Come convertire la patente italiana se vivete all’estero, le procedure da seguire

Ci sono moltissimi italiani in giro per il mondo. E muoversi con il mezzo privato per quasi tutti può diventare indispensabile. Così chi vive stabilmente all’estero si trova a dover convertire una patente di guida italiana in una estera. Esistono accordi tra gli Stati in Europa e anche fuori dall’Europa per la conversione reciproca dei documenti di guida. Non è raro però che l’autorità straniera possa chiedere una serie di informazioni scritte sulla vostra abilitazione. Continua a leggere

Vuoi prestare la tua auto? Cambiano le regole. Per ora escluso l’autotrasporto

Entrano in vigore da oggi, lunedì 3 novembre 2014, le norme che consentiranno l’identificazione certa del soggetto effettivamente responsabile della circolazione del veicolo e di eventuali violazioni al Codice della Strada. Le disposizioni (art. 94 comma 4-bis del Codice della Strada e art. 247-bis del Regolamento di esecuzione) prevedono l’obbligo per chi ha la disponibilità di un veicolo – intestato a una persona diversa – per più di 30 giorni consecutivi, di comunicare agli uffici della motorizzazione civile i suoi dati per l’annotazione nella carta di circolazione e nell’Archivio nazionale dei veicoli. Continua a leggere

Automobilisti stranieri costretti a pagare le multe prese sulle strade italiane

Il Codice della strada italiano diventa un po’ più internazionale. Le regole per chi utilizza la rete viaria tricolore in realtà sono sempre valse per tutti gli utenti. Però uno straniero che prendeva una multa lungo lo Stivale difficilmente si vedeva recapitare la contravvenzione a casa e così fioccavano gli insoluti sui bollettini. Ora le multe arriveranno in tutta Europa grazie a una direttiva continentale, finalmente recepita in Italia, che favorisce “lo scambio transfrontaliero sulle infrazioni in materia di sicurezza stradale”.  Continua a leggere

Revisioni rinviate dalla Motorizzazione, viaggeranno migliaia di tir pericolosi?

Che esistano uffici pubblici dove non tutti operano con alacrità è purtroppo un’amara realtà. Ma non è così per tutti. È il caso degli uffici della Motorizzazione civile i cui dipendenti sono invece abituati a fare gli straordinari. Lavoro in più che presto si vedranno però costretti a dover cancellare, sospendendo una serie di servizi indispensabili per i cittadini quali le revisioni sui mezzi di trasporto. In particolare la situazione si prospetta drammatica per le imprese di autotrasporto che, senza la revisione, non potranno, per ragioni di sicurezza, mettere in circolazione gli automezzi. Perché tutto questo? Perché  una normativa europea prevede un limite alle prestazioni straordinarie, cancellando, di fatto, sedute esterne per patenti, revisioni o visite ispettive. Obiettivo: ridurre i costi. Continua a leggere

Patenti facili, sei arresti a Roma: licenze di guida agli stranieri per 4mila euro

Quattro pubblici ufficiali della Motorizzazione e due titolari di autoscuole (per una rete di 40 agenzie) sono stati arrestati lunedì mattina a Roma per aver rilasciato patenti facili a cittadini stranieri. Nell’inchiesta sono indagate altre 59 persone. Per ottenere la licenza di guida, gli stranieri versavano ad alcune autoscuole cifre che variavano da 2mila a 4mila euro.  Continua a leggere

Nuove patenti di guida, dal 2013 maggiore attenzione per i disabili

Un recente decreto legislativo (del 18 aprile 2011, n.58 che entra in vigore dal 15 maggio) recepisce le direttive europee e modifica alcuni punti del Codice della strada relativamente alle patenti di guida. Le disposizioni contenute nel decreto saranno applicate solo dal 19 gennaio 2013 ad eccezione di alcuni articoli (ecco il link). Il primo riguarda gli esaminatori per la patente di guida (9 comma 2), il secondo il modello di patente di guida (22 comma 1), il terzo i requisiti fisici e psichici di idoneità alla guida e i requisiti minimi per gli esaminatori, oltre all’allegato III, sempre sui requisiti minimi di idoneità fisica e mentale (questo il link). Continua a leggere

Patenti facili e revisioni false,
a Palermo arrestate 51 persone

Bastava una “mazzetta” per ottenere la patente o superare le revisioni delle auto. Soldi che alcuni funzionari della Motorizzazione civile di Palermo prendevano per facilitare il passaggio degli esami, ma anche dei controlli per la revisione. Ma l’operazione è stata scoperta e martedì mattina ha portato all’arresto di 51 persone tra funzionari pubblici della Motorizzazione e titolari di autoscuole, accusate di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e falsità ideologica. Continua a leggere

Patente, Carta di qualificazione e Kb: i punti restano sempre separati

Nessuno scambio di punti tra Carta di qualificazione del conducente e patente B: lo ha chiarito di recente il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con due decreti entrati in vigore il 5 novembre. “Il ministero – scrive Paolo Castiglia sull’inserto Trasporti del Sole 24 Ore – ha anche predisposto una circolare esplicativa il 22 ottobre, che spiega le ricadute pratiche dei due decreti. Dando poi seguito all’inasprimento delle sanzioni previste del nuovo Codice della strada”. Continua a leggere

Stangata a un rumeno, guidava
il camion da 28 giorni senza riposo

Oltre diecimila euro di multa e 185 punti sottratti dalla patente per un camionista rumeno fermato dalla Polizia stradale di Ascoli. Evidentemente l’autotrasportatore non aveva ben compreso la norma sui tempi di guida e di riposo in vigore in Italia e in Europa. Al controllo dei tempi di guida e dei giorni di riposo previsti dalla normativa europea è infatti risultato che il romeno, negli ultimi 28 giorni, non aveva mai effettuato i previsti riposi settimanali e nelle giornate lavorative aveva guidato per tempi superiori alle dieci ore giornaliere. Continua a leggere

Computer e telefonino vi ricordano
scadenza della patente e revisione

Niente più perdite di tempo agli sportelli e rischi di sanzione per il ritardato pagamento della revisione auto. Nessun problema nemmeno per la scadenza della patente. Insomma, sarà una vita più facile, come ricorda il nome dell’iniziativa, per i 45 milioni di automobilisti italiani che, da inizio novembre, potranno ricevere sul proprio computer (o sul telefonino o tramite Pec) informazioni o avvisi relativi alla scadenza della patente, l’aggiornamento sui punti patente (sia persi sia guadagnati), avvisi sulla data di revisione dei veicoli. Per usufruire di questo servizio della Motorizzazione civile, già da oggi ci si può iscrivere gratuitamente al portale www.vivifacile.gov.it. Continua a leggere