Imprese di trasporti abusive, 8 scoperte in Sicilia. “Ma la Finanza può scovarne ovunque”

Un grazie e un invito a  far di tutto perché nuovi ringraziamenti possano essere fatti. Il grazie è quello rivolto dal presidente di Fai Conftrasporto e vicepresidente di Confcommercio Paolo Uggè agli uomini della Guardia di Finanza “per l’operazione condotta  in provincia di Messina contro l’abusivismo nel trasporto merci,  operazione che ha permesso  di smascherare gli illeciti di otto imprese infliggendo sanzioni per oltre 150mila euro”.L’invito, sempre rivolto dallo stesso Uggè, è invece quello a moltiplicare  sempre più i controlli, “estendendoli in tante altre zone d’Italia dove l’abusivismo è, come denunciamo da tempo, una piaga ben presente”.   Continua a leggere

Pietro Lunardi, il ministro che 30 anni fa seppe indicare la strada per sfuggire all’alluvione

“Quanti si rammentano le parole : “tracimazione controllata”? Eppure 30 anni or sono erano due termini pubblicati su tutti i media locali e nazionali. L’artefice di quell’opera era ricercato da tutti. Qualcuno provo’ anche a ostacolarlo; ma l’ingegner Pietro Lunardi, convinto della Sua intuizione, che aveva testato piu’ volte presso gli uffici dell’Enel nei quali aveva riprodotto su scala ridotta la diga per provare la funzionalità della Sua idea di ingegneria, ando’ avanti. La gente di Valtellina visse l’esperienza piu’ coinvolgente per quei tempi ma per la Valle e la Sua gente fu la fine di un incubo. Pietro Lunardi che aveva messo la faccia e la Sua professionalità aveva avuto ragione. Gli elogi  e le dichiarazioni di eterna riconoscenza si sprecarono. Continua a leggere

Fai, in cabina di guida ora siede anche un manager della mobilità più tecnologica

La Fai, la federazione degli autotrasportatori più importante del settore in Italia, con circa 8.600 associati per un totale di 70mila veicoli, e 42 associazioni territoriali di rappresentanza, aderente a Conftrasporto-Confcommercio, ha un nuovo segretario generale. È Andrea Manfron, 44 anni veneto,  ingegnere dei trasporti e amministratore delegato di Aiscat Servizi nonché  direttore dell’area tecnica di Aisca. Un nuovo segretario che  vanta un’esperienza pluriennale nel campo delle infrastrutture autostradali, ambito nel quale si è occupato di tutte le tematiche di carattere tecnico connesse alla pianificazione e alla gestione del sistema e della mobilità, tra cui la sicurezza stradale, l’innovazione tecnologica e lo sviluppo di piattaforme comuni in ambito associativo, che il Consiglio direttivo dell’associazione ha voluto al fianco del presidente nazionale Paolo Uggè e del segretario generale di Conftrasporto Pasquale Russo nelle sedi nazionali di Roma a Milano.  Continua a leggere

I trasportatori aspettano il Governo alla resa dei conti. Che purtroppo troppo spesso non tornano

Ci sono decisioni che non si vorrebbe mai prendere ma che si è costretti ad adottare. È accaduto di doverlo fare a Unatras, associazione che raggruppa oltre alle federazioni aderenti a Conftrasporto anche le rappresentanze dell’artigianato che compongono Rete Imprese Italia,  obbligata ancora una volta, purtroppo, ad assumere iniziative di denuncia nei confronti di chi non perde occasione per sconfessare dati sui quali ogni anno si costruisce un’intesa con il settore. I dati sono quelli delle risorse per le spese non documentabili  per le imprese artigiane. Un fatto appariva incontestabile: i destinatari della misura sono diminuiti. Bastava guardare i numeri forniti dal  Comitato centrale dell’Albo dell’autotrasporto per comprendere come le imprese  monoveicolari si fossero ridotte. Continua a leggere

Uber Black torna in pista, accolto l’appello. Uggè: “Attendiamo la sentenza della corte europea”

“Mentre il Procuratore generale della corte di Giustizia europea nella sua arringa conclusiva ha espresso l’illegittimità di Uber, un tribunale italiano dice esattamente il contrario. Singolare…”. Con queste parole il presidente di Conftrasporto e vicepresidente di Confcommercio Paolo Uggè ha commentato la sentenza d’appello di venerdì, con la quale il Tribunale di Roma sblocca Uber Black revocando la sua stessa ordinanza del 7 aprile scorso con la quale lo aveva bloccato su tutto il territorio nazionale per averne accertato “la condotta di concorrenza sleale posta in essere”.  Continua a leggere

L’ex sottosegretaria ai Trasporti indagata perché ha abbassato l’Iva? Peccato che l’Iva non ci fosse

“Ho letto sui quotidiani e ascoltato dai vari telegiornali la ricostruzione della causa delle dimissioni della senatrice Simona Vicari dall’incarico di sottosegretario ai Trasporti. L’impressione che ne ho avuto è stata di poca volontà nel voler approfondire, probabilmente per il poco tempo a disposizione. Unica eccezione, l’articolo a firma di Franco Bechis sul quotidiano Libero: è stato lui a evidenziare che: “alle imprese del trasporto marittimo locale non è stata abbassata l’Iva per il semplice fatto che il settore era esente dall’Iva sui biglietti venduti”. Continua a leggere

Cabotaggio, la via della liberalizzazione presa dall’Europa preoccupa i trasportatori italiani

L’Europa ha imboccato una strada verso la liberalizzazione del cabotaggio che preoccupa le imprese di autotrasporto italiane. Una preoccupazione manifestata chiaramente in una lettera che Stefano Spennati, senior advisor per la politica dei Trasporti e della Logistica della delegazione di Confcommercio a  Bruxelles, ha trasmesso ai deputati italiani membri della Commissione trasporti e turismo del Parlamento europeo, sottolineando in particolare la necessità di garantire condizioni omogenee tra gli stati membri ed evidenziando il rischio, senza questa premessa, di dover assistere a un pesante impatto negativo sull’economia italiana.  Ecco il testo della lettera pubblicato dal sito www.Conftrasporto.it.  Continua a leggere

Riforma dei porti, Uggè ferma Camanzi: “L’Authority non si dia compiti non previsti”

L’Autorità dei Trasporti “non tenti di attribuirsi compiti non previsti”. Lo dichiara in una nota il presidente di Conftrasporto e vicepresidente di Confcommercio, Paolo Uggè. Tra le affermazioni fatte oggi a Livorno dal presidente dell’Authority, Andrea Camanzi, “registro che sarebbe «compito dell’Authority realizzare la riforma dei porti per garantire un accesso equo e non discriminatorio alle infrastrutture e ai servizi, al fine di una regolazione coerente per tutte le modalità di trasporto». Auspico”, ha detto Paolo Uggè, “che il tentativo da parte di Andrea Camanzi di attribuirsi compiti non contemplati per l’Autorità di cui è a capo non sia un modo per supportare la richiesta di quest’ultima di assoggettare a contributo settori per i quali la legge non prevede tale obbligo”.  Continua a leggere

Guidare un Tir ubriachi è un reato da punire con durezza. Ma va scoperto anche il “mandante”

Un autista ubriaco semina il panico in autostrada guidando il suo Tir a zig zag? Chi ha affidato a quell’autista l’incarico di trasportare le merci e perché? Magari solo perché costava pochissimo? È quanto esige di sapere il presidente di Conftrasporto e vicepresidente di Confcommercio Paolo Uggè che ha chiesto la massima severità per quanto accaduto lungo l’autostrada A1, in provincia di Firenze, dove un Tir ha percorso una ventina di chilometri passando continuamente da una corsia di marcia all’altra prima d’essere bloccato da una pattuglia della polizia stradale all’altezza dell’uscita di Valdarno. Solo qui l’autista, originario dell’Ucraina, talmente ubriaco da non reggersi in piedi, è stato costretto a fermare il pesante mezzo e a scendere dalla cabina di guida dove sono state trovate diverse bottiglie di alcolici vuote. Continua a leggere

La delusione dell’autotrasporto, manifestazioni in tutta Italia per chiedere un cambio di marcia

Tempi di pagamento sempre più lunghi e sempre più incerti, i dilaganti fenomeni di abusivismo, il “blocco” di fatto delle autorizzazioni per i trasporti eccezionali, l’assenza di una norma che tuteli le imprese italiane rispetto alla concorrenza sleale di quelle straniere, soprattutto dell’Est Europa. Sono alcuni dei motivi che hanno spinto Unatras a proclamare la mobilitazione nazionale degli autotrasportatori per sabato 18 marzo. Sulle strade, da Nord a Sud, arriveranno migliaia di camion e Fai-Conftrasporto parteciperà con centinaia di imprese. Le modalità della protesta varieranno da città a città.

Continua a leggere