viaggio di 1800 km si risparmiano 173 euro

Spostarsi con un’auto a metano conviene. Questo è certo. Ma quanto si risparmia, a conti fatti? In questi giorni in cui molti stanno programmando le vacanze pasquali, l’Osservatorio Metanauto ha fatto alcune simulazioni pensando a diversi itinerari: c’è chi torna ai luoghi d’origine e chi sfrutta il periodo per qualche giorno di vacanza. In ogni caso, indipendentemente dalla destinazione, il risparmio per chi utilizza un’auto a metano è evidente. Continua a leggere

Abruzzo, le uova di Pasqua le portano i poliziotti in moto

L’Associazione Motociclisti Forze di Polizia promuove anche quest’anno la “Pasqua per un bambino”, iniziativa benefica giunta ormai alla quarta edizione. L’appuntamento è per sabato 16 aprile, quando verranno consegnati ai bambini dell’Abruzzo, in particolare nel paese di Arischia (L’Aquila), una delle zone maggiormente colpite dal terremoto di due anni fa, uova pasquali e materiale scolastico. All’appuntamento parteciperà anche il Compartimento della Viabilità Anas per il Lazio. Continua a leggere

L’Amalfitana resta vietata a camion e autobus per un altro anno

È stato prorogato fino a febbraio del 2012 il divieto di transito sulla statale 163 “Amalfitana” per alcune tipologie di veicoli. Un provvedimento reso necessario per la presenza di numerose curve e strettoie sulla principale arteria della costiera. Stop, quindi, in entrambi i sensi di marcia, ad autobus turistici, autotreni, autoarticolati ed autosnodati superiori a 4 metri di altezza e superiori a 10,36 metri di lunghezza. Continua a leggere

I ticket d’ingresso nelle città d’arte penalizzano il rilancio del turismo

Come ogni anno, Pasqua vede migliaia di visitatori riversarsi nelle città d’arte della quale il nostro Paese è ricco. Un’anteprima di quanto accadrà con l’estate, quando  i flussi di turisti si intensificheranno ulteriormente. Non c’è dubbio che il turismo sia uno degli asset importanti per l’economia nazionale e quanto sia condiviso tale assunto dal Governo in carica lo si evince chiaramente dalla istituzione del ministero del Turismo che ha portato l’onorevole Michela Brambilla a ricoprire il ruolo di ministro. Tutto lascerebbe pensare che anche per il turismo si intenda finalmente procedere  secondo una logica di sistema, mettendo in rete le offerte di alberghi, gli itinerari e, ci auguriamo, anche i servizi di trasporto. Continua a leggere

Esodo di Pasqua, dalla Polizia
i consigli per viaggiare senza guai

In occasione delle vacanze di Pasqua si prevedono, come ogni anno, giorni di intensa mobilità sulle autostrade italiane. Il Centro nazionale per la viabilità ha predisposto un documento con informazioni utili per coloro che devono mettersi in viaggio: una carta geografica con la situazione relativa ai cantieri aperti sulle autostrade (http://www.poliziadistato.it/pds/file/files/Primavera2010_Cantieri.pdf) ed eventuali percorsi alternativi. Continua a leggere

Pasqua: 4 milioni sulle strade, attenzione agli pneumatici

Saranno circa 6 milioni gli italiani che faranno un viaggio durante le vacanze di Pasqua. La stragrande maggioranza dei partenti (il 69 per cento, 4.140.000 persone) sceglierà l’automobile per raggiungere la destinazione scelta. I dati derivano da un’elaborazione di Federpneus basata su una ricerca dell’Osservatorio Amadeus (centro studi sul turismo in Italia). Oltre all’auto, gli italiani si muoveranno con il treno (19 per cento) e l’aereo (12 per cento). Dallo studio emerge anche che le vacanze degli italiani, in occasione della prossima Pasqua, saranno brevi (spostamenti in giornata e un pernottamento) nell’82 per cento dei casi. Nel restante 18 per cento i viaggiatori effettueranno due o più pernottamenti prolungando il week end festivo. Le mete più richieste saranno la Liguria, la Toscana, la Sicilia, la Campania e la Sardegna, oltre alle classiche città d’arte. Continua a leggere

Si parte, dall’Aci tutti i consigli
per un viaggio senza sorprese

Cinquemila uomini specializzati nell’assistenza tecnica ai viaggiatori, 3.000 mezzi di soccorso e 1.000 centri operativi. Sono i numeri della “task force” che l’Aci ha predisposto per assistere gli automobilisti italiani e stranieri che si sposteranno sulle strade in occasione delle vacanze di Pasqua. Un piano d’assistenza straordinario che può essere richiesto, 24 ore su 24, al numero 803.116 (800.116.800 per gli automobilisti stranieri dotati di cellulare estero). Continua a leggere